22 Giugno 2017

WhatsApp: guida per genitori analfabeti digitali

scritto da

WhatsApp (uozzap) è un software di messaggeria istantanea. Vuol dire che se mandi un messaggio o invii un video o posti una foto viene istantaneamente pubblicato sullo smartphone del destinatario o sugli smartphone  o sugli smartphone dei destinatari visto che si possono formare gruppi. Non vuol dire che il figlio o la figlia lo leggerà immediatamente e neppure che risponderà istantaneamente. Quindi va vissuto con serenità, senza ansie e senza stressare eccessivamente la prole. Anche perché a differenza degli Sms se non c'è connessione (non c'è internet) non funziona. Il che non è una scusa a prova di bomba per l'adolescente....

21 Giugno 2017

Le 10 cose che i tuoi figli possono apprendere online

scritto da

Avete presente quella sensazione di disagio che vi assale quando siete immersi in una lettura di un contenuto sul web dal vostro dispositivo mobile, e c’è qualcuno che vi guarda con il sopracciglio alzato, giudicante, apostrofandovi con una considerazione tipo “smettila di perdere tempo”? “Stare su internet” è vissuto spesso come l’equivalente di “perdere tempo” per chi ne fa un uso superficiale e incompetente o semplicemente perché molti adulti non fanno altro che quello. Molti altri invece sanno benissimo che lo smartphone è divenuto negli anni il nostro locus amoenus dove ci rifugiamo per leggere libri in...

15 Giugno 2017

Lasciare la scelta ai bambini può non essere una buona idea

scritto da

Tutto inizia al parco giochi, alle altalene. Adulto a bimbo/a di un paio di anni: "Vuoi scendere per far andare questo bimbo che è in fila? No dai, su, ti va di scendere? .... Non vuoi?". E il maldestro tentativo si conclude con uno sguardo che vorrebbe essere complice all'adulto che accompagna il bimbo in fila che sottintende: "Eh, gliel'ho chiesto ma non vuole...". Poi prosegue a casa. Quando a bambinetti di 2-3 anni viene aperto un frigo stracolmo e si chiede un generico: "Cosa vuoi mangiare per cena?". E poi magari ci si innervosisce se rispondono "gelato". Oppure, più avanti, quando a bimbi dei primi anni delle elementari...

09 Giugno 2017

"Un bimbo mi aspetta": il diario dell'attesa di un papà adottivo per incontrare la sua bambina

scritto da

L’attesa di un figlio è un periodo speciale nella vita dei futuri genitori. Sono tanti infatti i libri dedicati alle coppie in attesa, basta scorrere gli scaffali delle librerie per contare decine di titoli sulle “mamme che aspettano”. C’è un libro però che ribalta la solita prospettiva, un volume insolito per due motivi principali. Il primo, e non è da poco, è che è stato scritto da un papà, che racconta dal suo punto di vista la lunga attesa per arrivare ad abbracciare sua figlia. Il secondo è che il protagonista dell’attesa è il bambino: “A volte aspettare un bambino significa sapere che un bambino sta aspettando...

09 Giugno 2017

Scoprire che i gay si sposano potrebbe mandare in confusione i gruppi Scout?

scritto da

Marco Di Just è capo gruppo e capo clan Agesci a Staranzano, piccolo comune in provincia di Gorizia, e da anni guida un gruppo di venticinque scout tra i 16 e i 18 anni. Convive con il suo compagno da nove anni e sabato scorso si sono sposati. È stata la goccia che ha fatto traboccare il (piccolo) vaso della tolleranza del parroco del paese, don Francesco Fragiacomo, che ha chiesto all’educatore di dimettersi: “I bambini imparano guardando come il loro educatore vive – ha detto – e non possono venire confusi”.  In un’intervista a Famiglia Cristiana ha poi puntualizzato: «Già quattro anni fa ho segnalato la vicenda al...

