Maria Cristina Origlia

Per lo stupore che provo di fronte alla bellezza in tutte le sue forme, mi sarei potuta esprimere attraverso l’arte.Per l’indignazione che provo nei confronti di qualsiasi sopruso, mi sarei potuta esprimere attraverso un impegno politico.L’inclinazione per la scrittura mi ha portato a usare le parole per perseguire lo stesso fine: contribuire a diffondere una maggiore consapevolezza di quanto l’uomo possa essere divino, ma anche una bestia, nella società. A partire dai luoghi di lavoro.Per ora su L’Impresa, il magazine di management del Sole 24 Ore. In futuro chissà… Su twitter @MCOriglia
20 Luglio 2017

Pari opportunità: tre belle storie di inclusione nel mondo del lavoro

      Quando si parla di pari opportunità nel mondo del lavoro, spesso pensiamo solo al gender gap, dimenticandoci di tutte le situazioni di grave svantaggio che possano rendere difficile l’inserimento e lo sviluppo professionale delle persone nella nostra società. Ma basta guardare un po’ oltre il nostro naso per renderci conto di quante situazioni di disagio ci circondano, ognuna con le sue peculiarità. Da chi è diversamente abile, a chi è disoccupato da lungo tempo, a madri con carichi familiari, ai rifugiati, a persone affette dalla sindrome di down, a donne che hanno subito violenza, ecc. Tutte situazioni...

06 Luglio 2017

Il doppio dividendo dall'avere più donne al lavoro

  “Non c’è una ricetta, basta lasciare che le cose facciano il loro corso. In Italia siamo maschilisti, è vero. Però siamo capitalisti, viviamo nel mercato. E il mercato richiede meritocrazia. E se guardiamo dentro le scuole, dove le ragazze sono le più brave…”   La riposta di Aldo Cazzullo alla domanda se esiste una ricetta per superare il gap italiano in termini di pari opportunità in un’intervista di Giusy Arena, rilasciata lo scorso autunno in occasione dell’uscita del suo libro “Le donne erediteranno la terra”, è vera fino a un certo punto. Come, del resto, non è convincente il titolo dell’opera, come...

15 Giugno 2017

L'assurda agevolazione di Oxford per le studentesse in nome della parità

Come vi sentireste se – in quanto donne – poteste beneficiare di facilitazioni nello svolgere un esame o un qualsiasi test di studio o di lavoro? Valorizzate o discriminate? Un autogoal: non si può definire diversamente la decisione della Facoltà di Storia della celeberrima Università di Oxford di sostituire uno dei cinque esami finali con a “take-home” paper, una tesina, per le studentesse. La ragione risiederebbe nella volontà di colmare il gap del 6% tra le donne che ottengono il massimo dei voti (first class degree) e i loro colleghi maschi (dati 2016, Higher Education Statistics Agency). Gap causato – secondo...

08 Giugno 2017

Aziende: dal Manifesto della sostenibilità ad #alloraspengo per le scuole

Fino a qualche anno fa il dibattito sull’inquinamento ambientale, in particolare sul global warming e le sue conseguenze, era acceso ma anche piuttosto confuso. Nella stessa comunità scientifica c’era chi drammatizzava e chi, invece, minimizzava. Ora, di fronte alle analisi dei più prestigiosi centri di ricerca e istituzioni internazionali, dalla Ellen MacArthur Foundation alla Banca Mondiale, non vi sono più dubbi. Il progressivo avvelenamento del pianeta ad opera dell’uomo è arrivato a un punto di non ritorno. E si sta correndo ai ripari un po’ ovunque, compresa l’Unione europea, con l’incentivazione di politiche...

25 Maggio 2017

La felicità è una cosa seria. Anche per le aziende

Può sembrare una delle tante banalità da cui siamo sommersi, ma non lo è. Quando si afferma che la felicità è una cosa seria e che l’infelicità costa cara alle aziende, come alla società, si sintetizza un profondo lavoro di analisi neuroscientifica che ha portato fior di studiosi a decretare che la felicità è una scienza. Ciò significa che si può misurare ed è condizionata da fattori specifici, in parte innati e in parte no, perché la felicità è, sì, un’emozione, ma è anche una competenza e, quindi, si può allenare e sviluppare all’interno delle organizzazioni lavorando sui comportamenti e sulla cultura...

