07 Giugno 2018

Flash mob delle architette a Venezia per chiedere più diritti

scritto da

Dopo la marcia delle donne al Festival di Cannes, anche le architette scendo in piazza per far sentire la loro voce e chiedere più pari opportunità all'interno della professione. Anzi: più che in piazza, ai Giardini della Biennale. Il gruppo internazionale di donne Voices of Women (in architecture), nato due mesi fa da un'idea dell’architetta Caroline James, ha organizzato pochi giorni fa un flashmob. Scopo dell'iniziativa: esprimere la propria solidarietà a tutte le voci emarginate dell'architettura e del design e chiedere più equità e inclusione per le professioniste. “Le donne non sono una minoranza nel mondo, ma...

09 Maggio 2018

Storie dell'altro mondo: Alphonsine, la suora-meccanico che in Burkina Faso guida un'officina

scritto da

    Dimentichiamo le strade asfaltate delle nostre città. Dimentichiamo la pausa pranzo al bar o alla tavola calda. Dimentichiamo l’aria condizionata e l’acqua corrente che funziona stabilmente. Dimentichiamo i diritti alla parità di genere e le possibilità per le donne di arrivare ai vertici. E pensiamo per un attimo a campi incolti, bambini scalzi, mancanza di acqua, malattie, povertà, attentati. Benvenuti in Africa, Burkina Faso. Un Paese dove l'aspettativa di vita , a causa soprattutto della diffusione dell’Aids e della mancanza di una sanità adeguata, è inferiore ai 50 anni. Un Paese, con un Pil procapite di...

22 Marzo 2018

Nadia Governo (Ntt Data): il segreto della carriera? Role model e consapevolezza

scritto da

    Sono brave. Molto brave. Eppure, il più delle volte, restano nelle retrovie, combattute tra lavoro e famiglia. E soprattutto frenate dal timore di non essere abbastanza perfette per candidarsi a quel ruolo. Per contrastare questi pregiudizi e aiutare le donne a farsi spazio anche in ambienti di lavoro tipicamente maschili, NTT Data Italia, branch italiana della multinazionale IT giapponese, ha avviato qualche anno fa il progetto NTTDonna, mettendo a capo dell'iniziativa, come executive sponsor, la senior vice president Nadia Governo. Come è nato il progetto? Il progetto è nato a fine 2016 per un'intuizione...

08 Marzo 2018

Costruire insieme un Paese per donne e uomini, ogni giorno

scritto da

    Quest’anno la Giornata internazionale della donna cade tra la fine di una legislatura e l’inizio di un’altra. E, perché sia davvero “otto marzo tutto l’anno”, come si diceva una volta per esprimere l’ampiezza e insieme l’urgenza dei temi posti dai movimenti delle donne, vorrei provare a ragionare su cosa ci lascia la legislatura che si è appena chiusa, non solo per quanto riguarda gli obiettivi raggiunti e quelli ancora da raggiungere, ma soprattutto in termini di senso, di significato. Per le donne, la XVII legislatura si era aperta con la ratifica della Convenzione di Istanbul, a mio avviso lo...

08 Febbraio 2018

Vuoi entrare in un board? Al via le selezioni del nuovo corso "In the boardroom"

scritto da

      Le montagne, si sa, si scalano un passo alla volta. Si arriva fino a dove l'occhio vede, dandosi un obiettivo minimo e poi si prosegue, forti della strada messa dietro alle spalle fino a quel punto. Lo stesso avviene per molte faccende che con le piccozze e gli scarponi. Un passo alla volta. È, per esempio, un'espressione che andrebbe bene anche per descrivere il percorso fatto finora dalle donne nei consigli di amministrazione italiani. Il loro numero dal 2012 – anno di entrata in vigore della legge Golfo Mosca – è triplicato, passando da 242 a 751. Alle donne spettano però nella maggior parte dei casi...

22 Gennaio 2018

Donne, Sud e impresa: la sfida anti-pregiudizi di Macnil e della Murgia Valley

scritto da

    A Gravina di Puglia c'è un'azienda che sfata tutti i pregiudizi: è nata, cresciuta e rimasta al Sud, ha il 70% di dipendenti laureati e il 50% di donne. Cinque team leader, tutte donne. Fondata da due coniugi - direttore tecnico lei, Ceo lui - in 17 anni di attività ha visto nascere 11 bambini, il dodicesimo è in arrivo. "Si può fare", ripete come un mantra la cofondatrice Mariarita Costanza, classe 1971. Si può laurearsi in ingegneria elettronica al Politecnico di Bari e avviare un'impresa informatica nel cuore del "distretto del mobile imbottito" partendo da un investimento iniziale di 30 milioni di lire trovato...

14 Dicembre 2017

Parità di genere: in questi anni è stata segnata una strada su cui proseguire nel futuro

scritto da

    Sta per giungere al termine una legislatura in cui grazie alle donne e agli uomini del Pd sono state fatte scelte di fondo strutturali per favorire la democrazia paritaria a 360 gradi e portare a valore per tutto il Paese le differenze di genere. Molto c’è ancora da fare, in particolare sull’occupazione femminile, sui provvedimenti per garantire la conciliazione tra vita professionale e familiare, sulle norme relative al congedo di paternità per favorire una genitorialità realmente condivisa. Ma va riconosciuto che in questi anni abbiamo fatto vivere concretamente un'azione e una cultura politica basate sul principio...

23 Novembre 2017

Lo strano caso delle economiste scomparse

scritto da

      Che cosa ci fanno quattro donne a un festival dell'economia? È quello che devono aver pensato molte persone (donne per lo più) guardando il panel di un festival sull'economia svoltosi pochi giorni fa a Roma. Sì, perché tra i 37 relatori invitati all'evento, ben 33 erano uomini. Non solo. Le poche donne presenti sono intervenute, quasi tutte, in un panel dedicato proprio ai temi di genere. Una riserva indiana, direbbe qualcuno. Eppure le donne nell'economia non mancano. Negli atenei italiani insegnano infatti 527 docenti donne (contro 1181 uomini), pari al 31% del corpo docenti e ricercatori totali. Tra loro c'è...

02 Novembre 2017

Ntt Data: nel piano assunzioni 2018 ricerchiamo professioniste STEM

scritto da

    Chi sta cercando lavoro lo sa bene: essere una donna significa, soprattutto in certi settori o posizioni lavorative, avere una (o più) possibilità in meno di ottenere quel posto di lavoro. Nel corso degli ultimi anni non sono però mancate le aziende che hanno tentato di invertire questa tendenza, cercando di aumentare la propria quota di dipendenti femminili. Una di queste è NTT DATA Italia. La sede locale della multinazionale giapponese, che si occupa di system integration e servizi professionali, ha annunciato qualche settimana fa di essere alla ricerca di 350 professionisti e professioniste, neolaureati e neolaureate...

01 Giugno 2017

Architette: si comincia dal nome a "dare una svegliata alla società"

scritto da

L’hanno chiamata la battaglia delle architette. Ma Silvia Vitali, promotrice dell’iniziativa assieme alle colleghe Francesca Perani e Mariacristina Brembilla, assicura che non è così: “Abbiamo solo proposto al nostro Ordine (di Bergamo ndr.) di adeguarsi a una buona pratica che era stata promossa dal Comune di Bergamo: quella di declinare al femminile i nomi delle professioni come prescritto da una circolare ministeriale del Dipartimento pari opportunità”. A Silvia l'idea era sembrata piuttosto normale. Quasi scontata. Ma si è accorta ben presto che le cose non stavano proprio così. Sulla pagina Facebook di ADA Donne...