14 Maggio 2018

Paralimpiadi, il sogno di Arianna Sacripante verso Tokyo 2020

scritto da

  Lei è Arianna Sacripante, 25 anni, sincronette romana con la sindrome di down che nel 2016 ha vinto l’oro ai “Trisome Games”. Lui è Giorgio Minisini, 22enne romano anche lui, protagonista del nuoto sincronizzato italiano, medaglia d’oro nel duo misto tecnico con Manila Flamini ai Mondiali di Budapest dello scorso anno. I due gareggeranno insieme, questo fine settimana, a Kyoto, in Giappone, in occasione del 27° Para Syncronized Swimming Festival, tappa verso le paralimpiadi di Tokyo2020. La coppia, che si è allenata ed esibita già diverse volte in Italia sotto la guida del tecnico federale Sabrina Bernabei,...

10 Aprile 2018

Elisa Di Francisca, pronta a tornare in pedana da mamma-atleta

scritto da

    Le foto profilo su whatsapp parlano, forse, più degli status. Ed è praticamente impossibile non andare a dargli una sbirciatina prima di scrivere un messaggio. Quella di Elisa Di Francisca dice non tutto ma molto della pluricampionessa della scherma italiana. Lei con la maschera sollevata sulla testa, sporta in avanti a baciare il figlio Ettore, ritto tra le braccia del compagno Ivan. La famiglia, il fioretto ma non solo. “Tutto è cominciato a Jesi, non su una pedana di scherma ma dalla danza classica. Mia madre mi voleva ballerina, mio padre no ma accondiscendeva. Avevo cinque anni e all’inizio mi divertivo...

05 Aprile 2018

Sara Cardin, la karateka italiana che punta a una medaglia a Tokyo 2020

scritto da

    Centro preolimpico Matteo Pellicone, a Ostia, sul litorale romano a due passi dal mare. Qui ha sede il centro federale della Fijlkam, la Federazione Italiana Judo, Lotta, Karate, Arti Marziali. Un palazzetto dello sport che, dall’adiacente fermata di Castelfusano della linea Roma-Lido, sembra una navicella spaziale appena atterrata sul nostro pianeta, tutto intorno un grande parcheggio, il centro medico e poi palestre, foresteria, area ristorazione e uffici insieme a spazi culturali con il primo museo degli sport di combattimento. A farci da guida all’interno è Sara Cardin, campionessa azzurra di karate, grandi occhi...

27 Marzo 2018

Monica Boggioni: quando nuotare è più facile che camminare

scritto da

    Record mondiali ed europei a pioggia, un bottino di sei medaglie alla prima partecipazione a un Campionato del Mondo, la vittoria all’esordio nella World Series. Tutto ottenuto con un allenamento agonistico iniziato solo quattro anni fa. Monica Boggioni, 19enne di Pavia, racconta i suoi risultati con una naturalezza e una semplicità disarmanti. “Ho iniziato a nuotare all’età di due anni per motivi medici. Sono nata con una diplegia spastica agli arti inferiori e i dottori fin da subito hanno consigliato ai miei genitori di portarmi in piscina. A cinque anni ho subito un primo intervento chirurgico e i dottori si sono...

20 Febbraio 2016

Rosalba Forciniti, dalla Calabria al podio Olimpico

scritto da

Ci sono dei record che si giocano sul filo dei millimetri e altri sui millesimi di secondo. Ci sono poi quei record, storici, impossibili da battere che rimarranno per sempre nella memoria collettiva. Uno di questi è la medaglia di bronzo vinta da Rosalba Forciniti nel judo categoria fino a 52 kg ai Giochi di Londra 2012. Rosalba è diventata cosi la prima donna calabrese a salire sul podio olimpico. “Dei momenti immediatamente successivi alla vittoria nella finale per il terzo posto non ricordo nulla, purtroppo. È invece indelebile dentro di me la gioia che, in quei momenti, ho visto negli occhi della mia famiglia e del mio compagno,...