Elena Delfino

Volevo fare la giornalista per raccontare i fatti, ma poi mi sono innamorata delle storie. E ho scoperto che le storie più belle, non a caso, si chiamano imprese. Da quasi vent'anni il mio mestiere è andare oltre ai numeri e dare volto e voce alle persone che hanno avuto il coraggio di credere in un'idea e trasformarla in business imprenditoriale. Molte di loro sono donne. Molte di più di quanto vi facciano credere. Su twitter @Elenadelfy
19 Giugno 2018

Chi sono le donne che scelgono di fare impresa con il franchising

    In Italia il 35,6 per cento delle persone che hanno deciso di fare impresa aderendo a una rete in franchising è donna. A dirlo è il Rapporto 2018 realizzato da Assofranchising in collaborazione con l’Osservatorio Permanente sul Franchising dell’Università La Sapienza di Roma, che fotografa lo stato dell’arte dell’affiliazione commerciale nel nostro Paese su dati 2017. L'informazione sui franchisee/affiliati è particolarmente significativa se confrontato con le ultime statistiche di Unioncamere-InfoCamere, secondo cui, sempre nel 2017, le attività produttive a conduzione femminile hanno rappresentato il 21,86 per...

05 Giugno 2018

Startup, saliscendi di investimenti ma con un punto fermo

    Negli Stati Uniti, l’investimento in società con almeno una cofounder donna ha rappresentato solo il 9 per cento del totale delle operazioni di venture nel primo quadrimestre del 2018, segnando un punto percentuale in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. A stabilirlo è il blog TechCrunch, che ha analizzato i trend degli investimenti venture e seed negli ultimi cinque quadrimestri. Oggetto della valutazione sono poco più di 9mila venture deal e circa 6800 seed. I dati complessivi tratteggiano un quadro con ombre e qualche luce. Nel primo quadrimestre del 2018, infatti, sono stati investiti 3,6...

22 Maggio 2018

Women&Tech, le dieci tecnovisionarie che cambieranno il futuro

  Possono essere imprenditrici, professioniste, manager. Sono talenti che si sono distinti nella loro attività professionale ma tutte con un filo conduttore: la voglia di “cambiare e trasformare il futuro”. ‘Being Digital’ - Creatività, Innovazione, Tecnologia, è il tema che ha contraddistinto la XII edizione del Premio Internazionale Tecnovisionarie®, promosso da Women&Tech - Associazione Donne e Tecnologia, attribuito ogni anno a donne che nella loro attività professionale hanno testimoniato di possedere visione, privilegiando l’impatto sociale, la trasparenza nei comportamenti e l’etica. Tra queste donne sono...

11 Maggio 2018

Ricercatrice quasi per caso, oggi è il volto di AIRC

    “Non ho mai avuto la tentazione di fuggire dall’Italia, ma ho lavorato due anni negli Stati Uniti dopo la specializzazione perché reputo fondamentale un'esperienza all’estero. Sono tornata perché sono convinta che in Italia la ricerca sia possibile. E gli ostacoli principali sono diversi da quelli che comunemente si crede”. A parlare è Barbara Belletti, biologa e ricercatrice presso il Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano, IRCCS. E’ suo il volto che rappresenta i 5mila scienziati AIRC nell’immagine della campagna dell’Azalea della Ricerca di quest’anno, dove è ritratta insieme alle figlie...

30 Aprile 2018

Sara Zanoni, da architetta a imprenditrice delle creazioni in vetro

  “Sono nata praticamente con la matita in mano. Ho scelto la strada giusta per me: architettura. E in effetti l’ho fatto, l’architetto, per quattro anni. Poi ho dovuto cambiare strada e adesso non tornerei più indietro”. Sara Zanoni ha presentato all’ultimo Fuori Salone di Milano la sua prima linea di oggettistica, la Sparkle and Shine Collection by BardelliVetriArtistici®. Il materiale scelto è il vetro, oggetto della lavorazione dell’azienda di famiglia: “Il nostro è un materiale particolare”, spiega Sara, “nato da lunghe ricerche e sperimentazioni nell’abbinare il semplice vetro a quello altamente...

