Elena Delfino

Volevo fare la giornalista per raccontare i fatti, ma poi mi sono innamorata delle storie. E ho scoperto che le storie più belle, non a caso, si chiamano imprese. Da quasi vent'anni il mio mestiere è andare oltre ai numeri e dare volto e voce alle persone che hanno avuto il coraggio di credere in un'idea e trasformarla in business imprenditoriale. Molte di loro sono donne. Molte di più di quanto vi facciano credere. Su twitter @Elenadelfy
29 Novembre 2017

Un premio internazionale per imprese e startup a forte rilevanza sociale

    C’è tempo fino al 4 dicembre per iscriversi all’Italian Round della Global Social Venture Competition, concorso internazionale, ideato e promosso dalla HAAS School of Business di Berkeley, che intende favorire la nascita e lo sviluppo di nuove imprese a forte rilevanza sociale (social venture). Le social venture candidabili, profit o non profit, devono essere finanziariamente sostenibili e includere parametri quantificabili di impatto sociale e/o ambientale . A organizzare l’Italian Round è ALTIS – Alta Scuola Impresa e Società dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Alla GSVC è associato, per...

20 Novembre 2017

La scuola, un diritto per i bambini e un obbligo per lo Stato

    “Francesco, secondo te che cos’è un diritto?” Comincia così una delle conversazioni con mio figlio seienne, sperando che non si accorga che la domanda ha un secondo fine, statistico sia chiaro, capace che mi conceda una risposta solo dietro compenso… Quello che mi piacerebbe conoscere, nella Giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, è l’opinione di chi dovrebbe essere il primo interessato, un bambino.Un diritto è quando nessuno ti dice che non puoi fare questo o non puoi fare quello”. Quindi un diritto è fare quello che vuoi? “Beh sì, per esempio un diritto è anche...

07 Novembre 2017

Da manager a illustratrice per bambini al bivio "maternità o carriera"

    “A un certo punto capisci che conosci meglio i tuoi collaboratori che i tuoi figli. E scegli”. Quella di Sofia Masiello, 52 anni, madre di due figli, fino al 2014 manager del settore comunicazione, potrebbe sembrare l’ennesima variabile di un copione che molte donne conoscono. Quel bivio a cui si arriva a un certo punto, quel punto che si chiama maternità: carriera o famiglia. Sofia Masiello però, fino al 2014 direttore della comunicazione di una delle società leader in Europa nei servizi tecnologici finanziari, oggi aspirante illustratrice di libri per bambini, racconta un’altra storia, con colori e sfumature...

24 Ottobre 2017

Tremila donne all'anno potrebbero sopravvivere al cancro al seno. Ma non al Sud

    “Stiamo parlando di tremila donne che, se curate nel modo opportuno, sarebbero ancora vive”. A parlare è Lucia Mangone, oncologa, epidemiologa e presidente di AIRTum, Associazione Italiana Registri Tumore. Le tremila donne, in numeri, sono il 6,1 per cento di differenza tra le donne che sopravvivono al tumore al seno in Emilia Romagna e l’83,8 per cento in Campania. “Rappresentano una percentuale delle 50.500 donne che si ammalano ogni anno di tumore al seno nel nostro Paese, che va a due velocità: al Sud ci si ammala meno, ma si muore di più”. E se quel gap di circa il 6 per cento a qualcuno può sembrare poco,...

17 Ottobre 2017

Metti una domenica mattina al Mudec. E tuo figlio dimentica il calcio

      "Mamma io non voglio andare al Mudec, voglio andare a giocare a calcio". Comincia così, un po’ in salita, la domenica mattina che decidi di dedicare a una attività diversa dal solito. E lo fai molto per lui, seienne, ché vanno stimolati questi bambini alla scoperta di un mondo altro rispetto alle tartarughe Ninja. E lo fai moltissimo per te, che al Mudec ci volevi andare da tanto tempo non si sa neanche bene perché. Forse per il nome esotico, che poi vuol dire Museo delle Culture.   Forse perché è in una zona di Milano che frequenti poco ma che ha il fascino degli edifici ricavati da operazioni di recupero...

