Manuela Perrone

Classe 1977, laureata in Comunicazione d'impresa all'Università La Sapienza di Roma, master in Pari opportunità e studi di genere, sono giornalista professionista dal 2003 al Sole 24 Ore dopo aver frequentato la Scuola di giornalismo radiotelevisivo di Perugia. Attualmente mi occupo di politica, senza mai abbandonare l'attenzione alla questione della rappresentanza paritaria e dei diritti delle donne. Presiedo l'associazione culturale "Tutto un altro genere" con cui lavoriamo con e tra gli uomini, anche in carcere, per promuovere parità e rispetto con gli strumenti della letteratura e del teatro, in chiave di prevenzione della violenza di genere. Ho due bimbi, Virginia e Francesco Mattia. E in casa, naturalmente, regna la regola della condivisione.
19 Febbraio 2018

Libri per maschi, libri per femmine, libri sbagliati: veicolano solo stereotipi

    La miccia è riesplosa per due libri editi da Newton Compton nel 2013 e ancora disponibili in e-book. Da un lato "I magnifici capolavori della letteratura per ragazze": Piccole donne, di Luisa May Alcott, Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll,  Ragione e sentimento di Jane Austen, Il giardino segreto di Frances Hodgson Burnett, Pattini d'argento di Mary Mapes Dodge, Heidi di Johanna Spyry e Pollyanna di Eleanor H. Porter. Dall'altro lato "I magnifici 7 capolavori della letteratura per ragazzi", copertina verde-azzurro: Robinson Crusoe di Daniel Defoe, Il giro del mondo in 80 giorni di Jules Verne, Le avventure...

11 Febbraio 2018

#WomenInScience: come non far sentire le ragazze delle immigrate nella scienza

    Il nostro obiettivo? "Non far sentire le ragazze delle immigrate nel territorio della scienza". Nell'International Day of Women and Girls in Science, promosso oggi dall'Onu, il sodalizio di Sara Sesti e Liliana Moro, autrici del libro "Scienziate nel tempo - 75 biografie" (Edizioni Lud Milano, 2016) merita di essere raccontata. Perché racconta lo sforzo di due amiche, l'una docente di matematica e l'altra di storia, di rompere il silenzio intorno alle donne che hanno scelto di addentrarsi in quelle che una volta venivano definite "scienze dure" e che oggi chiamiamo Stem: scienza, tecnologia, ingegneria e matematica....

22 Gennaio 2018

Donne, Sud e impresa: la sfida anti-pregiudizi di Macnil e della Murgia Valley

    A Gravina di Puglia c'è un'azienda che sfata tutti i pregiudizi: è nata, cresciuta e rimasta al Sud, ha il 70% di dipendenti laureati e il 50% di donne. Cinque team leader, tutte donne. Fondata da due coniugi - direttore tecnico lei, Ceo lui - in 17 anni di attività ha visto nascere 11 bambini, il dodicesimo è in arrivo. "Si può fare", ripete come un mantra la cofondatrice Mariarita Costanza, classe 1971. Si può laurearsi in ingegneria elettronica al Politecnico di Bari e avviare un'impresa informatica nel cuore del "distretto del mobile imbottito" partendo da un investimento iniziale di 30 milioni di lire trovato...

15 Gennaio 2018

Se 4 giorni di congedo per i papà vi sembran pochi avete ragione

    Quattro giorni di congedo obbligatorio e uno di congedo facoltativo (da fruire in alternativa alla madre), quello che fa perdere il 70% dello stipendio e che in pochissimi decidono di prendere. Nessuna sanzione per chi non sta a casa. Il 2018 si è aperto in Italia con questo magro bottino per i padri, che scatta in virtù di una norma inserita nella legge di stabilità 2017. Non c'è nulla da esultare, e infatti nessuno esulta. Quei quattro giorni appaiono miseri non tanto perché sideralmente distanti, come tutti sanno, dagli standard nordeuropei (in Svezia sono riconosciuti 480 giorni ai genitori fino ai nove anni del...

04 Dicembre 2017

Più donne in Parlamento: i partiti vadano oltre il 60/40 previsto dal Rosatellum

    La fine della legislatura è vicina, la campagna elettorale è alle porte e - una volta disegnati i collegi previsti dalla nuova legge elettorale, il Rosatellum - si aprono le grandi manovre dei partiti su liste e candidature. Le norme per favorire una più equa rappresentanza in Parlamento tra donne e uomini ci sono, ma le forze politiche potrebbero, se volessero, fare molto di più. Lo chiede l'Accordo di azione comune per la democrazia paritaria, che raccoglie oltre 50 tra associazioni, gruppi e reti femminili e si batte perché ci sia equilibrio di genere nelle istituzioni e nelle "stanze dei bottoni". Obbligo del...

25 Luglio 2017

Il Pd lancia il Dipartimento mamme: oltre alla polemica social c'è di più

    "Una bieca operazione di marketing politico", affermano le detrattrici. Come la bersaniana Chiara Geloni di Articolo1-Mdp, che punge: "Perché non un responsabile babbi?". Ma dietro il lancio del Dipartimento mamme da parte del Pd e le polemiche social che ne sono seguite c'è di più, come è emerso ieri al convegno "Maternità libera scelta? Un Paese per donne e uomini" promosso alla Camera proprio dalla responsabile del neodipartimento, la deputata dem Titti Di Salvo, un passato da sindacalista e in Sel. Che giura: "Il nostro obiettivo è quello di rendere la maternità e la paternità una libera scelta, mettendo al...