09 Novembre 2017

Il futuro è a portata di mano, con la robotica educativa

scritto da

“Come funziona? Com’è fatto?”. Quante di queste domande si pongono i bambini quotidianamente, nella scoperta del mondo che li circonda. E queste domande valgono anche per i dispositivi tecnologici, di cui sono abili fruitori.  La maggior parte degli strumenti che utilizziamo ogni giorno hanno alla base la programmazione informatica. Smartphone, tablet, elettrodomestici, videogiochi, funzionano perché esiste un preciso procedimento (programmato) che  indica a questi dispositivi come devono muoversi per compiere un determinato lavoro. Conoscere fin da piccoli questo "procedimento"  fa comprendere meglio come funziona e come...

05 Ottobre 2017

Insegnare, il patto che si stringe col futuro

scritto da

“Da grande vorrei diventare una maestra. Come te.” Martina, cinque anni, mi guarda seria, ha già le idee chiare. Io la osservo e sorrido, perché ricorda me, da bambina. Avevo poco meno della sua età, quando ho cominciato a giocare “a far finta di” essere maestra e, con gli anni, il mio gioco si è trasformato in realtà. Non sapevo cosa significasse davvero insegnare, pensavo fosse una specie di vocazione, fino a quando, non mi sono ritrovata in una classe di bambini di tre anni, nella mia prima esperienza in assoluto. Ero in piedi e mi guardavo intorno, avevo una cinquantina di occhi che mi scrutavano e pensai: “E...

18 Settembre 2017

#BacktoSchool: il 20 settembre parliamo di scuola, ecco con chi

scritto da

        Raccontare la scuola di oggi oltre i numeri e le statistiche, puntando dritto alla complessità e alle sfide con le quali, ogni giorno, insegnanti e genitori sono chiamati a confrontarsi. È questo l'obiettivo dell'ebook #BackToSchool realizzato dai blogger di Alley Oop. Una raccolta di riflessioni e approfondimenti che cercano di mettere a fuoco sia l'innovazione positiva che sta investendo il mondo scolastico italiano, sia le contraddizioni di un mondo che cambia. Tutti temi che verranno affrontati anche durante la presentazione dell'ebook che si svolgerà mercoledì 20 settembre a partire dalle 18.00 presso la...

14 Settembre 2017

La didattica attiva e l’apprendimento cooperativo: insieme si impara meglio!

scritto da

Innovare, cercare nuove strade, riflettere sulla didattica e le pratiche d’insegnamento appaiono come compiti affascinanti, eppure difficoltosi. Il ritardo storico, accumulato nella preparazione universitaria degli insegnanti, ha fatto sì d’avere docenti eruditi nei diversi ambiti disciplinari, con un fardello, però, di difficoltà quando si tratta di approcci innovativi. E’ importante creare condizioni facilitanti e orientate a formare, docente per docente, le conoscenze necessarie per trasferire in classe nuove attività d’insegnamento approfondite. Un esempio di innovazione in ambito scolastico è la Didattica Attiva e...

08 Giugno 2017

La campanella suona per l'ultima volta quest'anno: riflessioni di una maestra

scritto da

Tra poche ore, per milioni di studenti italiani, suonerà la campanella più sognata, più desiderata. Quella dell’ultimo giorno di scuola. Il suono della libertà, che profuma di vacanze, di estate, di giochi e relax. Per molti, il suono di un nuovo inizio, di un nuovo percorso, come accadrà ai miei alunni, pronti a cominciare la scuola primaria, a tutti i ragazzi che approdano al grado di scuola successivo e a quelli che, invece, si affacceranno alla vita, dopo aver affrontato l’esame di maturità. Sarà l’ultima campanella anche per me, che guardo il mondo dall’altro lato della cattedra. Con il registro sotto un braccio e...

04 Aprile 2017

Per la ministra Fedeli: risparmiare su educazione significa investire in ignoranza

scritto da

Ascoltare il prof. Dario Gasparo, recentemente premiato dal ministero dell’Istruzione come uno dei 5 migliori professori d’Italia, fa venir voglia di riprendere i libri in mano, anzi no. Fa venir voglia di tornare a scuola. Perché i suoi studenti più che sui libri, apprendono sul campo anzi nel campo. “Noi insegnanti abbiamo il dovere di tornare al significato primario dell’educazione. Educazione deriva dal latino ex-ducere, che significa condurre fuori, e io conduco fuori dall’aula i miei ragazzi e li faccio sperimentare, toccare, tagliare, annusare” dice con orgoglio Gasparo. Dario Gasparo, professore di matematica,...

16 Marzo 2017

“Flipped learning”: la scuola che si capovolge

scritto da

Un'idea semplice e nata un po' per caso, per rispondere a un'esigenza concreta, sta diventando una leva interessante per cambiare la scuola, da dentro. Portando gli alunni a diventare protagonisti della formazione e le classi ad essere luogo di confronto, di crescita e di approfondimento. Circa sette anni fa Bergmann e Sams, due docenti di scienze e chimica di una High School in Colorado, si trovarono a fronteggiare il problema delle numerose assenze dei loro studenti. Si chiesero come fare per aiutarli a recuperare tutte le lezioni perse. Trovano la risposta in una rivista di tecnologia: un software che permette di registrare voce e...

02 Febbraio 2017

Basta compiti! E' davvero la soluzione più giusta?

scritto da

“Basta compiti!”, questo è il grido di protesta sollevato recentemente in Italia, soprattutto attraverso le pagine dei social, da parte di gruppi di genitori. Lo slogan è diventato il nome di un gruppo Facebook,  che ha lo scopo di mettere in evidenza l’inefficacia di un'elevata mole di compiti a casa. Pare, infatti, che i compiti affilggano gli alunni italiani, sin dalla più tenera età, impedendo loro di trovare il tempo sufficiente per svolgere attività ricreative o sportive. E’ vero che nelle scuole migliori d’Europa (Finlandia e Danimarca), non si assegnano compiti o, al limite, se ne assegnano pochissimi, ma è...

03 Novembre 2016

Finalista Premio #GammaDonna/1: MARSHMALLOW GAMES

scritto da

«Tutto è cominciato quando ho scoperto che sarei diventata mamma» racconta Cristina Angelillo di Marshmallow Games, che realizza app educative per bambini e ragazzi. Soluzioni create da un team di professionisti ed esperti di apprendimento. I giochi contengono filastrocche inedite che portano i piccoli a scoprire nuovi mondi, con i genitori che possono monitorare i progressi nel tempo. «Ho sempre avuto due grandi passioni: i bambini e l’insegnamento, ma fino a quel momento non avevo mai potuto coltivarle, bloccata prima nel mio ciclo di studi e dopo nel mio lavoro di ingegnere elettronico - ricorda la ceo e co-founder della società...

17 Febbraio 2016

Come scegliere la scuola "con" i figli, entro il 22 febbraio

scritto da

Il grande momento è arrivato. Ancora una settimana e tutte le valutazioni fatte per il bene e il futuro dei propri figli dovranno risolversi in un click che avalli questo o quel percorso formativo sul sito del Ministero Pubblica Istruzione. C'è una scadenza infatti: le 20.00 del 22 febbraio scadrà il tempo utile per iscrivere i prossimi alunni delle classi prime delle scuole primarie, medie e superiori per l’anno scolastico 2016/2017. Per le scuole è il momento più creativo dell’anno, si organizza di tutto: aperitivi, intrattenimenti musicali e teatrali, laboratori, conferenze. Ogni scuola indossa il suo vestito più bello, aule...