16 Marzo 2017

“Flipped learning”: la scuola che si capovolge

scritto da

Un'idea semplice e nata un po' per caso, per rispondere a un'esigenza concreta, sta diventando una leva interessante per cambiare la scuola, da dentro. Portando gli alunni a diventare protagonisti della formazione e le classi ad essere luogo di confronto, di crescita e di approfondimento. Circa sette anni fa Bergmann e Sams, due docenti di scienze e chimica di una High School in Colorado, si trovarono a fronteggiare il problema delle numerose assenze dei loro studenti. Si chiesero come fare per aiutarli a recuperare tutte le lezioni perse. Trovano la risposta in una rivista di tecnologia: un software che permette di registrare voce e...

02 Febbraio 2017

Basta compiti! E' davvero la soluzione più giusta?

scritto da

“Basta compiti!”, questo è il grido di protesta sollevato recentemente in Italia, soprattutto attraverso le pagine dei social, da parte di gruppi di genitori. Lo slogan è diventato il nome di un gruppo Facebook,  che ha lo scopo di mettere in evidenza l’inefficacia di un'elevata mole di compiti a casa. Pare, infatti, che i compiti affilggano gli alunni italiani, sin dalla più tenera età, impedendo loro di trovare il tempo sufficiente per svolgere attività ricreative o sportive. E’ vero che nelle scuole migliori d’Europa (Finlandia e Danimarca), non si assegnano compiti o, al limite, se ne assegnano pochissimi, ma è...

03 Novembre 2016

Finalista Premio #GammaDonna/1: MARSHMALLOW GAMES

scritto da

«Tutto è cominciato quando ho scoperto che sarei diventata mamma» racconta Cristina Angelillo di Marshmallow Games, che realizza app educative per bambini e ragazzi. Soluzioni create da un team di professionisti ed esperti di apprendimento. I giochi contengono filastrocche inedite che portano i piccoli a scoprire nuovi mondi, con i genitori che possono monitorare i progressi nel tempo. «Ho sempre avuto due grandi passioni: i bambini e l’insegnamento, ma fino a quel momento non avevo mai potuto coltivarle, bloccata prima nel mio ciclo di studi e dopo nel mio lavoro di ingegnere elettronico - ricorda la ceo e co-founder della società...

17 Febbraio 2016

Come scegliere la scuola "con" i figli, entro il 22 febbraio

scritto da

Il grande momento è arrivato. Ancora una settimana e tutte le valutazioni fatte per il bene e il futuro dei propri figli dovranno risolversi in un click che avalli questo o quel percorso formativo sul sito del Ministero Pubblica Istruzione. C'è una scadenza infatti: le 20.00 del 22 febbraio scadrà il tempo utile per iscrivere i prossimi alunni delle classi prime delle scuole primarie, medie e superiori per l’anno scolastico 2016/2017. Per le scuole è il momento più creativo dell’anno, si organizza di tutto: aperitivi, intrattenimenti musicali e teatrali, laboratori, conferenze. Ogni scuola indossa il suo vestito più bello, aule...