07 Giugno 2017

L'Italia non è un Paese per mamme: per il 75% lavoro e famiglia sono inconciliabili

scritto da

Elena, 38 anni, professionista. Torna al lavoro dalla maternità e vede, d’un tratto, ridimensionate le sue mansioni in uno studio legale associato. Asia, 29 anni, psicologa: al momento, pur desiderandolo, non può avere un figlio, altrimenti sa con certezza che non le verrebbe rinnovato il contratto di collaborazione che ha firmato. E poi Sara, 37 anni, dipendente: il salto di carriera al quale ambiva non potrà farlo, innanzitutto perché, le hanno detto, è in gravidanza. Sono tante le storie che girano tra amiche, conoscenti, colleghe su maternità e lavoro. Storie confermate dal sondaggio che ha condotto Fattore Mamma, la...

02 Giugno 2017

Videogiochi (16-18 anni): guida per genitori analfabeti digitali

scritto da

Lo so che ti sembra già grande. Che vederlo così davanti al televisore con un coso in mano ti fa tristezza. Lo so che pensi che farebbe meglio a leggersi un libro, che so Petrarca, o anche una cosa leggera come Stephen King. Che è grande e potrebbe impiegare meglio il suo tempo.  So bene che hai quel pensiero automatico nella testa. Ora respira , chiudi gli occhi e apri le orecchie. Come se fossi il tuo personal trainer durante la tua abituale seduta di meditazione proverò a spiegarti come evitare di apparire un dinosauro davanti agli occhi di tuo figlio/a. 1) Ripetere ad alta voce: "Giocare ai videogiochi non è una perdita...

02 Giugno 2017

Over 35 e Millenials a tavola, passione per la cucina con stili diversi

scritto da

"Mamma cosa prepariamo? Come impiattiamo”…certo per esperienza parlo ancora di bambine ma nel mio piccolo anche io posso testimoniare che le nuove generazioni amano la buona cucina e hanno riscoperto la passione per i fornelli con curiosità, anche se meno attente alla qualità e possibili vittime di fake news, soprattutto sulle diete. Non c'è età che tenga: senza distinzione di anno o millennio le donne italiane amano il buon cibo. La conferma viene da una indagine Doxa/Unaitalia che ha indagato, attraverso un confronto generazionale, il rapporto tra le donne italiane e l’alimentazione mettendo a confronto over 35 e...

31 Maggio 2017

Adulti e bambini, noi nel futuro e loro nel presente

scritto da

Quando sono a spasso con mia figlia capita spesso che i nostri sguardi si perdano in due direzioni differenti. Il mio in avanti, spesso angolato verso l’alto, a indicarle paesaggi, nuvole, tramonti. Il suo che spazia intorno, angolato verso il basso, a scoprire dettagli e persone, a trovare perline colorate, monete, stecchi di ghiacciolo abbandonati in strada. Quel modo di esplorare il mondo lo ricordo bene; ero un bambino e recuperavo da terra piccole meraviglie, come una spilla del club alpino italiano vicino alla stazione di Venezia e una moneta da un franco nella via centrale di Bardonecchia. Poi non ho trovato più nulla, il...

30 Maggio 2017

I bambini sono troppo urbanizzati? Al Summer Camp riscopriranno la natura!

scritto da

Un tempo si chiamavano colonie, poi sono diventati centri estivi. Oggi i bambini d’estate vanno al Summer Camp. La definizione è più smart, il concetto non cambia: la scuola è finita e i figli vanno sistemati. Messi velocemente da parte i sensi di colpa che la maggior parte dei genitori si trova ad affrontare all’idea di dover gestire le lunghe vacanze dei propri figli, si iniziano a vagliare le offerte che, ogni anno, si fanno più ricche. I genitori, in media, hanno poco meno di 30 giorni di ferie in un anno. I bambini circa 13 settimane di ininterrotta vacanza. Come usufruire al meglio di tutto questo tempo libero a loro...