16 Maggio 2018

Roberta Vinci, omaggio alla carriera da parte di “Donne di Sport” di Alley Oop – Il Sole 24 Ore

scritto da

    Emozioni, sorrisi e complimenti. L’omaggio di una delegazione delle “Donne di Sport” di Alley Oop – Il Sole 24 Ore  a Roberta Vinci, alla 75esima edizione degli Internazionali Bnl d’Italia, è stato un mix di emozioni. La consegna della targa ricordo avvenuta per mano della fiorettista Elisa Di Francisca, della karateka Sara Cardin, dell’arbitra di rugby Maria Beatrice Benvenuti e della pesista Alessandra Pagliaro insieme al presidente del Coni Giovanni Malagò è avvenuta al Lea, Lounge extende area, il nuovo spazio business corporate creato all’interno del Parco del Foro Italico. “Roberta è un...

10 Aprile 2018

Elisa Di Francisca, pronta a tornare in pedana da mamma-atleta

scritto da

    Le foto profilo su whatsapp parlano, forse, più degli status. Ed è praticamente impossibile non andare a dargli una sbirciatina prima di scrivere un messaggio. Quella di Elisa Di Francisca dice non tutto ma molto della pluricampionessa della scherma italiana. Lei con la maschera sollevata sulla testa, sporta in avanti a baciare il figlio Ettore, ritto tra le braccia del compagno Ivan. La famiglia, il fioretto ma non solo. “Tutto è cominciato a Jesi, non su una pedana di scherma ma dalla danza classica. Mia madre mi voleva ballerina, mio padre no ma accondiscendeva. Avevo cinque anni e all’inizio mi divertivo...

06 Aprile 2018

Donne di sport, quando il linguaggio del corpo racconta chi sei

scritto da

    Atti come sorridere, saltare, aggrottare la fronte, correre, piegarsi, curvarsi e, in generale, cambiare la nostra postura possono avere un impatto fortissimo sull’umore o sui pensieri che ci balenano nella mente. Ce lo dicono gli studi più recenti nell’ambito della psicologia cognitiva che stanno dimostrando come tutto il nostro modo di considerare noi stessi e la vita possa essere modificato da minuscole variazioni che avvengono nel corpo. Del resto, basta fare l’esperimento di curvarsi con le spalle contratte e lo sguardo verso il basso per due minuti: il nostro tono e la nostra vitalità ne risentono...

28 Marzo 2018

"Donne di Sport": la festa dello sport femminile italiano di Alley Oop - L'altra metà del Sole

scritto da

    Una grande festa dello sport femminile italiano. La presentazione dell’ebook “Donne di Sport” di Alley Oop, in un Auditorium del Museo delle Culture (MUDEC) gremito, si è trasformata in un omaggio alle tante affermazioni che le atlete azzurre hanno saputo regalare allo sport nazionale e internazionale. Un evento unico nel suo genere che ha visto dialogare insieme atlete di discipline differenti, molte delle quali non si erano mai conosciute prima. Maria Beatrice Benvenuti (arbitra di rugby), Monica Boggioni (nuoto paralimpico), Sara Cardin (karate), Elisa Di Francisca (fioretto), Sara Gama (calcio) e Cecilia...

26 Marzo 2018

#DonnediSport: ecco chi sono le protagoniste dell’ebook di Alley Oop e cosa hanno vinto

scritto da

    Sono vincenti. Sono dodici atlete che hanno saputo conquistare il podio ed entrare nella memoria collettiva. Sono dodici italiane che si sono rese protagoniste di imprese epiche. E ci hanno portato con loro. Perché sì, la passione, i muscoli, i pensieri di acciaio che si intravedono in un traguardo sportivo trasformano anche chi guarda. Assistere a un’impresa atletica ci fa sentire tutte un po’ sportive. E in questo ultimo periodo con i risultati delle atlete azzurre alle Olimpiadi invernali, la motivazione, almeno a guardarlo lo sport femminile, è cresciuta. L'idea di lavorare a un ebook dedicato alle donne dello...

