Dario Davanzo

37 anni, milanese di adozione e radici brianzole. Proprio la Brianza e in particolare la tanto discussa Seveso segnano la mia crescita, i primi passi nella tutela dei diritti delle persone e dell'ambiente. Da questa esperienza imparo che esiste un diritto fondamentale, quello di avere gli strumenti per la ricerca della propria felicità. Studio giurisprudenza e divento avvocato d'impresa, specializzato in diritto ambientale (guarda il caso) e dell'energia. Dal 2008 con Arcigay mi occupo attivamente della promozione e rivendicazione dei diritti civili contro ogni forma di discriminazione e, in prima linea nell'organizzazione del MilanoPride, cerco di portare nelle città, storia, cultura, inclusione e, non da ultimo, un sorriso per tutti.
04 Dicembre 2017

Agapanto: una casa per invecchiare insieme

      Il cohusing non è stato inventato dai Millennials. E lo dimostra il progetto per persone LGBT* proposto dalla neonata associazione Agapanto (dal fiore della famiglia delle liliaceae che deve il suo nome al composto greco “amore” e “fiore”). Un progetto di vita insieme e di condivisione raccontato alla senatrice Monica Cirinnà e al senatore Sergio Lo Giudice dai fondatori che sono in procinto di svilupparlo. “Un momento di svolta, di azzardo” secondo Nino di Giosa che ha dato “un nome a un desiderio che dormiva” e che risponde a un’esigenza reale ossia quella di concludere un percorso di vita con chi...

20 Novembre 2017

Genova, la Corte d'Appello riconosce l’adozione ottenuta all’estero da due padri

    La Corte di appello di Genova ha disposto con ordinanza la trascrizione dell’adozione congiunta di un minore brasiliano da parte di due uomini, uno dei quali cittadino italiano. Il riconoscimento è avvenuto con l’aiuto dell’Avvocatura per i diritti LGBTI-Rete Lenford, che è intervenuta con l’avv. Susanna Lollini portando la questione davanti alla Corte affinché questa dichiarasse non contrario all’ordine pubblico il riconoscimento automatico della sentenza di adozione chiesto dai ricorrenti e, dunque, corretta la procedura amministrativa avviata presso il Comune. La Corte territoriale, con il parere favorevole...

06 Novembre 2017

LGBT* e Sport: quando i cliché diventano inclusivi

    “Dario ma quindi? Ci hai parlato? Guarda che quel tipo è veramente tanta roba!” Potrebbe sembrare la frase detta da un amico il sabato sera in discoteca, invece siamo in palestra, durante la pausa pranzo di un qualsiasi giorno della settimana. Oggetto: un ragazzo da capogiro chiaramente fuori dalla mia portata. A pronunciarla un uomo adulto ed eterosessuale, uno degli stoici partecipanti al mio corso di cross-fit (per i profani un corso per drogati di fitness dove i risultati sono inversamente proporzionali alla sofferenza). Una frase che mi ha fatto riflettere. Partiamo dall’ambiente. Una palestra quindi un...

23 Ottobre 2017

Cristina D'Avena: perché i bambini che siamo stati non ci abbandonano mai

  “La vita è una magia tra sogno e realtà e con la fantasia piu’ bella diverrà”   Magica Magica Emy - Alessandra Valeri Manera / Giordano Bruno Martelli (C) & (P) 1986 R.T.I. SpA   Chi riesce a conquistare uno spazio nel nostro cuore da bambini state pur certi che rimarrà lì per sempre. L’ho capito al mio compleanno, due settimane fa quando, seduto in un bar del centro per un caffè con un amico, ho visto Cristina D’Avena. Spinto da una valanga di ricordi il mio primo istinto è stato di alzarmi, fermarla, salutarla. Ma mi sono bloccato e, dimenticando tutta la mia faccia tosta, ho trovato mille scuse per non...

