27 Novembre 2017

Più preparate ma meno retribuite: la fotografia delle giovani lavoratrici

scritto da

    Un consiglio alle laureande che si approcciano al mondo del lavoro? “Siate assertive”. Lo dice Daniela Arlenghi, co-general manager di Future Manager Recruitment commentando i risultati del rapporto "Giovani laureati in cammino tra università e carriera”. “Esprimere le proprie opinioni, fare valere i propri diritti e se ci sono delle discriminazioni fare sentire la propria voce cercando di combattere gli stereotipi” aggiunge. Lo studio è il frutto di una indagine condotta da Future Manager Alliance, gruppo specializzato in recruitment per laureati fino a 10 anni di esperienza professionale, ed è dedicato...

24 Novembre 2017

L'università in Germania è a misura di mamma (e papà)

scritto da

    Hanna ha 30 anni, un bimbo di 3 ed è una studentessa universitaria. Di fronte all’aula in cui si terrà il seminario, Hanna aspetta paziente che il compagno arrivi a prendere il figlio per consentirle di seguire la lezione in tranquillità. Ma il papà tarda ad arrivare e ormai gli altri studenti stanno prendendo posto ai banchi. Anziché rimanere fuori ad attendere, mamma e figlio si accomodano in aula su invito del professore, che si procura una manciata di pennarelli colorati per il bimbo e stabilisce che oggi utilizzerà soltanto metà della lavagna per le sue spiegazioni. L’altra metà sarà per il giovane ospite,...

23 Novembre 2017

Lo strano caso delle economiste scomparse

scritto da

      Che cosa ci fanno quattro donne a un festival dell'economia? È quello che devono aver pensato molte persone (donne per lo più) guardando il panel di un festival sull'economia svoltosi pochi giorni fa a Roma. Sì, perché tra i 37 relatori invitati all'evento, ben 33 erano uomini. Non solo. Le poche donne presenti sono intervenute, quasi tutte, in un panel dedicato proprio ai temi di genere. Una riserva indiana, direbbe qualcuno. Eppure le donne nell'economia non mancano. Negli atenei italiani insegnano infatti 527 docenti donne (contro 1181 uomini), pari al 31% del corpo docenti e ricercatori totali. Tra loro c'è...

14 Novembre 2017

Scuola-lavoro: a Firenze un percorso STEM tutto al femminile

scritto da

    Prenderà il via nel gennaio 2018 un percorso formativo tutto al femminile nelle materie STEM, nato grazie alla collaborazione tra l’azienda BHGE (Baker Hughes, a GE Company) e l’ITIS Meucci di Firenze. Nell’ambito del percorso di Alternanza Scuola-Lavoro (previsto dalla L.107/2015, c.d. La Buona Scuola) dieci studentesse, iscritte al terzo anno scolastico dell’istituto fiorentino, entreranno in fabbrica e saranno coinvolte in un programma di alternanza in base al loro profilo di studi, informatica (2), automazione (2), logistica (3), energia (2) e meccanica (1). Le studentesse saranno impegnate in specifici percorsi...

03 Novembre 2017

“I Giorni della Ricerca” di AIRC festeggiano venti anni con successi e nuove sfide alla cura del cancro

scritto da

Venti anni e non sentirli. Anzi, ripartire di slancio verso nuovi e importanti obiettivi per sconfiggere il cancro. Si chiude domenica 5 novembre la settimana de “I Giorni della Ricerca” di AIRC, iniziativa giunta al ventesimo anno per informare il pubblico sui progressi della ricerca oncologica e raccogliere nuove risorse da destinare al lavoro dei suoi circa 5.000 ricercatori. I risultati sono incoraggianti e ispirano fiducia verso un futuro libero dal male del secolo: tutto ciò è possibile, infatti, grazie a scienziati impegnati alacremente ogni giorno nei laboratori delle università, degli ospedali e delle istituzioni di...