20 Marzo 2018

Sofia Goggia: la lezione di una campionessa di dieci anni

scritto da

    “Il sogno della mia carriera agonistica è: vincere le olimpiadi di discesa libera”.   Quando, a poco meno di dieci anni, ti viene richiesto dal tuo allenatore di compilare una scheda di autovalutazione e tu scrivi una frase del genere, gli adulti che ti circondano possono reagire in due modi: farti un buffetto affettuoso, oppure guardare lontano, nel tempo e nello spazio, fino al 2018, fino e Pyeongchang, per vederti salire davvero su quel podio a stringere la tua medaglia. La bambina in questione è in effetti Sofia Goggia, che pochi giorni dopo aver vinto l’oro che sognava da bambina, ha pubblicato in un tweet...

25 Gennaio 2018

Social e minori: la figlia di Serena Willimas, 4 mesi e 243.000 follower su Instagram

scritto da

      È di qualche giorno fa la sentenza del Tribunale di Roma a favore di un sedicenne che ha imposto alla madre il divieto di diffondere su internet notizie, dati, immagini e video del figlio, di rimuovere i contenuti pubblicati e di pagargli 10mila euro in caso di inottemperenza all’ordine di rimozione o al divieto di ulteriori pubblicazioni. Il minorenne, infatti, tramite tutore, si era rivolto al giudice per fermare la diffusione sui social di contenuti che lo riguardavano. Non è la prima volta che un tribunale si esprime in tal senso. Quello di Mantova, per esempio, aveva già stabilito che non si possono postare...

22 Agosto 2016

Le dieci immagini di Rio 2016 che rimarranno nella storia dello sport femminile

scritto da

Nota editoriale: chiudiamo con quest'ultimo pezzo le Olimpiadi di Rio 2016, seguite dalla nostra Tiziana Pikler. Perchè abbiamo deciso di parlare proprio qui di sport In modo così continuativo? Crediamo che lo sport sia uno dei settori in cui le donne stanno quotidianamente guadagnando spazio mettendosi alla prova, misurando la propria tenacia, dimostrando la propria resistenza e, quando è il caso, facendo gioco di squadra. Tutte caratteristiche da cui questo blog multifirma prende il nome e che non si limitano al campo sportivo naturalmente. Crediamo che le storie di queste atlete fossero da raccontare e pensiamo di averlo fatto...

11 Agosto 2016

Elisa Di Francisca d’argento, Arianna Errigo delude

scritto da

Luci e ombre dalla sempre tanto attesa gara del fioretto femminile. Le luci sono quelle d’argento della medaglia di Elisa Di Francisca (n. 5 del ranking mondiale) che non è riuscita a bissare a Rio il successo olimpico ottenuto a Londra 2012. In finale la 33enne jesina si è arresa con il punteggio di 12-11 alla campionessa del mondo in carica, la 26enne russa Inna Deriglazova (n. 2 del mondo), allenata dal maestro Stefano Cerioni, di Jesi anche lui. L’azzurra, che si era aggiudicata nove dei dodici precedenti confronti diretti tra le due, non ha saputo approfittare di un vantaggio iniziale di tre a zero, subendo poi un parziale di...

02 Agosto 2016

Il medagliere azzurro a Rio 2016, un affare di donne?

scritto da

Il presidente del Coni Giovanni Malagò ha dichiarato più volte che l’obiettivo dell’Italia Team alle Olimpiadi di Rio sarà eguagliare il medagliere di Londra di quattro anni fa, ossia 28 medaglie, ma visto che nella scherma mancheranno le competizioni del fioretto a squadre femminile e della sciabola a squadre maschile, la squadra azzurra in Brasile si “accontenterebbe” di 25 medaglie. L’Italia Team, il più “rosa” di sempre, sarà composto da 308 atleti di cui 144 donne e 164 uomini: la percentuale femminile, al 46,75%, supera la partecipazione delle donne a Londra 2012 che si era attestata al 43,78%. Scorrendo il...