11 Gennaio 2018

Otto italiani su cento in povertà assoluta. Ci vorrebbe il Che?

scritto da

«Abbiamo sentito la necessità di sederci con una certa regolarità attorno a un tavolo per ricordarci chi siamo e sfidarci nel costruire narrazioni, storie di uomini che parlano ad altri uomini, sempre attuali perché universali, attraverso mostre innovative e itineranti. Per questo abbiamo creato Simmetrico Cultura». Ormai disabituati ad ascoltare il pensiero liberarsi e librarsi al di sopra dei temi più prosaici, le parole di Daniele Zambelli, ceo di Simmetrico Network, possono sembrare naif.     Eppure, la qualità della narrazione, il rigore scientifico della ricostruzione storica e il livello d’innovazione...

15 Dicembre 2017

L'innovazione sociale è solo una questione privata?

scritto da

      Confesso che ho verso la politica un atteggiamento simile a quello che si ha di solito verso la religione: non ci credo, ma ci spero. Se ci credessi, penserei che è lì che bisogna andare per avere un vero impatto sociale. Siccome invece ci spero solo, sono sempre disponibile a seminare molliche di realtà nelle loro conferenze, e magari un giorno una di queste fiorirà. Per questo ho accettato di partecipare ieri nella Sala Stampa di Montecitorio,alla conferenza “Innovazione Sociale e finanza d’impatto: i motori del nuovo millennio” per la presentazione del volume Visions and Trends of Social Innovation...

14 Dicembre 2017

Il lavoro agile aumenta la produttività e riduce l'assenteismo. Perché non adottarlo?

scritto da

      La flessibilità lavorativa è prevalentemente femminile nel nostro Paese, perché il peso delle responsabilità delle attività di cura è ancora in carico in prevalenza alle donne e dunque nella coppia è la donna che generalmente o non lavora o opta per un lavoro flessibile. Si è perciò portati a collegare anche il lavoro agile o smartworking all’universo femminile, ma i dati delle ricerche più recenti sul tema dimostrano che lo smartworking è uno strumento di natura trasversale, molto utilizzato anche dagli uomini ( in oltre il 50% dei casi) e che, quindi, va oltre le distinzioni di genere. L’utilizzo...

01 Settembre 2017

Italiane sempre più imprenditrici e una cooperativa su tre è fondata da donne

scritto da

  Cresce il numero delle imprese fondate da donne in Italia. Secondo i dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio elaborati da Unioncamere Emilia-Romagna, l’aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è stato dello 0,3 per cento, 1 milione 160mila 810 il valore assoluto. Le imprese femminili sono aumentate in un terzo delle regioni italiane, più significativamente in Calabria (+1,2 per cento) e nel Lazio (+1,1 per cento). In controtendenza l’Emilia-Romagna, dodicesima per crescita, dove si è registrata una lieve flessione rispetto all’anno precedente (-0,3 per cento). Qui a fine giugno erano...

21 Agosto 2017

Crowdfunding, le donne hanno più successo

scritto da

    Poche ma buone. Le donne sulle piattaforme di crowdfunding sono una minoranza, eppure i numeri dimostrano che riscono più spesso degli uomini a raggiungere il target che si sono prefissate. E' quanto emerge da un recente report di PricewaterhouseCoopers e The Crowdfunding Center. Lo studio ha preso in esame 450mila raccolte realizzate tra il 2015 e il 2016 in 205 Paesi al mondo attraverso nove delle maggiori piattaforme di crowdfunding ed è emerso che i successi delle donne sono il 32% in più rispetto a quelli degli uomini. Il risultato ha alcune differenze geografiche: in Asia, infatti, le donne raggiungono il proprio...

18 Luglio 2017

Stile e leadership al femminile: un valore aggiunto per le imprese e la politica

scritto da

    Le donne che governano, hanno uno "stile"?  Dalle piccole aziende alle grandi realtà multinazionali, dalle amministrazioni locali ai contesti politici internazionali, ci sono valori importanti che le donne portano nelle loro professioni: ma quanto riescono a trovare applicazione? E come affrontano (e talvolta vincono) le sfide rappresentate dalle differenze di genere in tema di leadership? È stato proprio lo "Stile" delle donne a fare da fil rouge ai tre giorni di seminari e dibattiti di Expoelette 2017, il Forum Internazionale delle Donne al Governo della Politica e dell’Economia, cui hanno partecipato...

29 Maggio 2017

Il "coinvolgimento" dei dipendenti fa guadagnare alle aziende il 58% in più, ma è così semplice ottenerlo?

scritto da

Meno costi e più utili. La formula magica per qualunque imprenditore. Di difficile realizzazione? Sembra che un ruolo basilare lo possa giocare l'engagement (il coinvolgimento, anche se in italiano non suona benissimo) dei dipendenti. A dircelo sono due studi indipendenti, condotti in Gran Bretagna. Il primo, realizzato da Hay Group, evidenzia come un basso coinvolgimento dei dipendenti nelle organizzaioni costa alle imprese, nel complesso, 340 miliardi di sterline. Il secondo studio di Aon Hewitt, che ha preso in esame i bilanci di 250 aziende internazionali, ha sottolineato come le imprese con un più alto coinvolgimento dei dipendenti...

16 Maggio 2017

C'è chi difende i diritti degli stagisti e per Ashoka è da premiare

scritto da

Avete ricevuto una proposta di stage e non sapete che fare? E' la vostra prima esperienza e non sapete come valutare l'offerta ricevuta? Oppure vi ritrovate a passare da uno stage all'altro senza vedere neanche un rimborso spese? La testata giornalistica online "Repubblica degli stagisti" è nata 8 anni fa per rispondere a queste domande e, col tempo e con un lavoro accurato, si è affermata come uno spazio di confronto e di informazione sempre più seguito. Tanto che la sua fondatrice, Eleonora Voltolina, da giornalista blogger per passione si è ritrovata ad essere l'undicesima fellow italiana di Ashoka, un'organizzazione non...

08 Maggio 2017

Un premio per le aziende che puntano sulla diversity

scritto da

Nel nostro Paese il tasso di attività femminile resta tra i più bassi d’Europa, è al 55,2%, il che significa che alle nostre spalle abbiamo solo Turchia e Macedonia. Non è certo un bel biglietto da visita, tanto più se si pensa che, come certificato da Banca d’Italia, basterebbe portare il tasso di partecipazione femminile al 60% per avere un impatto positivo sul Pil fino al 7%. L’occasione, per parlare della situazione italiana, è il premio “Women Value Company 2017 – Intesa Sanpaolo” , evento istituito per spronare le imprese a valorizzare al meglio le figure femminili e il talento. Sul “palco” la banca e la...

27 Aprile 2017

Le quattro intelligenze relazionali: un must per le imprese

scritto da

Che di intelligenze ce ne sia più di una lo sanno ormai anche i sassi, sebbene al momento ben poco sia cambiato nei sistemi educativi, nei servizi di orientamento - se davvero si possano definire tali - e nelle policy di recruiting delle aziende. Stessa cosa vale per l’intelligenza emotiva, più legata alle relazioni, che sebbene sia stata scoperta più di vent’anni fa, non risulta sia entrata a far parte della preparazione curricolare di insegnanti, manager e imprenditori. La pubblicazione nel 2010 di uno dei primi libri sul tema per le aziende in Italia, Intelligenza emotiva. Come trasformare le organizzazioni partendo dalle...