30 Ottobre 2017

Coraggio ragazzi che avanti c’è posto!

scritto da

    Prima lezione del nuovo anno accademico. Aula stracolma, alcuni studenti seduti a terra davanti alla cattedra. “Prof, siamo troppi!” No no, voi siete pochi, molto pochi ... è l’aula che è piccola! I ventenni di oggi sono la metà degli attuali cinquantenni, e solo uno su quattro, di questi pochi giovani, studia fino alla laurea ... Ci sono Paesi, come il Canada, in cui più della metà dei giovani si laurea, o come la Corea, in cui il 70% dei giovani si laurea ... solo il Messico fa peggio di noi tra tutti i paesi dell’OCSE. Quali pensate che saranno le conseguenze di questa scarsità di giovani laureati...

25 Settembre 2017

Le donne nella scienza? Ancora mosche bianche (ma per poco)

scritto da

    Due foto a confronto a distanza di 90 anni. La prima (in basso) è stata scattata nel 1927 durante il Congresso di Solvay a Bruxelles e ritrae 28 scienziati uomini e una sola donna, Marie Sklodowska Curie. La seconda (in alto) è stata scattata quest'anno per l'Università di Trento e la Società Italiana di Fisica: nel cortile del Polo scientifico e tecnologico Fabio Ferrari di Trento il fotografo Giovanni Cavulli ha immortalato 28 fisiche italiane e un solo uomo (il professor Guido Tonelli dell'Università di Pisa). Una provocazione più che una fotografia della realtà. Resta, infatti, esiguo il numero delle donne nelle...

22 Settembre 2017

Come te la cavi con gli errori? Se sei una donna, ti conviene fare allenamento

scritto da

    Specialmente quando si parla di donne, gli studi più recenti indicano che più il potenziale è alto, più è alta l’ansia da prestazione e la paura di sbagliare. Nelle università americane, la cosa viene affrontata con dei veri e propri curricula formativi. Lo Smith College, per esempio, ha recentemente lanciato il progetto “Sbagliare bene”: chiedendo ai docenti e alle studentesse con la reputazione migliore di mettere in mostra i loro errori più grossolani, ma anche proponendo corsi che qui in Italia spopolerebbero (o no: mi sto forse illudendo?). Per esempio, chi non vorrebbe partecipare a un corso che si...

13 Settembre 2017

I messicani vanno pazzi per ingegneria, i coreani per l'arte. Mentre le studentesse turche..

scritto da

Tutti conosciamo quel giochino dell'Enigmistica che si chiama "Aguzzate la vista". La vedete quella bandierina tricolore, nel grafico qui sotto? Sì, proprio quella bianca, rossa e verde laggiù, in basso, appena sopra all'Ungheria e immediatamente dopo l'Arabia Saudita. A fianco è indicata la percentuale di laureati: in Italia sono il 28% della popolazione. Pochi, molti meno della media dei Paesi OCSE, che è del 38%; clamorosamente meno della prima in classifica, l'Australia, dove i dottori sono il 60%. Eccola qui, la fotografia impietosa del livello di istruzione superiore nel nostro Paese. Probabilmente, l'avete letta su tutti i...

08 Settembre 2017

I nostri figli: una paghetta oggi può salvarci dal mantenerli a vita?

scritto da

  Un padre di Pordenone è stato condannato dai giudici a continuare a mantenere la figlia 26enne che è iscritta all’università da sei anni e ha dato meno di metà degli esami. Non solo: siccome la figlia in casa con lui non si trova bene, perché le mette troppa pressione sul darsi da fare, la corte lo obbliga anche a pagarle un affitto nella città dove dovrebbe studiare, ma non frequenta le lezioni da anni. La legge italiana sta dalla parte della figlia: la legge 219/2012 ha infatti ribadito i diritti e doveri del figlio senza precisare se minorenne o maggiorenne, prevedendo che “ha diritto di essere mantenuto, educato,...