Alley Oop


L’altra metà del Sole

23 Febbraio 2017

“JUST BREATHE”: la mindfulness a scuola

scritto da

“La prima premessa per lo sviluppo del bambino è la concentrazione. Il bambino che si concentra è immensamente felice.” Queste parole dell'educatrice e pedagogista Maria Montessori mi sono tornate in mente parlando di mindfulness con la mia collega Tiziana Castellano, un’educatrice professionale, Gestalt Counsellor ed esperta in discipline olistiche. Mi ha portato a riflettere sul fatto che la classe, gli alunni, “sono lo specchio dell’insegnante, la sua estensione, e un percorso di consapevolezza risulterebbe utile, per i docenti e per i bambini, per sviluppare un clima sereno, un atteggiamento empatico, che possa essere...

23 Febbraio 2017

Storia di un aborto

scritto da

Ada ha 21 anni e sta per laurearsi all’Università di Siena. La gravidanza non l’aveva prevista né voluta, è arrivata come un brutto sogno. Al suo risveglio, però, è ancora lì. Tra le lacrime e il malessere fisico, decide di abortire. E’ una decisione che sembra impossibile, eppure spetta a lei, che è ancora una ragazza, e lei la prende. La intervisto davanti a un cappuccino e sembra una persona spezzata. Lo ha già fatto: ha abortito. Quel bambino che non è stato, lei non lo sentiva e non lo voleva, non era suo. Lo ha "interrotto" quando per la legge erano ancora solo cellule, anche se ben combinate. La dottoressa che...

23 Febbraio 2017

Chi non vorrebbe essere un changemaker?

scritto da

La tentazione è forte. Chi non vorrebbe cambiare il mondo, diventando un imprenditore sociale con l’ambizione di trovare soluzioni a problemi da cui governi e istituzioni si sono ritirati? Ad esempio, pensando all’Italia, chi non sarebbe orgoglioso di sconfiggere la ‘ndrangheta con l’economia della legalità o di portare nelle scuole quell’educazione digitale che lo Stato fatica tanto ad attivare? Sembrano missioni impossibili, eppure non è così. Stando alla definizione della Norrsken Foundation, uno dei social impact hub più prestigiosi in Europa, un changemaker è un imprenditore – o chiunque si faccia...

22 Febbraio 2017

Non è che per stanchezza con i figli ripetiamo i cliché dei nostri genitori?

scritto da

Io sono dalla parte dei figli. Sono uno di quelli che ancora stenta a fidarsi di chi ha più di trent'anni. Che sente il peso dello slogan "i genitori sono i nostri primi oppressori". Altri mondi, altri tempi, parabole non sempre edificanti, ma il punto c'è. Cosa è la famiglia, quale il ruolo dei genitori? Quando ero un figlio - non che non lo sia adesso, chi la sente mia madre poi! - ho imparato a detestare alcune espressioni come "è questo il modo di rivolgersi a tuo padre", "con tutti i sacrifici che ho fatto per te", "quando sarai genitore anche tu, lo capirai". Eppure sono diventato genitore e non l'ho capito. Quello che...

22 Febbraio 2017

Per mio figlio sono "solo" una mamma?

scritto da

Sigma via Getty Images[/caption] "Mi sono resa conto che i miei figli mi vedono solo come la loro madre, ma io ho un diploma di francese, ho studiato legge, ho superato il concorso di avvocato. Non sono così stupida! Mi sono iscritta di nuovo all'università per studiare Shakespeare, per tornare a lavorare e pensare di nuovo". A parlare è Penelope Clarke Fillon, la 60enne riservata moglie gallese del  candidato di destra alle presidenziali francesi e madre di 5 figli. La signora Fillon è finita al centro di uno scandalo che ha travolto suo marito, fino a poche settimane fa dato per favorito. Fillon avrebbe fatto figurare sua...

22 Febbraio 2017

Il silenzio delle donne nella bufera del Pd

scritto da

Dove sono finite le donne del Pd, in questa battaglia all'ultimo voto per la scissione? Cosa pensano degli ultimatum orchestrati da D'Alema, dell'inflessibilità a oltranza di Matteo Renzi, dell'avanti-indietro del governatore Emiliano? Sono per l'unità, le donne del Pd?  Sono per la scissione? O sono scisse anche loro? L'unica cosa certa è che non sono pervenute. Tranne Rosy Bindi, che è riemersa da un letargo di secoli rilasciando proprio ieri un'intervista alla Stampa, tutti i volti femminili che hanno segnato il Pd di ieri e quello di oggi latitano. Dov'è finito il ministro Anna Finocchiaro, che a lungo è stata nella...

21 Febbraio 2017

L'italiano è come la buona educazione. Si impara da piccoli

scritto da

È chiaro ormai da molti anni che alla fine del percorso scolastico troppi ragazzi scrivono male in italiano, leggono poco e faticano a esprimersi oralmente. Da tempo i docenti universitari denunciano le carenze linguistiche dei loro studenti (grammatica, sintassi, lessico), con errori appena tollerabili in terza elementare. Nel tentativo di porvi rimedio, alcuni atenei hanno persino attivato corsi di recupero di lingua italiana. Scriveva così Il Gruppo di Firenze in una Lettera aperta al Presidente del Consiglio, alla Ministra dell'Istruzione e al Parlamento firmata da 600 illustri esponenti del mondo della cultura italiana:...

21 Febbraio 2017

Istituti tecnici e scuole primarie insieme per il futuro delle bambine

scritto da

Gli stereotipi di genere che condizionano la futura vita professionale cominciano presto, tra i 5 e i 7 anni. E’ già a questa età che bambine e bambini cominciano a pensare a che cosa faranno da grandi e a dare una connotazione maschile o femminile alle professioni. Lo dicono recenti ricerche, lo dicono i numeri pubblicati dal Miur, che mettono in luce nelle immatricolazioni universitarie una maggior presenza delle donne in tutte le aree, ad eccezione di quella scientifica dove il 62,4% degli immatricolati è di sesso maschile. Di fronte a questo fenomeno, qualcuno comincia a giocare d’anticipo. E’ il caso di due iniziative che...

21 Febbraio 2017

Board: gli ordini professionali pronti a promuovere la banca dati di donne

scritto da

Ingegnere, avvocate, commercialiste, consulenti del lavoro. Sono le professioniste che avranno modo di mettere in evidenza i loro curriculum iscrivendosi alla banca dati promossa dal Dipartimento Pari Opportunità presso la presidenza del Consiglio in collaborazione con l’Università di Udine. La novità? Che a promuovere la banca dati saranno gli stessi ordini professionali. Sono stati, infatti, appena siglati cinque protocolli di intesa tra il Dipartimento per le Pari opportunità e gli Ordini Professionali (Ingegneri, Avvocati, Dottori commercialisti ed esperti contabili, Consulenti del Lavoro e Confprofessioni) per promuovere la...

20 Febbraio 2017

"Chiamami col tuo nome" alla Berlinale la storia di "un'amore"

scritto da

© 2016 Sundance Institute.[/caption] Chiamami col tuo nome: la storia di un amore gay raccontata da Luca Guadagnino. Sono più o meno questi i titoli apparsi sui media nelle scorse due settimane. Infatti “Chiamami col tuo nome”, tratto dall’omonimo romanzo di André Aciman, è stato l’unico film di regia italiana presente nella sezione Panorama Special alla 67° edizione del Berlinale, il noto Festival del Cinema di Berlino conclusosi ieri. Molto apprezzato e applaudito dal pubblico e dalla critica e già presente al Sudance Film Festival, il film, o meglio la storia che racconta, merita, a mio parere, una...