Alley Oop


L’altra metà del Sole

19 Agosto 2017

La competizione sana si impara da bambini

scritto da

"Mi piace fare le partite, soprattutto quando vinco io! Però anche se perdo, mi diverto lo stesso. E se perdono i miei compagni, io li consolo"   Ha già capito tutto Federico: l'importanza di saper perdere, di essere attivo membro di una squadra, di divertirsi giocando ma soprattutto l'importanza di essere competitivo rimanendo integro e leale. A 6 anni, in un tema di prima, Federico ha condensato quelli che dovrebbero essere i valori essenziali dello sport. In realtà, la competizione sana non è un valore innato nel bambino anzi, a parte rare eccezioni, il bambino piccolo è egocentrico, vuole vincere a tutti costi,...

18 Agosto 2017

La neonata Juventus Women giocherà il campionato di calcio di serie A

scritto da

  L’esordio avverrà il 27 agosto in una partita, subito, da brividi: il derby di Coppa Italia contro il Torino (gara di ritorno prevista il 10 settembre). Sarà quello il battesimo ufficiale della Juventus Women, la Prima Squadra femminile della Juventus che parteciperà al campionato di Serie A che inizierà a fine settembre e che vedrà protagoniste altre undici formazioni: Fiorentina, Sassuolo, Empoli, Brescia, Valpolicella, Mozzanica, Pink Sport Time Bari, Roma, San Zaccaria, Tavagnacco e Verona.   La Juventus ha infatti acquistato il titolo sportivo del Cuneo Calcio Femminile, già militante nella massima serie,...

18 Agosto 2017

Integrare architettura, arte e design. Conversazione con Nanda Vigo

scritto da

Sognare l’America, riuscire ad andarci, rimanerne delusi e tornare a casa. Nanda Vigo, artista, architetta e designer milanese nata a Milano nel 1936. Racconta: “avevo circa 7 anni, era l’ultimo anno di guerra ed eravamo sfollati sul lago di Como. Ogni tanto ci recavamo in città per fare acquisti e in una di queste uscite sono capitata davanti alla casa del Fascio di Terragni. Sono rimasta fulminata, in quel momento ho scoperto la bellezza; la luce che entrava all'interno del vetrocemento della facciata si scomponeva in miriadi di piccoli arcobaleni e continuava a mutare, perché basta un minimo di spostamento del sole,...

18 Agosto 2017

Come mai non sentiamo parlare delle coppette mestruali?

scritto da

    Agosto, sole mare, ma... come si fa se sono "quei giorni" del mese? Intanto sarebbe bello poterle semplicemente chiamare per nome, le mestruazioni. Poterlo dire, che si hanno, o che magari non si hanno più. Farle uscire dall'anonimato, visto che rappresentano il più naturale e vitale dei nostri cicli, e riguardano tutte le donne del mondo. Diamo qualche numero. In Italia le abbiamo in circa 20 milioni. Ognuna di noi per più o meno 30 anni, almeno 12 volte all'anno. Fanno circa 400 volte in una vita: oltre 2.000 giorni di mestruazioni. Sin da bambina, però, ho avvertito che dovevo tenerle nascoste. Non era argomento di...

17 Agosto 2017

“Giochiamo”: voce del verbo imparare

scritto da

Lucia e Martina sembra che stiano litigando. “Facciamo finta che io sono la mamma e tu la figlia!” “No! Voglio essere io la mamma!” Il desiderio di intervenire in questo tipo di litigi, in classe, è forte. Potrei richiamare le bambine, calmando la loro rabbia e, magari riportandole al silenzio. Ma non lo faccio e vi spiego perché. Il giocare “a fare finta” è una modalità ludica importantissima, sempre meno utilizzata, purtroppo. Le due bambine non stanno semplicemente litigando; stanno misurandosi, si stanno confrontando, cercando di capire fino a che punto spingersi, fino a che punto insistere o meno, fino a che...

