12 Febbraio 2018

I social salveranno il Festival di San Remo dall'estinzione?

scritto da

      Siamo arrivati alla 68 esima edizione del Festival di Sanremo e io da buon millenials non posso averle viste tutte, almeno non dal vivo. Perchè sì, approfittiamone per sfatare questo falso mito, i millenials non sono coloro nati dopo il 2000 bensì coloro nati fra i primi anni ottanta e i primi duemila, quindi io, Gianluca Gazzoli, che di anni ne ho 29 sono un millenial e soprattutto guardo il Festival di Sanremo. Faccio outing anche se outing non è, l'ho confessato più volte anche pubblicamente quanto ami questo grande evento, cosa significhi per me e sopratutto è stato indescrivibile aver partecipato a...

21 Luglio 2017

Quanto sessismo in pubblicità: ecco dove scovarlo (e come eliminarlo)

scritto da

    Prepariamoci a goderci la TV e i giornali senza pubblicità. Se infatti, in un impeto di buona volontà e reale intenzione di risolvere la disparità di genere che ci affligge, l'Italia decidesse di imitare il Regno Unito, potremmo adottare regole simili a quelle introdotte in questi giorni dalla ASA, l’ente che vigila sugli standard pubblicitari britannici, e resteremmo praticamente senza annunci pubblicitari. Dopo aver già vietato le pubblicità con riferimenti sessuali oppure che mostrassero donne “pericolosamente magre”, la ASA ha infatti appena rilasciato delle nuove regole, tese a impedire che la pubblicità...

13 Febbraio 2017

Giulia Bevilacqua: la donna è l'eccezione alla regola del protagonista maschile. Non solo al cinema e a teatro

scritto da

Sono cambiati i tempi, è vero. E sulla scena non ci sono più solo madri o casalinghe. Oggi possiamo interpretare anche le donne in carriera, quelle che studiano, e anche quelle che scelgono che il lavoro conta per loro più della famiglia. Ma protagoniste no. Protagoniste non lo siamo ancora. O raramente. Siamo più spesso le compagne, le madri, le mogli, le figlie e le sorelle di qualcuno che, guarda caso, è un uomo ed è pure il protagonista della storia. Ancora oggi si scrive, infatti, soprattutto di uomini e per gli uomini. Così, chi fa il mio lavoro si trova spesso nella condizione di interpretare ruoli, anche...

24 Gennaio 2017

In tv gli uomini sono il doppio delle donne e parlano di temi più "seri"

scritto da

Sugli schermi delle televisioni di (quasi) tutta Europa appare una donna ogni due uomini. È quanto emerso dal monitoraggio sulla presenza femminile nelle TV europee realizzato dall’European Institute for Gender Equality, i cui risultati sono stati presentati nel corso del convegno CambieRAI per non cambiare mai? Donne vere in tv, organizzato da DonneinQuota e Rete per la Parità alla Camera dei Deputati. Come ha spiegato Monia Azzalini, ricercatrice presso l’Osservatorio di Pavia che ha coordinato il monitoraggio, sono stati presi in considerazione i programmi andati in onda nella settimana dal 17 al 23 febbraio 2013, nella fascia...

15 Marzo 2016

Ombretto e fatica, fard e ironia. Il trucco di Clio: “Le cose girano quando impari a volerti bene” 

scritto da

«Quando rivedo le vecchie foto è sempre un colpo al cuore». È capitato a tutte di voler nascondere le vecchie immagini; sapere che succede anche a Clio Zammatteo - 33 anni, bellunese da nove anni a New York,  guru del trucco con 2 milioni e passa di fan su Facebook e un blog con 12 milioni di pagine viste al mese - le attenuanti per chi medita di bruciare i reperti in cui non ci si riconosce più aumentano. Pochi conoscono il suo cognome: per tutti lei è Clio MakeUp, conosciuta prima su Youtube, poi in Tv e nei mille altri canali che padroneggia a colpi di palette e mascara. Il primo canale è stato aperto nel 2008: oggi la...