Elena Delfino

Volevo fare la giornalista per raccontare i fatti, ma poi mi sono innamorata delle storie. E ho scoperto che le storie più belle, non a caso, si chiamano imprese. Da quasi vent'anni il mio mestiere è andare oltre ai numeri e dare volto e voce alle persone che hanno avuto il coraggio di credere in un'idea e trasformarla in business imprenditoriale. Molte di loro sono donne. Molte di più di quanto vi facciano credere. Su twitter @Elenadelfy
08 Agosto 2017

Da consulente a startupper, il mio business oggi è Homepal

  “Dopo tanti anni di business plan e business model realizzati per clienti, ho sentito che era arrivato il momento di impegnarmi per qualcosa di mio e quando mi hanno proposto l’idea di Homepal, l’ho abbracciata con entusiasmo”. Così Monica Regazzi, con una importante esperienza professionale in JP Morgan e Boston Consulting Group, oggi cofondatrice e amministratore delegato di Homepal, una startup nata per disintermediare il settore immobiliare. “Si tratta di una piattaforma online per la compravendita e l’affitto di immobili residenziali tra privati, un vero e proprio marketplace perché permette di arrivare...

25 Luglio 2017

E io mi faccio il faro: diventare imprenditori con i bandi di gara del Demanio

    Erano undici i fari italiani proposti per l’affidamento in concessione nel 2015 dall’Agenzia del Demanio, insieme a ministero della Difesa (tramite Difesa Servizi spa) ed enti territoriali, nell'ambito del progetto Valore Paese Fari. A vincere il bando per l’affidamento di quello di Brucoli, ad Augusta, in provincia di Siracusa, è stata la società Azzurra Capital. “A marzo 2016 abbiamo scoperto di esserci aggiudicati la concessione per cinquant’anni – racconta Emanuela Mattioli, 35 anni, una dei quattro soci che ha partecipato all’iniziativa e già titolare di una agenzia di marketing e comunicazione di...

11 Luglio 2017

Stefania Fadda e la sfida di dare un futuro ai bambini sordociechi

Sono arrivata a mettere annunci online per trovare bambini sordociechi da aiutare. Non c’erano, alcuni non andavano nemmeno a scuola dove non avrebbero potuto essere seguiti perché non esistevano figure professionali preparate a una disabilità che solo nel 2010 è stata riconosciuta come una condizione a sé, e non la somma di due disabilità”. Così Stefania Fadda, 38 anni, di Cagliari, psicoterapeuta e psicologa, dal 2008 Direttrice del Centro Assistenza per Bambini Sordi e Sordociechi Onlus (CABSS) a Roma, dove ha istituito il primo programma di intervento precoce per bambini sordi e sordociechi da 0 a 6 anni e le loro...

27 Giugno 2017

Arriva anche in Italia il progetto Women Angels for Europe’s Entrepreneurs

  “Per individuare le azioni necessarie per coinvolgere un sempre maggior numero di donne l'Associazione, insieme ad altri sette partner attivi in Europa, sta gestendo un importante progetto WA4E - Women Angels for Europe’s Entrepreneurs - coordinato da Business Angel Europe e sostenuto e finanziato dall'Unione Europea, di cui presenteremo i risultati nei prossimi mesi”.   Paolo Anselmo, presidente di IBAN (Italian Business Angels Network), ha chiaro il fatto che la crescita delle donne come business angel, in termini numerici e di capacità di investimento, può fare la differenza. Per questo anche la divisione italiana...

13 Giugno 2017

C'era una volta la startup del MUBA. Oggi è un'impresa che vuole andare oltre Milano

Ci sono conferenze stampa e conferenze stampa. In alcune vieni a conoscere notizie che davvero ti sorprendono e così è capitato a me qualche giorno fa, quando ho scoperto che il Muba, il Museo dei Bambini di Milano è una startup al femminile, da quest’anno “promossa” a impresa. In questi giorni, infatti, la fondazione Muba ha festeggiato i tre anni di vita nella sede della Rotonda della Besana e il primo bilancio in utile, quello del 2016, che ha registrato un fatturato di 1 milione 200mila euro. Dietro alla nascita di questo museo, pensato - ed è questa la novità -come un luogo dove bambini e ragazzi possono sperimentare,...