03 Ottobre 2017

Le 5 migliori app per la sicurezza delle donne (no, non bastano ma male non fanno)

    Il numero delle donne che ha subito nel corso della propria vita una qualche forma di violenza fisica o sessuale supera i 6 milioni in Italia, mentre sono oltre 3 milioni le donne tra i 16 e i 70 anni che sono state vittime di stalking. Questi i numeri dell'ultima ricerca Istat, poi c’è il percepito, dato dagli episodi di cronaca con le donne come vittime che sembrano succedersi sempre più incalzanti giorno dopo giorno. E la sensazione di insicurezza cresce. E’ partendo da questo presupposto quali-quantitativo che gli esperti del portale QualeScegliere.it hanno messo a confronto le più note applicazioni per...

26 Settembre 2017

Avon Running, una corsa contro il tumore al seno

  Nel 2017 verranno diagnosticati quasi 370mila nuovi casi di tumori di cui 177mila, cioè il 46 per cento, nelle donne. Il tumore della mammella rappresenta in media il 28 per cento delle neoplasie femminili, la più frequente in tutte le classi di età con percentuali diverse: 41 per cento nelle giovani, 22 per cento nelle anziane. Sul fronte delle buone notizie, la variazione di donne che sopravvivono dopo una diagnosi di tumore dal 2010 al 2017 ha visto un incremento positivo del 23 per cento e a fronte dell’aumento dell’incidenza del tumore della mammella dal 2013 al 2017, è diminuita la mortalità. Questi sono i dati...

05 Settembre 2017

Startup: quando il cofounder è un fake inventato per essere prese sul serio

  Il tema delle donne che si travestono da uomini per accedere a un universo maschile socialmente proibito è ricorrente nei romanzi e nei film. Ma che nel mondo delle startup si arrivasse a inventare un cofounder uomo per essere prese sul serio, questa è una notizia. E’ l’espediente a cui sono ricorse Penelope Gazin e Kate Dwyer, due startupper americane che l'anno scorso hanno fondato una società chiamata Witchsy, un markeplace online per la vendita di oggetti d’arte non convenzionali, con soggetti eccentrici e anche osceni, una sorta di Etsy in versione dark. Le due hanno iniziato l’attività con un auto...

01 Settembre 2017

Italiane sempre più imprenditrici e una cooperativa su tre è fondata da donne

  Cresce il numero delle imprese fondate da donne in Italia. Secondo i dati del Registro delle imprese delle Camere di commercio elaborati da Unioncamere Emilia-Romagna, l’aumento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è stato dello 0,3 per cento, 1 milione 160mila 810 il valore assoluto. Le imprese femminili sono aumentate in un terzo delle regioni italiane, più significativamente in Calabria (+1,2 per cento) e nel Lazio (+1,1 per cento). In controtendenza l’Emilia-Romagna, dodicesima per crescita, dove si è registrata una lieve flessione rispetto all’anno precedente (-0,3 per cento). Qui a fine giugno erano...

22 Agosto 2017

Al via le candidature al Premio GammaDonna per imprenditrici e under 35

  Sono aperte fino al 19 settembre le candidature al Premio GammaDonna, che da quattordici anni si propone di far conoscere al grande pubblico storie di innovazione imprenditoriale. L’iniziativa si rivolge a imprenditrici di ogni età e a giovani imprenditori under 35 che si siano distinti per aver innovato prodotti o servizi, processi o mindset all’interno della propria azienda, costituita entro il 31 dicembre 2014. GammaDonna vuole premiare le soft skill come punto di partenza per rispondere alle criticità come quelle descritte dall’ultimo rapporto McKinsey rispetto alla robotizzazione sul lavoro, secondo cui quasi la...