19 Maggio 2017

Violenza: "Io sono una donna fortunata"

Io sono una donna fortunata. Ho imparato a usare il trucco da piccola, prima con le bambole, poi su di me. Piano piano, sono diventata una vera esperta. Non ne uso mai tanto, non voglio apparire, non voglio che mi guardino, non mi piace avere gli occhi addosso. Mi fanno paura. Ma se capita voglio che il trucco mi nasconda, nasconda prima me e poi, insieme, i segni che mi porto addosso. Non voglio che la gente pensi, immagini, si faccia delle domande. Ma la gente non pensa, non sa, non immagina.  Io sono chiusa nel mio tailleur su questa metro. Ho gli occhi fissi sul pavimento. Mi sento protetta in mezzo alla gente, non mi disturba...

11 Maggio 2017

Una conversazione (a distanza) con Patti Smith

Da quando ho approfondito il pensiero di Ken Robinson, attraverso i suoi libri e numerosi speech su Ted, sono alla ricerca della mia Epifania. La possibilità di cogliere l’essenza di se stessi in una sorta di rivelazione, un magico attimo di consapevolezza che può essere innescato da un evento casuale, un’esperienza inattesa, un confronto inusuale, mi affascina terribilmente. Ebbene, non so se sarà sufficiente per trovare la piena espressione di me, ma l’incontro con Patti Smith scrittrice è stato unico, per intensità e senso di identificazione. Ecco perché ho voluto seguire personalmente, lo scorso 3 maggio, la...

27 Aprile 2017

Le quattro intelligenze relazionali: un must per le imprese

Che di intelligenze ce ne sia più di una lo sanno ormai anche i sassi, sebbene al momento ben poco sia cambiato nei sistemi educativi, nei servizi di orientamento - se davvero si possano definire tali - e nelle policy di recruiting delle aziende. Stessa cosa vale per l’intelligenza emotiva, più legata alle relazioni, che sebbene sia stata scoperta più di vent’anni fa, non risulta sia entrata a far parte della preparazione curricolare di insegnanti, manager e imprenditori. La pubblicazione nel 2010 di uno dei primi libri sul tema per le aziende in Italia, Intelligenza emotiva. Come trasformare le organizzazioni partendo dalle...

20 Aprile 2017

Donne alla conquista dello spazio, pronte per il ricambio generazionale in arrivo

Quanto è piccolo il nostro mondo? Avete mai preso le misure del vostro? Spesso vediamo solo ciò che conosciamo e di cui abbiamo avuto esperienza. Una visione limitata, dunque, se non facciamo lo sforzo di sconfinare in nuovi territori e adottare prospettive inedite. La stessa cosa vale per l’ambiente che abitiamo. Quanto poco conosceremmo del nostro pianeta se non ci fossimo spinti un po’ più in là? Già oggi le tecnologie spaziali fanno parte del nostro quotidiano e ci permettono di studiare, ad esempio, molti fenomeni che hanno implicazioni importanti sul clima globale. Chissà cosa scopriremo con l’esplorazione umana di...

13 Aprile 2017

Da ASLAWomen il primo Codice delle pari opportunità a portata di tutti

  Volete sapere le ultime novità con tanto di testo aggiornato delle norme, raccolta giurisprudenziale e commento chiaro e comprensibile sulla legge delle unioni civili e le convivenze di fatto? Oppure siete interessati a capire quali sono le misure di legge contro la violenza nelle relazioni familiari? O, ancora, come funzionano le quote di genere nelle società a capitale pubblico? Da pochi giorni è possibile grazie al lavoro realizzato dalle avvocate di ASLAWomen, la sezione femminile di ASLA, l’associazione che raccoglie i principali studi legali associati d’Italia, che hanno messo a punto il “Codice delle pari...