Alley Oop


L’altra metà del Sole

09 Dicembre 2016

Uomini,"femministi disperati": facciamo tutte il tifo per voi

scritto da

Lavorando a tempo pieno sui temi del lavoro femminile da quasi 5 anni, posso azzardarmi a ipotizzare una mia personale tassonomia per quanto riguarda l'atteggiamento di donne e uomini quando si parla di parità di genere. La premessa dovuta è che le categorie, per definizione, semplificano e banalizzano, e sono utili solo se viste come macro confini entro cui immaginare ogni grado di sfumatura. Le donne che ho incontrato in questi anni appartengono a tre tipologie: 1) il 70% sono "rassegnate": vedono le discriminazioni e le considerano inevitabili, un dazio da pagare alla possibilitá di entrare in partita, con qualche remota...

09 Dicembre 2016

Calendario al femminile della settimana (12-18 dicembre)

scritto da

Gli eventi della settimana al femminile segnalati alla redazione: 12 dicembre: ore 19.30 "Come diventare imprenditori di se stessi #2- Pitch e Public Speaking", organizzato da Young Women Network presso Cariplo Factory, 34 Via Bergognone - Milano. Interverrà Maurizio la Cava, esperto di Comunicazione e Innovazione e racconteranno la loro storia Francesca Montemagno, ceo and founder di Smartive, e Andrea Marcolongo, ex ghost-writer di Renzi, grecista e allieva della Scuola Holden di Baricco, in tour per l’Italia per promuover il suo libro "La lingua Geniale, 9 ragioni per amare il greco". Tutti i dettagli e le iscrizioni qui. 13...

09 Dicembre 2016

Artemisia Gentileschi, pioniera dell’affermazione del talento femminile nell’arte

scritto da

Intelligenza, passione, caparbietà. Sono queste le doti che hanno fatto di Artemisia Gentileschi (1593-1653) un’icona femminile nel mondo dell’arte. A lei è dedicata la mostra, in programma fino al 7 maggio 2017 al Museo di Roma a Palazzo Braschi, dal titolo Artemisia Gentileschi e il suo tempo. Il tempo dell’artista romana è quello dei caravaggeschi, come il padre Orazio nella cui bottega la primogenita, unica femmina di quattro figli, esprime ben presto il suo talento. A soli diciassette anni realizza infatti Susanna e i vecchioni, in cui dipinge un nudo di donna nell’epoca della controriforma. Negli anni della...

09 Dicembre 2016

Francia: via libera del Senato alla legge contro la propaganda anti-aborto

scritto da

Dopo il via libera dell'Assemblée Nationale anche il Senato francese ha approvato la proposta del governo di punire chi fa propaganda contro l'aborto sul web. La proposta era stata presentata da una parte dei deputati della maggioranza socialista. Il testo prevede l'estensione del "tentativo di intralcio all'interruzione volontaria della gravidanza" anche ai siti internet che, spacciandosi per siti di informazione, danno in realtà informazioni di parte sulle conseguenze dell'aborto. La legge del 1993 punisce chiunque tenti di ostacolare una donna che vuole abortire, bloccando l'accesso agli ospedali o esercitando minacce o...

09 Dicembre 2016

Ecco le 11 donne che decideranno il destino della Brexit

scritto da

Undici come una squadra di calcio. Undici donne decideranno il destino della Brexit.  Non saranno sole, per carità: accanto a loro, ci saranno anche 39 uomini influenti. Dov'è la buona notizia, se ancora una volta gli uomini saranno la maggioranza che determinerà il futuro della Gran Bretagna e dell'Europa post-Brexit? E invece la buona notizia c'è, e non è di poco conto: questa volta le donne occupano il primo, il secondo e anche il terzo posto nella classifica delle persone che saranno più decisive per il divorzio tra Londra e la Ue. Questa volta, la linea del comando è tutta al femminile La classifica è stata redatta da...

08 Dicembre 2016

Genitori spazzaneve, la vita vera non è fuori dalla scuola

scritto da

Negli anni 70, la partecipazione della famiglia alle attività scolastiche fu accolta come una conquista. La scuola finalmente si apriva al mondo, attribuendo ai genitori ruoli attivi. Questa apertura è poi proseguita con la stesura del Patto Educativo di Corresponsabilità, nel 2007, che si prefigge di promuovere una comune azione educativa, al fine di creare un clima sereno e favorire lo sviluppo del senso di responsabilità di ognuno. Leggendo la cronaca recente, in realtà, il clima su cui si basa il rapporto scuola-famiglia, appare tutt’altro che sereno. La scuola si riduce ad un servizio e la sua utenza diventa semplice...

08 Dicembre 2016

Le donne chiedono l'aumento quanto gli uomini, ma lo ottengono più di rado

scritto da

Uno dei primi libri scientifici sul gender pay gap risale a una dozzina di anni fa. Il titolo non lasciava dubbi sul motivo del divario: Women don’t ask. Negotation and gender divide. Quindi secondo le autrici - Linda Babcock, economista e Sara Laschever, esperta del tema – la responsabilità dell’insuccesso ricadeva sulle spalle delle donne. Ricordo che lo lessi con avidità, sottolineando diverse parti. In sintesi il messaggio per le lavoratrici era: non sapete contrattare, ma imparate perché negoziare è una necessità. Per le aziende: discriminare non conviene, meglio usare tutto il capitale intellettuale a...

08 Dicembre 2016

I colossi Usa in campo per promuovere la carriera dei talenti (femminili)

scritto da

Banche, industria e tecnologia sotto lo stesso ombrello per un fine comune: dare impulso alla carriera delle donne all'interno delle aziende. Più di una dozzina di aziende, da  Bank of America a LinkedIn, da Newmont Mining ad Accenture, hanno siglato un impegno formale, “Paradigm for Parity,”, che guiderà il management nel mettere in atto un programma per raggiungere la parità di genere ai piani alti delle corporate americane entro il 2030. Nessuna quota, nessuna azione positiva che imponga la promozione delle donne. D'altra parte gli Stati Uniti non hanno adottato questa misura neanche per la rappresentanza nei board,...

07 Dicembre 2016

I padri irlandesi sono i migliori al mondo. Ecco perché.

scritto da

Poco più di tre mesi fa l'Irlanda ha varato una legge sulla paternità (Paternity Leave and Benefit Act 2016) che sta diventando un faro in Europa. Il congedo è di due settimane, spendibile entro 26 settimane dal giorno della nascita o dell'adozione. Un provvedimento universale perché coinvolge tutti i padri, quelli biologici e quelli adottivi, quelli delle famiglie etero e omosessuali. Una rivoluzione passata sotto silenzio in gran parte del mondo, ma che ha raccolto quasi 4.000 domande in poco più di novanta giorni. Di queste circa 3.500 sono state accettate, includendo lavoratori dipendenti e autonomi, commercianti e free...

07 Dicembre 2016

Studi legali: poche socie e tante contraddizioni

scritto da

Sono più della metà dei praticanti e degli stagisti che entrano negli studi legali (il 51,31%, secondo i dati dell'Associazione degli studi legali associati) eppure al ruolo di partner arrivano in poche. Il 16,84% per essere precisi. La cifra è il risultato dell'analisi di un campione di 60 studi legali d'affari italiani e internazionali fatta da Legalcommunity.it. Confrontando il numero dei soci e delle socie è, infatti, emerso che la governance delle law firm continua a essere quasi del tutto maschile. Diventare socia di uno studio legale è perciò ancora una strada in salita, come dimostrano le risposte delle oltre 400...