24 Marzo 2017

Catturare su pellicola l'essenza del design italiano. Conversazione con Marirosa Toscani Ballo

scritto da

“Sono nata nel 1931 a Milano e ho frequentato il liceo artistico a Brera, in tempo di guerra. Mi piaceva moltissimo disegnare, ho sempre avuto questa passione” racconta Marirosa Toscani Ballo, classe 1931, figlia d’arte del fotografo Fedele Toscani, reporter al Corriere della Sera. “In casa nostra si è sempre parlato di fotografia. Iposolfito era la parola d’ordine e anche noi –mamma, papà, la sorella Brunella e il fratello Oliviero (Toscani)– in fondo sapevamo di iposolfito”, il liquido che si usa in camera oscura per fissare le immagini. “Ad un certo punto, mentre papà seguiva il Giro d'Italia sulle Alpi...

03 Marzo 2017

Cambio di rotta dal design alla regia. Conversazione con Francesca Molteni

scritto da

“Convincila a fare architettura! Perché lei vuole fare filosofia...”. Se il tuo cognome è Molteni, il tuo destino un po’ dovrebbe essere segnato. Francesca, 43 anni, è nipote di Angelo Molteni, imprenditore del mobile che nel 1934 apre a Giussano, in Brianza, la sua bottega di falegnameria, ora diventata una delle aziende più conosciute nel panorama del design italiano. “L’azienda, a 20 passi da casa, è stata parte integrante della mia infanzia e adolescenza. Il ricordo della segatura, dell’odore della vernice, del nonno con cui ogni anno si andava insieme al Salone del Mobile”. Un nonno che ha contribuito a...

17 Febbraio 2017

Alla ricerca delle mie radici nello studio di nonno Franco. Conversazione con Paola Albini

scritto da

Paola Albini nello studio del nonno (foto di Ilaria Defilippo)[/caption] “Non sono architetto, l’unica della famiglia Albini ad aver scelto una strada diversa” racconta Paola Albini, nipote del celebre architetto e designer Franco Albini (1905-1977) e ora vicepresidente della Fondazione dedicata al nonno in Via Telesio a Milano, proprio negli spazi in cui lui stesso ha lavorato e in cui ora risiede lo studio del papà di Paola, l’architetto Marco Albini. “Avevo 5 anni quando lui è mancato. Ho un ricordo chiaro dei suoi occhi, di una dolcezza profonda”. Paola è cresciuta circondata dagli oggetti del nonno designer, ma...

23 Dicembre 2016

Zurigo-Milano andata e ritorno, passando per la Rinascente. Conversazione con Lora Lamm

scritto da

Mollare tutto per inseguire il lavoro dei sogni. Oggigiorno capita, ma se pensiamo alla Svizzera degli anni ’50 probabilmente non era così scontato. Nonostante tutto questa è stata la decisione di Lora Lamm, classe 1928 e di professione grafica, che dopo un anno di lavoro in uno studio di Zurigo “a disegnare nuvolette di dentrificio per Colgate” nel secondo dopoguerra lascia la città natale di Arosa nel cantone dei Grigioni per trasferirsi a Milano. È il 1953. Grazie alla reputazione della scuola svizzera, Lora entra nello Studio Boggeri a disegnare opuscoli per l’industria chimica: “In due mesi ho capito che non era...

02 Dicembre 2016

Una vita tappezzata di colori. Conversazione con Paola Jannelli, la signora delle carte da parati

scritto da

“Ho sempre avuto la camera tappezzata. La camera dei bambini in fondo si presta di più” racconta Paola Jannelli, creative director di Jannelli & Volpi, nota azienda di carte da parati con sede a Milano, una tradizione familiare che va avanti dal 1961. E non potevamo aspettarci niente di diverso, in fondo. “Penso di essere nata dentro un utero a fiori. La mia vita è sempre girata intorno al concetto di decoro. Per me è stato complicato capirlo, l’ho studiato per cercare di farlo mio e per comprendere la sua autenticità”. Paola, 54 anni, cresce insieme ai due fratelli maggiori Lidia e Mauro nell’azienda di famiglia, fra...