16 Agosto 2017

In vacanza con la famiglia e senza scarpe! Benvenuto Barefooting

scritto da

    Occupare posizioni manageriali o lavorare a contatto con il pubblico significa molto spesso doversi confrontare con quel famoso dress code che, scritto o non scritto, influenza le scelte mattutine di tutti i lavoratori indecisi tra una camicia a righe e una a tinta unita, tra un tacco 12 e un paio di sneaker. Perché, come dicono i guru della moda, la nostra brand identity passa anche attraverso ciò che indossiamo e ciò che indossiamo, forse, ci fa comportare in modo coerente con quello che vorremmo comunicare attraverso i nostri vestiti da lavoro. Possiamo quindi decidere se indossare una cravatta o se preferiamo una...

16 Agosto 2017

Attenzione ai robot: sono sessisti e licenzieranno di più le donne

scritto da

Spaparanzati sulla spiaggia nel bel mezzo delle ferie, coi postumi dei bagordi di Ferragosto ancora in circolo tra il fegato e i reni, alzi la mano chi ha voglia di pensare a come sarà il suo posto di lavoro fra 20 anni. A stento ci ricorderemo la password del computer a settembre, figurarsi a immaginare il proprio futuro. Sui giornali leggiamo che i computer sostituiranno gli impiegati, le macchine automatiche 4.0 prenderanno il posto degli operai, e grazie ai robot non serviranno nemmeno più i camerieri di quel bar in riva al mare dove siete seduti in questo momento. Fate attenzione però, non fidatevi troppo di quella specie di...

15 Agosto 2017

Agnese Manni: "E' difficile fare l'editore al Sud"

scritto da

  Fare l'editore oggi è una vocazione, anche se non è certamente cosa facile, poiché si parla di un settore perennemente in affanno. Farlo al Sud, ed in particolare in Puglia, regione che si posiziona sempre tra gli ultimi posti per numero di lettori, secondo le  recenti classifiche Istat, richiede indubbiamente sforzi  significativi. Perché le difficoltà  sono tante, a cominciare dall'accesso al credito, in particolare per le case editrici più piccole, per finire alla gestione del magazzino. Ne abbiamo parlato con Agnese Manni, direttore editoriale di Manni Editore, casa editrice fondata a Lecce a metà degli anni Ottanta...

14 Agosto 2017

Zainocrati: lavoratori flessibili con un pizzico di meraviglia

scritto da

    Il mio ufficio misura 19 x 28 x 38 centimentri. Ha due bretelle ben salde, un paio di tasche e contiene tutto il necessario per una giornata di lavoro passata tra mezzi pubblici e scrivanie. Urti e salti compresi. Il mio ufficio è uno zaino. Faccio parte del popolo degli “zainocrati”, come li ha definiti Leonardo Previ, docente di Gestione delle risorse umane alla Cattolica di Milano. È una tribù eterogenea quella degli zainocrati. Previ, che ha presentato il frutto delle sue ricerche in un incontro tenuto da Doxa durante la settimana dedicata al lavoro agile e che presto al fenomeno dedicherà un libro, ad Alley...

14 Agosto 2017

La forza gentile dell'opposizione al femminile

scritto da

  In divisa, in abito lungo, in jeans. Ogni abbigliamento parla di loro, di quello che sono e di quello che rappresentano su un'istantanea che coglie un istante e lo ferma come a renderlo immortale. All'inizio mi capitavano per caso, poi sfogliando i giornali, di carta e online, ho iniziato a cercarle con la loro schiena dritta, lo sguardo in avanti, la posa senza paura e allo stesso tempo senza sfida. Come Maria Teresa Canessa, unica donna tra 150 poliziotti in assetto antisommossa. Dopo ore di tenzione nel confronto con la manifestazione degli operai dell'Ilva a Genova, vice questore aggiunto della polizia si toglie il...