09 Ottobre 2017

I viaggi organizzati dagli Usa per i leader di domani, perché hanno un senso

    Mahmoud è un ragazzo, o forse sarebbe meglio dire un uomo, silenzioso. Professore all’Università di Assuan, una città egiziana di circa 200mila abitanti sulla riva est del Nilo, è impegnato da anni nella promozione di diritti civili nel suo paese. Proprio per questo lo scorso settembre, come me, è stato uno dei 20 partecipanti all’International Visitor Leadership Program (in breve IVLP) dedicato alla ONG. Lanciato nel 1940 e organizzato dal Dipartimento di Stato degli Stati Uniti, Bureau Educational and Cultural Affairs, l’IVLP è un programma di scambio volto a consentire ai visitatori – più di 4.500...

21 Agosto 2017

Wrabel: quando lo stormo attacca gli individui più colorati

    “No, your mom don't get it And your dad don't get it Uncle John don't get it" And you can't tell grandma because her heart can't take it” Da adolescenti la famiglia, amata e odiata allo stesso tempo, è una delle parti più importanti della nostra vita. Forse la più importante, il centro del nostro mondo. Allora quando hai tutto il tuo mondo contro cosa puoi fare? E’ la domanda che mi sono posto mentre guardavo il video di “The Village” il nuovo singolo di Stephen Wrabel, in arte semplicemente Wrabel, cantautore di fama internazionale nato e cresciuto a Los Angeles. Una domanda che, fotogramma dopo fotogramma,...

07 Agosto 2017

Quando le battaglie per i diritti si fanno dentro l'esercito

  Mentre impazzano le critiche sulle dichiarazioni di Donald Trump sull’opportunità di avere soldati transgender, Il governo Sud Coreano sta valutando di rivedere il bando sulla presenza di gay nelle proprie truppe. Negli ultimi mesi lo stato del sud-est asiatico, uno degli 11 più ricchi del mondo, era finito al centro di polemiche per alcuni arresti di soldati accusati di omosessualità. Sebbene avere rapporti same-sex in Sud Corea non sia un reato, i vertici dell’esercito hanno stilato un regolamento che prevede fino a due anni di carcere per chi commette atti di sodomia o “other disgraceful conduct”. La situazione è...

24 Luglio 2017

Amori, figli, imperatori e icone gay: 5 (+1) romanzi per l'estate

    Agosto è alle porte e, come ogni estate, non si può partire per le vacanze senza mettere un libro in valigia. Sotto l’ombrellone, in cima alla più alta delle montagne oppure seduti sui bordi della fontana di una delle più belle città europee, un buon libro può fare la differenza. E’ una tecnica che funziona a prescindere dal fatto che lo si legga per intero o se ne accarezzi la copertina per giorni e giorni. Ho visto girare, senza pudore, una “Madame Bovary” (G. Flaubert) per quattro estati di fila, tanto che quando la vedo occhieggiare dalla libreria mi sembra di sentire ancora la sabbia nelle scarpe. In...

10 Luglio 2017

"Cazzi miei". Cara Gianna, fino a un certo punto...

    A sette anni dalla nascita della figlia Penelope, Gianna Nannini, nella sua autobiografia “Cazzi miei”, racconta del trasferimento a Londra con la donna della sua vita (Carla). Il motivo? “Non ci sono leggi, in Italia che mi garantiscano cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma”. Perciò proprio a Londra si unirà civilmente a Carla e attiverà la stepchild adoption. Che dire… sante parole. Tuttavia per quanto il messaggio lanciato da Gianna Nannini possa far riflettere il legislatore italiano...

26 Giugno 2017

L'eredità di Stefano Rodotà: Diritto D'Amore

L’amore è il sentimento più forte fra tutti e quindi respinge chi vuole impadronirsene, il diritto è prepotente e invece vorrebbe impadronirsi di tutto”. Di tutte le frasi che Stefano Rodotà ha pronunciato nella sua lunga vita di giurista è questa quella che mi è affiorata alla mente quando ho appreso della sua scomparsa. L’aveva pronunciata qualche anno fa nel corso di un’intervista rilasciata alla RAI in occasione della pubblicazione di “Diritto D’Amore” (La Terza - novembre 2015) uscito proprio a ridosso delle discussioni in Senato per l’approvazione della legge sulle Unioni Civili. “Sono compatibili,...