11 Novembre 2016

La mia vita insieme a papà Achille: conversazione con Giovanna Castiglioni

scritto da

Non è da tutti avere come dedica da papà una lampada di design. Ma se il tuo cognome è Castiglioni, forse le probabilità aumentano. “Il design è sempre stato parte integrante della mia vita - racconta Giovanna Castiglioni, 43 anni, terza e ultima figlia dell’architetto e designer Achille Castiglioni (1918–2002) e oggi responsabile insieme al fratello Carlo della Fondazione milanese intitolata al padre ospitata negli spazi di Piazza Castello 27 a Milano, proprio lì dove fino al 2002 il padre ha lavorato. Achille Castiglioni ha dedicato a lei e alla sorella maggiore Monica due lampade, Giovi e Moni. “Io sono da parete,...

04 Ottobre 2016

Fall Design Week 2016: la seconda stagione del design milanese

scritto da

Tutti pensiamo che Aprile a Milano sia il mese dedicato al design, quel periodo in cui la città per sette giorni si trasforma fra il Salone del Mobile e il Fuorisalone e acquista un volto nuovo, creativo e inedito. Ma il design a Milano c’è 365 giorni l’anno, non solo ad aprile. Per questo motivo da quest’anno si raddoppia. Grazie a un’idea del Comune di Milano anche l’autunno diventa un’occasione buona per parlare di design in città durante la Fall Design Week. Non si tratta però di una copia del Fuorisalone: fino al 9 ottobre Milano verrà popolata da incontri, convegni, film, mostre e installazioni dedicati alla...

15 Luglio 2016

ABC Design: viaggio nel mondo del design in 4 tappe

scritto da

La lampada con il braccio a forma di arco che abbiamo visto in vetrina, la sedia trasparente dalle forme un po’ barocche sulla quale ci sediamo mentre ceniamo, oppure la sedia da bistrot in legno curvato sulle quale sorseggiamo di solito il caffè… Sono loro, celebri pezzi di design che fanno parte del nostro quotidiano e che molto probabilmente sappiamo riconoscere mentre sfogliamo una rivista patinata ma ai quali non sappiamo dare un nome o un perché. Qual è il motivo della loro popolarità? Cosa c’è dietro al loro successo? Si può immaginare un mini itinerario in quattro tappe in Italia e in giro per l’Europa per...

09 Giugno 2016

“Brilliant!”: una mostra (e un museo) per celebrare il gioiello italiano

scritto da

Nella cornice milanese della XXI Triennale si inserisce la mostra “Brilliant!”, una interessante mostra tematica che riporta il gioiello alla ribalta fra i temi rilevanti del design italiano. Un evento importante, visto che il gioiello non era più presente ad una Esposizione Internazionale dal 1973. La mostra, a cura di Alba Cappellieri - docente di design del gioiello presso il Politecnico di Milano e una delle più importanti esperte nel campo della gioielleria in Italia- presenta una selezione di oltre 50 gioielli italiani, che ben rappresentano lo stato della contemporaneità orafa. In un allestimento prezioso e delicato,...

13 Aprile 2016

Salone del Mobile, una trentenne guida la rinascita cool di Carrara

scritto da

Sulla scrivania non arrivano più nuovi inviti da collezione, sfide all'ultimo pantone, carta e formato tra agguerritissimi graphic designer. Significa che l'edizione 2016 del Salone del Mobile, e dell'altrettanto attesa kermesse del Fuorisalone, è ufficialmente iniziata . A Milano si aspettano più di 300mila operatori da 160 Paesi, oltre a 30mila visitatori non professionali in arrivo nel weekend, che verranno a conoscere le novità di circa 2.400 aziende espositrici, di cui il 30% estere. Tra queste, ce ne sono alcune fondate e guidate da imprenditrici.

Come Keshi Mar, di Giulia Bedini, classe 1985, di Carrara, che debutta...