13 Febbraio 2018

A volte dove fallisce la società offline arriva l'inclusione di Facebook

scritto da

    Mentre in Italia in questi giorni si dibatteva sui licei bene di Roma e Milano che per attrarre nuove leve si sarebbero fatti portatori di atteggiamenti discriminatori, identificando tra i propri punti di forza l’assenza tra gli alunni di marocchini, poveri e handicappati, io ero a Londra, a vedere le comunità nate dentro Facebook prendere vita. Dalla foto profilo online a sedersi vicino a quei ‘Community Builders’ che amministrano (è questo il termine tecnico) ogni giorno 200 milioni di persone iscritte ad un gruppo significativo per loro su Facebook. Fightthestroke era tra questi, al primo Summit Europeo delle...

11 Ottobre 2016

I gruppi Whatsapp infestano la vita di alcuni genitori e sono lo sfogatoio per altri

scritto da

"Sofia ha iniziato il nido. Sono stata inserita nel primo gruppo Whatsapp di classe". Il tweet della neo-mamma ha ricevuto la solidarietà di decine e decine di genitori che si trovano a condividere la stessa esperienza. I gruppi Whatsapp sono ormai un must della vita di papà e mamme italiane e c'è anche chi schernisce quanti non hanno ancora scaricato l'app e forse, proprio per questo, sono genitori un po' meno attenti e presenti. Eppure la questione ha una molteplice lettura. Ci sono i detrattori dell'iniziativa, che o passano alla lotta quotidiana contro la deriva della chat o, prima o poi, stufi abbandonano il gruppo con...