Federica Ginesu

Nata in un'Isola cullata dal mare e sferzata dal vento, scrivo da sempre, da quando ho memoria. Sognatrice, romantica e determinata, mi incanto davanti ai quadri e ho ereditato da mio padre la passione per la moda, da mia madre la forza per superare avversità e ostacoli. La mia vita, da quasi quattro anni, è il giornalismo, un mondo che abito con entusiasmo e voglia di crescere. Attualmente sono una giornalista freelance che desidera poter firmare, prima o poi, il suo primo contratto. I primi passi li ho mossi sul web, ora collaboro con i settimanali nazionali cartacei senza dimenticare mai i social, una grande passione. Scrivo di donne per le donne, le loro lotte e le loro battaglie. Amo raccontare esempi di resilienza e rinascita. Per tre anni mi sono calata negli archivi della storia della mia terra, la Sardegna, per restituire le vite di grandi donne dimenticate. Ho scoperto un universo straordinario e ho cominciato a credere che poche siano le cose impossibili. Fiera di essere sarda, sogno di trasferirmi a Milano, per seguire quel miraggio del mondo che sento dentro
09 Agosto 2018

Emily Brontë e il diritto a essere scrittrice

      I suoi occhi avevano un colore indefinibile. A volte erano blu, talvolta si incupivano e viravano sul grigio scuro. Uno sguardo inafferrabile e impenetrabile che rifiutava di essere definito o inquadrato. Così è anche il suo unico romanzo il capolavoro Wuthering Heights (in italiano Cime Tempestose) che l’ha consacrata alla storia. Sono passati 200 anni dalla nascita di Emily Brontë, una delle più grandi scrittrici della letteratura inglese. Della vita di questa geniale autrice si sa ben poco, nonostante la scrittura sia stata fedele compagna della sua breve esistenza spezzata dalla tisi a soli...

11 Giugno 2018

Donne e motori: da Bertha Benz a Giovanna Amatyi che sfidò Senna

  Intorno al binomio donne e motori circolano ancora cumuli di stereotipi. Basta digitare sulla barra di Google immagini queste due parole e fare una semplice ricerca. Verrete sommersi da donne poco vestite accompagnate da bolidi a due o a quattro ruote. Un immaginario incentrato sull’oggettivazione del corpo femminile che persiste tenacemente e che avrebbe bisogno invece di un’evoluzione. Senza dimenticare i proverbi sessisti ancora in auge come “donne al volante pericolo costante” o “donne e motori, gioie e dolori”. È innegabile che, a lungo, il mondo delle auto sia stato considerato dominio maschile. Un universo...

04 Giugno 2018

Alessandra Appiano, una vita a scrivere per le donne

    Alessandra Appiano credeva fermamente nella forza delle donne. In quella sorellanza di parole, pensieri, abbracci, sorrisi e lacrime che cementa il potere femminile. Ci credeva così tanto da aver dedicato la sua vita a diffondere questo messaggio. Lo faceva attraverso la scrittura, una forte vocazione, entrata nella sua vita a 28 anni. Alessandra aveva studiato al liceo classico ed era arrivata a meno di due esami dalla laurea in lettere. I primi passi li aveva mossi nel mondo della moda. Scelta da Enzo Tortora per il programma televisivo Portobello, era diventata la valletta centralinista elegante e piena di classe. Si...

27 Maggio 2018

Intrepide, coraggiose e rivoluzionarie. Le donne che hanno cambiato il mondo

    «Da che mi ricordi ho sempre provato una profonda attrazione per l’avventura. Per quanto mia madre cercasse di risvegliare in me la tendenza alle attività considerate adeguate per le donne, ho sempre mostrato altri interessi». Clärenore Stinnes lo aveva scritto nel suo diario. Lei bimba irrequieta che desiderava l’indipendenza, fu la prima donna a compiere il giro del mondo al volante di un auto. A ventiquattro anni partecipò alla sua prima corsa automobilistica. Unica donna, riuscì a battere tutti i piloti con cui gareggiò. Ida Pfeiffer, intrepida viaggiatrice e ed esploratrice, invece, arrivò a bruciarsi le...

