Simona Rossitto

Quando in Sicilia frequentavo le medie, la Prof. di italiano insisteva perché da grande provassi a fare la giornalista. L’ho presa in parola, passando, in 15 anni di lavoro, dalla cronaca agli spettacoli fino alla giudiziaria e alla finanza di cui mi occupo attualmente. Il tutto cercando di conservare l’amore per l’inchiesta imparato da un grande cronista, Silvano Rizza. Superata l’ansiogena soglia degli anta, mamma da cinque anni di un bambino meraviglioso, mi chiedo solo ora cosa farò da grande.
21 Settembre 2017

Tre prefette alla sfida con mafie, immigrazione e Isis

    A fare da apripista è stata Anna Maria D’Ascenzo che nei primi anni '90 fu la prima donna a essere chiamata a ricoprire la carica di prefetto. Da allora le donne in prefettura di strada ne hanno fatta molta. Basti pensare che oggi città importanti e difficili da gestire come Napoli, Roma, Milano, Messina e Palermo sono guidata da una prefetta. Numeri alla mano, le donne rappresentano il 42% dei prefetti (dati 2015). Il gap del 16% con gli uomini sembrerebbe inoltre destinato ad assottigliarsi, stando a una ricerca condotta nell’ambito della collaborazione tra il Centro di ricerca sule pubbliche amministrazioni Vittorio...

13 Settembre 2017

Alla Casa delle donne di scena spettacoli, convegni e un corso di finanza

Ultimo scorcio d'estate, ultimi appuntamenti alla romana Casa internazionale delle donne per la rassegna 'La Casa (s)piazza". Si va da film e documentari, ai workshop, ai concerti e agli spettacoli teatrali. Arte e cultura presentate in un'ottica tutta femminile. Stasera è la volta della proiezione de 'Le cose che verranno-l'Avenir' di Mia Hansen-Løve con Isabelle Huppert. Il film, premiato al Festival di Berlino, racconta la storia di una donna sotto pressione che trova il modo per reagire e andare avanti. Giovedì 14 è in programma lo spettacolo 'Anna Freud: un desiderio insaziabile di vacanze' di Roberta Calandra. Un modo per...

06 Settembre 2017

Lo stupro di Rimini, i femminicidi e il rapporto Cox

    Un'estate calda anche sul fronte della violenza di genere. I fatti di Rimini, cioe' lo stupro di gruppo della ragazza polacca, sono sotto gli occhi di tutti. Ma quest'estate è stata funestata anche da episodi di violenza fisica, oltre che sessuale, nei confronti delle donne. Basti ricordare il femminicidio commesso a Palmanova i primi di agosto. Al di là della cronaca, che si commenta da sé, la cornice che ospita siffatti episodi di violenza e' ben circoscritta dai lavori della commissione Jo Cox, denominata cosi' in ricordo della deputata britannica assassinata. La relazione della commissione, fortemente voluta dalla...

02 Agosto 2017

La startup del social network italiano per studenti alla conquista dell'Europa

    La storia di Gabriele Giugliano sembra presa in prestito dalla Silicon Valley. E invece è una storia tutta italiana. Gabriele ha 25 anni ed è uno studente universitario romano di marketing e comunicazione. Qualche anno fa assieme ad altri due studenti, Nicolò Bardi e Martina Mattone, ha presentato il progetto di un social network per mettere in connessione gli studenti che fanno lo stesso cammino universitario. Con lo scopo di scambiarsi appunti, informazioni sui prof, richieste di ripetizioni private. Ne è nata una società, Tutored, che segue gli studenti anche dopo la laurea, consentendo loro di entrare in contatto...

26 Luglio 2017

Una donna libera e anticonvenzionale: Anna Magnani in mostra al Vittoriano

    La sua fama esplose nel dopoguerra e i suoi personaggi più famosi sono pietre miliari del neorealismo. A lei, Anna Magnani, una che non ha "mai fatto il minimo sforzo per sembrare un'altra", è dedicata la mostra al Vittoriano nell'ambito del ciclo dedicato ai personaggi della storia contemporanea. Lei, Anna, testarda, determinata, libera e anticonvenzionale così come ci viene restituita dalle foto, è stata scelta come simbolo del racconto della liberazione dal fascismo e della lotta per la modernità. "Le bestie - dice Anna, e la frase  è tra quelle riportate alla mostra, - vivono secondo natura e non sbagliano quasi...

