Alley Oop


L’altra metà del Sole

26 Settembre 2017

Avon Running, una corsa contro il tumore al seno

scritto da

  Nel 2017 verranno diagnosticati quasi 370mila nuovi casi di tumori di cui 177mila, cioè il 46 per cento, nelle donne. Il tumore della mammella rappresenta in media il 28 per cento delle neoplasie femminili, la più frequente in tutte le classi di età con percentuali diverse: 41 per cento nelle giovani, 22 per cento nelle anziane. Sul fronte delle buone notizie, la variazione di donne che sopravvivono dopo una diagnosi di tumore dal 2010 al 2017 ha visto un incremento positivo del 23 per cento e a fronte dell’aumento dell’incidenza del tumore della mammella dal 2013 al 2017, è diminuita la mortalità. Questi sono i dati...

26 Settembre 2017

Da manager a fotografa musicale: la vita da "nomade" di Maria Grazia Giove

scritto da

    A vedere le foto di Maria Grazia Giove vien voglia di stare sotto il palco, col mento all’insù, per assistere a tutti gli straordinari concerti che lei ha potuto fotografare, come bimbi che guardano un gioco di prestigio con gli occhi sgranati e la bocca aperta. Viene da pensare a come si possa stare senza aver visto almeno una volta nella vita Sting o Macy Gray, ad esempio, e tutti i più grandi artisti jazz della scena internazionale. Vien voglia di mollare tutto e andare. Come del resto ha fatto lei che, dopo essersi trasferita da Bari nel capoluogo lombardo, ha scelto di lasciare una carriera da manager in una...

25 Settembre 2017

Liceo classico, moda e ritorno di eroi e miti greci. Ne parliamo con Salvatore Settis

scritto da

      Quanto sono contemporanei i classici? La domanda ricorre periodicamente in contesti familiari o didattici, specialmente a inizio anno, quando aprono le iscrizioni alle superiori. E’ troppo presto per sapere che cosa succederà a gennaio 2018, ma l’interesse per il liceo classico è pressoché stazionario e si assesta, con molti picchi verso il basso e qualche timida ripresa (+0,1% nel 2016, +0,5% nel 2017), a un modesto 6,6% del totale degli studenti. Pesa certamente, nella scelta, anzi nella non-scelta, la convinzione che, nell’era di web, social e globalizzazione, a due lingue morte come greco e latino, siano...

25 Settembre 2017

Vacanze da viveur addio, i giovani preferiscono le esperienze formative all'estero

scritto da

    Mettersi alla prova in un Paese lontano, assorbire la ricchezza culturale del mondo e allo stesso tempo costruire competenze importanti per la carriera: le vacanze-lavoro possono essere un'ottima opportunità per vedere il mondo mentre si arricchisce il proprio curriculum vitae. Per questo motivo sempre più giovani scelgono il periodo delle vacanze per investire nel proprio futuro professionale e sviluppare competenze utili per affacciarsi al mondo dell'impiego. Lo conferma uno studio condotto da Espresso Communication su 1400 giovani tra i 18 e i 29 anni da cui emerge che il 72% dei ragazzi italiani sarebbe...

25 Settembre 2017

Le donne nella scienza? Ancora mosche bianche (ma per poco)

scritto da

    Due foto a confronto a distanza di 90 anni. La prima (in basso) è stata scattata nel 1927 durante il Congresso di Solvay a Bruxelles e ritrae 28 scienziati uomini e una sola donna, Marie Sklodowska Curie. La seconda (in alto) è stata scattata quest'anno per l'Università di Trento e la Società Italiana di Fisica: nel cortile del Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari di Trento il fotografo Giovanni Cavulli ha immortalato 28 fisiche italiane e un solo uomo (il professor Guido Tonelli dell'Università di Pisa). Una provocazione più che una fotografia della realtà. Resta, infatti, esiguo il numero delle donne nelle...