10 Aprile 2018

#STEMintheCity: preparare i giovani ai lavori di domani

  Tra il 2015 e il 2025 l’occupazione nelle professioni in campo scientifico ed ingegneristico nella UE28 crescerà del 13 per cento, a fronte di un 3 per cento nell’occupazione totale.La fotografia del Cedefop, European Centre for the Development of Vocational Training, parla chiaro e l'Italia non farà eccezione. Nel nostro Paese si prevede che la carenza di competenze ICT e STEM crescerà nei prossimi anni con il diffondersi delle tecnologie digitali. Le professioni cosiddette STEM sono quelle che rischieranno di mancare sul mercato: matematici, attuari e statistici, analisti e sviluppatori di software e applicazioni web,...

27 Marzo 2018

Mariaelena Pistoni: la ricerca per la cura del tumore al seno punta sul DNA

“Quello che ti spinge ad andare avanti è la passione. E la consapevolezza che la ricerca non si ferma”. Mariaelena Pistoni, 40 anni, è ricercatrice  del Laboratorio di Ricerca Traslazionale dell’Azienda Usl Irccs di Reggio Emilia. Una ricerca “pura”, come la definisce lei: “non siamo una startup e non cerchiamo uno sbocco a livello industriale o commerciale. Il team di cui faccio parte è dedicato a studiare come sia possibile agire sulle cellule tumorali del seno utilizzando farmaci che influenzano il DNA per gestire e ridurre le resistenze alle terapie in uso”. A Mariaelena Pistoni e alla sua attività di ricerca...

13 Marzo 2018

Quattro consigli alle startupper per attirare più investimenti

    Le startup non sono (ancora) un affare per donne. Parlavamo qui della situazione in Italia, dove la Relazione annuale del ministro dello Sviluppo economico, Carlo Calenda, evidenziava come il 79,6% dei soci delle startup sono uomini e solo il 20,4% sono donne. Il tema del gender gap è speculare anche sull'altro fronte, quello degli investitori, se si considera che secondo l'ultimo rapporto IBAN (Italian Business Angel Network) le donne angels sono solo una su quattro. Se si guarda all'estero, anche Oltreoceano, e si valuta la capacità delle donne startupper di attrarre investimenti da parte di venture capitalist e...

27 Febbraio 2018

Cartalana: filare giornali per inventare gioielli

          "Amo la carta da sempre. Per hobby fin da bambina ho iniziato a lavorare con questo materiale, forbici e pennelli. Ma il mio lavoro era un altro". Marcella Stilo è l'ideatrice del brand Cartalana e all'interno del suo laboratorio realizza gioielli interamente fatti a mano con materiale di recupero, attraverso la filatura della carta di giornale con un fuso a mano, costruito da lei. Di origine calabrese, 35 anni, Marcella Stilo vive a Roma. Quando la sua professione nella comunicazione è entrata in crisi, e ha perso il lavoro, Marcella Stilo ha reagito guardando indietro per recuperare una passione antica, ma...

30 Gennaio 2018

#tempoperme: quando a concedertelo sono gli "imprevisti"

      Un mese di vita. La mia. La diagnosi è stata inappellabile. Il "medico" a cui mi sono rivolta me lo ha detto così, quasi sussurrando. Il suo sguardo addolcito dagli occhiali da presbite tradiva una specie di compassione, mentre guardava sconsolato quello che era ormai diventato più di un organo vitale per me, quasi una protesi. Su un bancone che ricordava quello di un obitorio giaceva esanime un insieme di parti divelte che una volta era un computer portatile, il mio. Da una parte lo schermo, dall'altra la tastiera, in mezzo due fili che ballavano, e non avrebbero dovuto (no, niente morale, ma erano nel mio...