20 Ottobre 2017

La nonna di Berlino che combatte il razzismo cancellando svastiche

scritto da

    Raschietto, acetone, bomboletta spray, diario di bordo e macchina fotografica: con evidente orgoglio Irmela Mensah-Schramm dispone la sua attrezzatura sul tavolo di un bistrot vietnamita nel quartiere di Zehlendorf a Berlino. Poi si mette tranquilla e inizia a sorseggiare una limonata fatta in casa. È strano vederla seduta e composta. Chi conosce le sue imprese sa infatti che Irmela non gradisce stare con le mani in mano: il suo posto è là fuori, dove da oltre trent’anni, su e giù per la Germania, contribuisce a ripulire il mondo dall’odio rimuovendo qualsiasi adesivo e graffito a sfondo razzista, neonazista o...

19 Ottobre 2017

Fattaneh Haj Seyed Javadi: raccontare l'Iran dal punto di vista delle donne

scritto da

    Ci sono romanzi che pur non parlando di politica o storia, riescono a restituire un'immagine della società ancora più reale di quanto farebbe un saggio. Sono romanzi che raccontano la parte più privata dell'esistenza: quella che si svolge tra le mura domestiche, nei rapporti genitori-figli e anche in quelli tra uomo e donna, prima innamorati e poi non più. La scelta di Sudabeh è uno di questi. Si tratta del primo romanzo della scrittrice iraniana Fattaneh Haj Seyed Javadi, uscito in Iran nel 1998 (e giunto ormai alla 56esima edizione) ma pubblicato in italiano da Francesco Brioschi editore solo quest'anno....

11 Ottobre 2017

Ue, donne più vicine agli uomini ma restano meno potenti e più impegnate (Eige)

scritto da

      Un miglioramento di 4,2 punti in dieci anni. Un nulla, quindi. E' il risultato che emerge dall'analisi del Gender Equality Index 2017 di Eige (European Institute for Gender Equality). L'indice a livello europeo è salito, infatti, a 66,2 punti su 100 nel 2015 contro i 62 punti del 2005, con un'accelerata nell'ultimo triennio. Certo un panorama non particolarmente roseo. Il rapporto, presentato oggi a Bruxelles, conferma i Paesi del Nord Europa alle prime posizioni, con Svezia e Danimarca che svettano. L'Italia, passata dal 26esimo al 14esimo posto in classifica, è stata, però, menzionata come Paese in cui il...

11 Ottobre 2017

Oggi nel mondo è #OrangeRevolution

scritto da

Rosa non è il colore delle femmine. Il rosa si contrappone all'azzurro dei maschi e innesca il confronto, che quasi sempre è a vantaggio di questi ultimi. Oggi il colore delle femmine è l'arancione. Il colore della parità. E siccome la parità tra uomini e donne resta un concetto rivoluzionario, oggi è il giorno della Rivoluzione arancione, o #OrangeRevolution per dirla alla maniera dei social. L'hashtag è stato lanciato da Terre des Hommes per celebrare la sesta edizione della Giornata Mondiale delle Bambine proclamata oggi dall’Onu. Le bambine, nel mondo, sono un miliardo e cento milioni. Di queste, il 35% ha...

09 Ottobre 2017

I viaggi organizzati dagli Usa per i leader di domani, perché hanno un senso

scritto da

    Mahmoud è un ragazzo, o forse sarebbe meglio dire un uomo, silenzioso. Professore all’Università di Assuan, una città egiziana di circa 200mila abitanti sulla riva est del Nilo, è impegnato da anni nella promozione di diritti civili nel suo paese. Proprio per questo lo scorso settembre, come me, è stato uno dei 20 partecipanti all’International Visitor Leadership Program (in breve IVLP) dedicato alla ONG. Lanciato nel 1940 e organizzato dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Bureau Educational and Cultural Affairs, l’IVLP è un programma di scambio volto a consentire ai visitatori – più di 4.500...

09 Ottobre 2017

7 Millennals su 10 sono disposti ad accogliere i rifugiati nel proprio Paese

scritto da

    L'estate che ci siamo appena lasciati alle spalle é stata contraddistinta dal dibattito sulla questione dei migranti e richiedenti asilo. Se ne é parlato molto in tv e sui giornali. Tra notizie, commenti e smentite non sempre il dibattito è stato all'altezza della complessità del problema. Spesso si è assistito ad episodi di intolleranza alimentati da bufale e polveroni mediatici. La solidarietà però trova casa tra le generazioni più giovani. Secondo un'indagine promossa dal World Economic Forum 7 Millennals su 10 sarebbero disposti ad accogliere i rifugiati nel proprio Paese. Il Global Shapers Annual Survey...

08 Ottobre 2017

#VedoRosa: il sorriso di nonna Peppina

scritto da

  Oggi inizia una nuova rubrica, #VedoRosa, una serie di storie vere, di fatti di cronaca che ci dovrebbero permettere di finire la settimana con un sorriso o una risata.     Fiastra è un comune del maceratese, cinquecento anime e una strada tra i boschi che rifulgono dei colori dell’autunno. E solo case sventrate. Giuseppina Fattori, per tutti "Nonna Peppina", non ci è nata, ma l'ha scelto. Se possibile, il legame è ancora più forte, quindi. Ci vive da 73 dei suoi 95 anni, ma le case sono sventrate solo da uno, da quando il terremoto ha tirato giù tutto. Eppure, Nonna Peppina non ha mai pensato di andare...

04 Ottobre 2017

Biologhe per le vittime di #stupro: la protesta contro il senatore D'Anna

scritto da

Lui si chiama Vincenzo D’Anna e oltre a essere un senatore della Repubblica italiana, si è anche candidato per il ruolo di presidente dell’ordine nazionale dei biologi (e delle biologhe) italiani. Una scelta che però non è piaciuta a molte colleghe che hanno denunciato attraverso il gruppo Facebook “#FUORIDALLORDINE #IONONCISTO a firma delle Biologhe per le vittime di #stupro” la loro decisa contrarietà a essere rappresentate da D’Anna. A scatenare le ire delle biologhe (che rappresentano più del 70% degli iscritti all’Ordine) sono state, nello specifico, alcune frasi pronunciate da D’Anna a proposito degli...

03 Ottobre 2017

Le 5 migliori app per la sicurezza delle donne (no, non bastano ma male non fanno)

scritto da

    Il numero delle donne che ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale supera i 6 milioni in Italia, mentre sono oltre 3 milioni le donne tra i 16 e i 70 anni che sono state vittime di stalking. Questi i numeri dell'ultima ricerca Istat, poi c’è il percepito, dato dagli episodi di cronaca con le donne come vittime che sembrano succedersi sempre più incalzanti giorno dopo giorno. E la sensazione di insicurezza cresce. E’ partendo da questo presupposto quali-quantitativo che gli esperti del portale QualeScegliere.it hanno messo a confronto le più note applicazioni per...

26 Settembre 2017

Avon Running, una corsa contro il tumore al seno

scritto da

  Nel 2017 verranno diagnosticati quasi 370mila nuovi casi di tumori di cui 177mila, cioè il 46 per cento, nelle donne. Il tumore della mammella rappresenta in media il 28 per cento delle neoplasie femminili, la più frequente in tutte le classi di età con percentuali diverse: 41 per cento nelle giovani, 22 per cento nelle anziane. Sul fronte delle buone notizie, la variazione di donne che sopravvivono dopo una diagnosi di tumore dal 2010 al 2017 ha visto un incremento positivo del 23 per cento e a fronte dell’aumento dell’incidenza del tumore della mammella dal 2013 al 2017, è diminuita la mortalità. Questi sono i dati...