24 Settembre 2017

Chineasy: la curiosità per il cinese viene sfogliando

scritto da

    Il cinese mandarino è la lingua più diffusa al mondo per numero di parlanti. Imparare a leggere e scrivere i caratteri permette di comunicare con più di un miliardo di persone ma non è un compito facile, soprattutto per un occidentale. Partendo da questa consapevolezza, e dall'esperienza vissuta con i suoi figli, Shaolan Hsueh ha messo a punto il suo metodo di insegnamento poi diventato un libro: "Chineasy".   Lei, imprenditrice di origine taiwanese di stanza a Londra, è figlia di un calligrafo e di un'artista della ceramica ed è cresciuta apprezzando la bellezza dei caratteri e la poesia dei tratti. Un po' più...

22 Settembre 2017

Picasso: alle Scuderie del Quirinale l’ultima mostra dedicata al Gran Tour dell’artista in Italia

scritto da

  Ci sono quei viaggi che, con i loro incontri e le loro visioni, rimangono dentro per il resto della vita. È accaduto anche a Pablo Picasso (1881-1973). Anzi, all’artista spagnolo è accaduto proprio nel corso del suo viaggio in Italia. Il 17 febbraio 1917, in piena Prima Guerra mondiale, Picasso lascia infatti Parigi per raggiungere, per la prima volta, il Bel Paese dove si trattiene fino alla fine di aprile. Insieme a lui c’è Jean Cocteau che vuole produrre un balletto a tema circense che incorpori il quotidiano per creare un linguaggio visivo moderno, Parade. Quel viaggio ha influenzato tanto la sua arte – in Italia si...

22 Settembre 2017

Valentina: "La vita è il regalo più prezioso". #forzaaurora

scritto da

Il team di Alley Oop appoggia la campagna di Andrea e Valentina, i genitori di Lorenzo e Aurora.Per questo abbiamo deciso di pubblicare la loro storia e il link alla raccolta  "Sostieni la ricerca per guarire un bambino in più" E' un modo per far sapere loro che ci siamo, che non sono soli in questa battaglia per la vita. Siamo Andrea, Valentina, Lorenzo e Aurora. Nel febbraio 2016, ad appena 17 mesi, per la piccola di casa arriva la diagnosi: Leucemia Linfoblastica Acuta. Una malattia fino a quel momento a noi quasi sconosciuta. Una malattia che fa paura. Una malattia con la quale tutta la nostra famiglia ha imparato a...

22 Settembre 2017

Come te la cavi con gli errori? Se sei una donna, ti conviene fare allenamento

scritto da

    Specialmente quando si parla di donne, gli studi più recenti indicano che più il potenziale è alto, più è alta l’ansia da prestazione e la paura di sbagliare. Nelle università americane, la cosa viene affrontata con dei veri e propri curricula formativi. Lo Smith College, per esempio, ha recentemente lanciato il progetto “Sbagliare bene”: chiedendo ai docenti e alle studentesse con la reputazione migliore di mettere in mostra i loro errori più grossolani, ma anche proponendo corsi che qui in Italia spopolerebbero (o no: mi sto forse illudendo?). Per esempio, chi non vorrebbe partecipare a un corso che si...

21 Settembre 2017

Tre prefette alla sfida con mafie, immigrazione e Isis

scritto da

    A fare da apripista è stata Anna Maria D’Ascenzo che nei primi anni '90 fu la prima donna a essere chiamata a ricoprire la carica di prefetto. Da allora le donne in prefettura di strada ne hanno fatta molta. Basti pensare che oggi città importanti e difficili da gestire come Napoli, Roma, Milano, Messina e Palermo sono guidata da una prefetta. Numeri alla mano, le donne rappresentano il 42% dei prefetti (dati 2015). Il gap del 16% con gli uomini sembrerebbe inoltre destinato ad assottigliarsi, stando a una ricerca condotta nell’ambito della collaborazione tra il Centro di ricerca sule pubbliche amministrazioni Vittorio...