19 Luglio 2017

Un nuovo bando da 9,7 milioni contro femminicidi e violenza sui minori

    Cinque  nuovi casi di femminicidio hanno funestato la parte centrale del mese di luglio. Accendendo ancora una volta un faro sul problema della violenza di genere. I centri anti violenza denunciano spesso la carenza di fondi necessari per lavorare. E intanto è arrivato un nuovo bando europeo che finanzia 9,7 milioni e scade a novembre. Con l'obiettivo di combattere la violenza contro minori e donne a partire dalle fondamenta, cioè cambiando alla base una mentalità. E arrivando fino al trattamento del colpevole. COM'E' COSTRUITO IL BANDO.  Il nuovo bando europeo è stato pubblicato nell’ambito del programma di...

16 Luglio 2017

La ricerca di una famiglia sarda delle proprie "Terre promesse"

    “Ma Felicita era sicura: la nonna aveva capito che la terra promessa non era poi così distante dal posto in cui aveva vissuto tutta la vita…, e in fondo bastava un piccolo sforzo per superare ciò che la allontanava dal suo solito mondo e la portava in un mondo straordinario, lì accanto”.   La terra promessa della nonna di Felicita è il mare, quel mare che "immerso in uno spazio e silenzio infiniti" la nonna, sarda caparbia e orgogliosa che vive nell’entroterra, accetta di visitare, trascinata alla nipote, solo alla fine della sua vita. Ogni protagonista di questo nuovo delicato romanzo di Milena Agus ha la sua...

12 Luglio 2017

Ddl Orfani speciali: e se il problema fosse il finanziamento inadeguato?

  Il ddl sugli orfani speciali, cioè gli orfani per femminicidi, ha subito nei giorni scorsi una battuta di arresto al Senato. Si tratta di una legge importante che anelano gli oltre 1600 orfani 'due volte', orfani perché hanno perso la madre uccisa e orfani, spesso, anche del padre che o va in galera perché ha commesso il crimine oppure si suicida. Tuttavia, nel tanto discutere sulle cause della frenata operata dai senatori del centrodestra, si è perso di vista un aspetto importante: i finanziamenti previsti dal ddl per gli orfani. La legge prevede che a decorrere dal 2017 il Fondo per le vittime di mafia, usura e reati...

05 Luglio 2017

La Sicilia "chiave" del viaggio di sei artisti tra arte e vino

    "L’Italia senza la Sicilia, non lascia nello spirito immagine alcuna. È in Sicilia che si trova la chiave di tutto”.   La frase è una delle più famose sull'isola, probabilmente anche una delle più abusate. Appartiene a Wolfang Goethe ed è contenuta nel suo ‘Viaggio in Italia’, un’opera che l’autore tedesco scrisse tra il 1813 e il 1816. Da allora sono passati due secoli, ma ancora oggi probabilmente il viaggio in Sicilia, isola al centro dei nuovi flussi immigratori, è chiave di comprensione della nostra attualità.   Ce lo ricorda una giovane artista palermitana, Gabriella Ciancimino, che dopo una...

28 Giugno 2017

Le sindache alla prova delle minacce mafiose: il 10% degli atti intimidatori colpisce le donne

Fate questa prova: andate su Google e scrivete: 'sindache sotto tiro'. Cliccate, e Google vi suggerirà: “forse cercavi ‘sindaci sotto tiro’”. Al di là della mentalità ricorrente e della scarsa abitudine a declinare il nome sindaco al femminile, al di là, come ci ricorda Google, della preponderanza di sindaci maschi, e dunque di sindaci maschi sotto tiro, tuttavia il fenomeno delle intimidazioni mafiose contro le sindache e le amministratrici locali esiste. E ce lo dimostra anche l’ultimo rapporto di Avviso pubblico (l'associazione formata da Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie) sugli...