09 Giugno 2017

A Roma si racconta il gesto dell’atleta nell’arte, nel nome di De Coubertin

Sport e cultura. Qualcuno vede queste due dimensioni della vita umana come antitetiche, quasi che l’una escludesse l’altra. C’è lo stereotipo dello sportivo tutto muscoli e poco cervello, figurarsi la creatività. E quello dell’artista talmente assorbito dal momento della creazione da dimenticarsi di mangiare, quasi che il fisico non esistesse. E invece, se si guarda indietro, ma non troppo, alla fine dell’Ottocento si incontra il pensiero del barone Pierre de Coubertin, ideatore delle Olimpiadi moderne, secondo cui lo sport è sì una parte importante nella formazione del giovane uomo moderno, ma insieme con le arti. A questa...

30 Maggio 2017

Al via il secondo bando F-LANE per le startupper di tutto il mondo

Che le donne nel mondo delle startup siano poco rappresentate è un fatto che viene riportato da più fonti. Ad affermarlo, questa volta, è “New World with Old Roles”, una recente ricerca pubblicata dal Vodafone Institute, secondo la quale solo il 9% delle start-up tecnologiche nel mondo sono fondate da donne. Sempre secondo questo documento, la percezione di molte founder donne è di essere svantaggiate rispetto ai colleghi maschi. In questa cornice nasce F-LANE, programma di accelerazione in Europa dedicato a tutte quelle start-up create dalle donne per le donne, con l’obiettivo di migliorare la loro vita attraverso la...

24 Maggio 2017

Salvatore Borsellino: parlo ai ragazzi che si chiedono che Italia stanno ereditando

Non voglio più rivolgermi agli adulti, loro non hanno capito.  Voglio parlare ai ragazzi che si chiedono che Italia stanno ereditando”. A dichiararlo davanti a un gruppo di bambini e adolescenti raccolti  nella piazza di Arese, cittadina dell’hinterland di Milano, è Salvatore Borsellino, fratello di Paolo, il magistrato ucciso in quella che passò alla storia come la strage di via D’Amelio, a Palermo. L’occasione è il venticinquesimo anniversario di due attentati mafiosi che segnarono un prima e un dopo per questo Paese. Quello di via D’Amelio, nel quale oltre a Paolo Borsellino persero la vita anche i cinque agenti...

16 Maggio 2017

C'è chi difende i diritti degli stagisti e per Ashoka è da premiare

Avete ricevuto una proposta di stage e non sapete che fare? E' la vostra prima esperienza e non sapete come valutare l'offerta ricevuta? Oppure vi ritrovate a passare da uno stage all'altro senza vedere neanche un rimborso spese? La testata giornalistica online "Repubblica degli stagisti" è nata 8 anni fa per rispondere a queste domande e, col tempo e con un lavoro accurato, si è affermata come uno spazio di confronto e di informazione sempre più seguito. Tanto che la sua fondatrice, Eleonora Voltolina, da giornalista blogger per passione si è ritrovata ad essere l'undicesima fellow italiana di Ashoka, un'organizzazione non...

14 Maggio 2017

Di chi è davvero la festa della mamma?

Al netto dell'acquisto di azalee o di eventuali altri esemplari florovivaistici per finanziare la ricerca scientifica, io la festa della mamma non me la sono mai spiegata. D’altra parte, se avessi pensato che essere mamma fosse solo qualcosa da festeggiare, forse ci avrei pensato prima, molto prima dei miei primi quarant’anni, ad avere Francesco. Ma da ragazza l’unica idea di maternità che concepivo era quella di figlia, cioè mi è sempre andato bene essere quella che comprava i fiori, li portava alla sua mamma e, insomma, finanziava la ricerca con la paghetta (l’autonomia finanziaria era di là da venire). Perché? Che cosa...