17 Maggio 2018

La battaglia di mamma Marianna per la sua Lisa, morta mentre era al lavoro

    Il suo sorriso immenso e luminoso è in quel selfie che è diventato un simbolo. Lisa indossa con orgoglio il caschetto giallo da ingegnera perché i suoi sogni di bimba erano divenuti realtà. Lavorava in cantiere ed era felice, di quella felicità piena di speranza e gioia. Invece Lisa è proprio lì, nel suo luogo di lavoro, che non ha trovato scampo. «Quando parlo di quello che è successo a mia figlia non dico più che è stata una morte bianca. È stato omicidio, omicidio sul lavoro» le parole di Marianna Viscardi sono accorate, impietriscono. La tragedia che l’ha sommersa è enorme e devastante. Lisa Picozzi, sua...

25 Aprile 2018

La resistenza raccontata ai bambini: il progetto della Brigata Viganò

    Il loro nome di battaglia è Brigata Viganò, lottano contro l’oblio che ha ricoperto la vita e le opere di una donna combattente, la scrittrice partigiana Renata Viganò, una delle voci più limpide della Resistenza italiana. Sono cinque studentesse dell’Università di Bologna: Dafne Carletti, Sofia Fiore, Margherita Occhilupo, Marta Selleri, Elena Sofia Tarozzi. Cinque amiche ventenni con la passione per la storia e la letteratura che hanno dato vita a un collettivo partendo dal lavoro comune di recupero del racconto breve “La bambola brutta”, piccolo testo che Renata Viganò, autrice del bestseller tradotto in 14...

16 Aprile 2018

Federica Angeli e il coraggio di combattere la mafia

    Il 19 aprile entrerà di nuovo in un’aula di tribunale e testimonierà ancora perché è la mafia che deve avere paura. Nonostante quella busta arrivata qualche giorno fa. Dentro un proiettile. L’ennesima intimidazione non l’ha fermata. Federica Angeli si batte senza sosta per la verità. Racconta con la sua penna, non cede all’omertà. Rischia la sua vita perché crede nella giustizia. Al Festival del Giornalismo di Perugia, la giornalista in prima linea del quotidiano La Repubblica è simbolo incarnato di coraggio, di un giornalismo che nonostante le difficoltà, il precariato e i bavagli non molla. Cronista di...

11 Aprile 2018

Beatrice e la nostra incapacità di liberarci dai modelli

    Sabato scorso durante il serale del programma televisivo Amici, la ballerina Lauren, che partecipa al talent ideato da Maria De Filippi, è stata attaccata dalla maestra di ballo Alessandra Celentano. Lauren, fisico e muscoli scolpiti dalla ginnastica artistica, secondo l’insegnante è in sovrappeso, non ha la forma fisica adeguata per il lavoro che sogna di fare: la danzatrice professionista. Un’affermazione forte che ha portato la ragazza a sfogarsi in diretta Tv dopo aver ballato in un modo splendido sulle note della canzone resa famosa da Marilyn Monroe “Diamonds are girl’s best friends” : «Prima di questo...

02 Aprile 2018

Obiezione Respinta: il progetto web che mappa l’obiezione di coscienza in Italia

  h La legge 194 che in Italia ha legalizzato l’aborto sta per compiere 40 anni. Entrata in vigore il 22 maggio del 1978 ha legalizzato, sulla carta, il diritto per le donne all’interruzione volontaria di gravidanza. A quattro decadi di distanza dall’emanazione, in Italia il numero degli aborti è diminuito, ma il riconoscimento della maternità come scelta libera e autonoma richiede ancora lotte e battaglie costanti. Perché nel nostro Paese decidere di interrompere una gravidanza si rivela sempre più difficile. Un vero e proprio percorso ad ostacoli. Tra i tanti elementi che proibiscono alle donne di praticare scelte di...

27 Marzo 2018

Sara Cabitza, la donna che progetta le monoposto della Formula 1

Il campionato di Formula 1 è appena iniziato. Il gran premio di Melbourne ha inaugurato la nuova stagione. La prima senza le «ombrelline» e le grid girls, le bellissime ragazze che in pista reggevano il cartello con la posizione in griglia del pilota e lo riparavano dalla pioggia o dal sole con un ombrello. Liberty Media, società che ha acquisito il Circus iridato delle corse, ha dichiarato a fine gennaio che le modelle presenti prima dell’inizio della gara nelle aree adiacenti alla linea di partenza erano parte di «una tradizione chiaramente in contrasto con i valori della odierna società moderna» si legge nel comunicato...