26 Ottobre 2017

Musica tra le sbarre: Giulia Mazzoni incontra le detenute di San Vittore

scritto da

Il primo gesto che Giulia Mazzoni ha fatto non appena entrata nella sezione femminile del carcere di San Vittore è stato tentare di aprire una porta. "Qui le porte non si aprono", l'ha rimproverata però un agente, facendole così capire che tutto ciò che per lei era normale e scontato lì dentro non lo era. Non era scontato, per esempio, vedere un cielo tutto intero perché l'unico blu che si scorge dalle celle e quello mutilato dalla sbarre nere. "Entrando in carcere - rivela - mi sono resa conto che lo spazio e il tempo lì dentro hanno una dimensione diversa a cui si fatica ad adattarsi anche se ci si resta, come nel mio caso,...

04 Ottobre 2017

#Restart: un premio e un concerto per la creatività antimafie

scritto da

    La scuola e i giovani: sono al centro dell’edizione 2017 di Restart! Il festival delle creatività antimafia e dei diritti di Associazione daSud, l'associazione di promozione sociale e antimafia nata in Calabria nel 2005. L’evento, iniziato a Roma il 29 settembre, si concluderà sabato 7 ottobre quando sarà consegnato PremioRestart2017, il riconoscimento per le personalità e le realtà del mondo della cultura e del sociale che si sono distinte per il loro impegno antimafia. Alla consegna del premio seguirà il Restart Live Concert, a cura di a cura di Andrea Satta & Tetes de Bois, con Riccardo Sinigallia, Giorgio Maria...

26 Settembre 2017

Da manager a fotografa musicale: la vita da "nomade" di Maria Grazia Giove

scritto da

    A vedere le foto di Maria Grazia Giove vien voglia di stare sotto il palco, col mento all’insù, per assistere a tutti gli straordinari concerti che lei ha potuto fotografare, come bimbi che guardano un gioco di prestigio con gli occhi sgranati e la bocca aperta. Viene da pensare a come si possa stare senza aver visto almeno una volta nella vita Sting o Macy Gray, ad esempio, e tutti i più grandi artisti jazz della scena internazionale. Vien voglia di mollare tutto e andare. Come del resto ha fatto lei che, dopo essersi trasferita da Bari nel capoluogo lombardo, ha scelto di lasciare una carriera da manager in una...

08 Agosto 2017

Il nuovo social che fa impazzire i giovani, in tour anche in Italia

scritto da

    Imprenditori di se stessi, esterofili e nativi digitali: queste sono le parole che meglio connotano i teenager e che ricercano anche nei social. I giovanissimi della Generazione Z sono nati e cresciuti nell’era della Tecnologia Digitale mentre i Millennial hanno visto il passaggio delle due ere, quella analogica e quella digitale. Oggi ci sembra preistoria, ma quando è nato un Millennial l’unico telefono disponibile era il fisso, le foto si stampavano e la musica si ascoltava sul caro vecchio walkman. L’uso dei social media è profondamente diverso tra le due generazioni e si potrebbe sintetizzare con due verbi:...

17 Luglio 2017

La Banda Rulli Frulli: quando l'integrazione si fa su un palco

scritto da

    Il cestello di un'asciugatrice industriale trasformato in una grancassa; chitarre ricavate da grondaie di casa; tubofoni che si suonano con le racchette da ping pong; pianoforti e xilofoni fatti di mattonelle. La collezione degli strumenti della Banda Rulli Frulli è speciale. Proprio come speciali sono i suoi componenti: 70 musicisti dagli 8 ai 25 anni tra cui 16 ragazzi diversamente abili che si esibiscono senza nessun tutor. “La banda Rulli Frulli ha il potere di accogliere tutti e questo rende speciale il progetto”dice Federico Alberghini, ideatore e fondatore del corpo musicale. La Banda Rulli Frulli è un...

06 Luglio 2017

Musica, maestro! L’importanza dell’educazione musicale a scuola

scritto da

    “La musica è forse l’unico esempio di quello che avrebbe potuto essere- se non ci fosse stata l’invenzione del linguaggio, la formazione delle parole, l’analisi delle idee- la comunicazione delle anime” Lo scrittore francese Marcel Proust che definisce la musica come alternativa al linguaggio parlato e scritto. In effetti difficilmente troveremo ricordi rilevanti della nostra vita affettiva che non siano legati a melodie o canzoni, oltre che a parole e gesti. Sin dal grembo materno, l’orecchio del bambino, è costantemente sollecitato, dal suono delle parole della mamma, dal sottofondo continuo del ritmo del...

08 Giugno 2017

Prisca Amori: il primo violino che sfida i pregiudizi e suona Harry Potter

scritto da

Prisca Amori ha capito che la musica sarebbe stata il suo destino quando aveva solo 3 anni e mezzo. A quell’età però si è ancora troppo piccoli (fisicamente parlando) per poter suonare molti strumenti. Ma non per il violino che può essere fabbricato su misura. “È stato quasi come se lui avesse scelto me”, ricorda la violinista che oggi di anni ne ha qualcuno in più ed è diventata primo violino, collezionando esperienze con grandi orchestre, artisti contemporanei e persino con Ennio Morricone. Eppure raggiungere questo traguardo non è stato semplice. “Chi aspira al ruolo di primo violino deve, di solito, scegliere tra...

24 Maggio 2017

Tre segreti per concentrarsi. E cinque musiche che aiutano a farlo

scritto da

La fine delle lezioni si avvicina. È tempo di esami. Durante il mio Erasmus in Scozia, i miei compagni (quelli italiani) mi prendevano in giro perchè preparavo gli esami di Political Science con il walkman (reperto archeologico, il walkman!) sul tavolo e in cuffia a ripetizione l'album "D'amore di morte e di altre sciocchezze" di Francesco Guccini. «Ma come fai a concentrarti, tutte quelle parole nelle orecchie non ti confondono?». Semplice, dicevo io: le so talmente a memoria che è come non sentire nemmeno una parola. E poi i libri su cui studiavo erano in inglese, mentre Guccini cantava in italiano: nessuna contaminazione....

26 Maggio 2016

Sonig Tchakerian, musicista: "Essere donna è una possibilità straordinaria e una responsabilità"

scritto da

Il teatro Olimpico di Vicenza è un gioiello: un luogo antico, piccolo piccolo, interamente in legno. Qui, il 25 maggio alle 21, la XXV edizione delle "Settimane Musicali” (20 eventi fino al 15 giugno) si è aperta con il celeberrimo quintetto per pianoforte e archi op. 34 in una ricostruzione che immagina l’originale stesura di Brahms Sul palco anche Sonig Tchakerian, violinista italoarmena italiana di adozione e di residenza, un talento straordinario rivelatosi in tenerissima età: «Ho iniziato a studiare sotto la guida di mio padre: non ho mai dovuto chiedermi cosa avrei fatto da grande, è stato naturale», racconta. A 16 anni...

03 Aprile 2016

Quando la tecnologia incontra l’arte: Caravaggio Experience

scritto da

Non è una mostra, nel senso che non si tratta di un’esposizione nella quale si possono ammirare dei quadri racchiusi in una cornice e appesi a una parete. È un incontro tra arte, tecnologia e fotografia: in una parola un’esperienza, un modo diverso per immergersi nell’opera di uno degli artisti più famosi della storia dell’arte, Michelangelo Merisi da Caravaggio (1571-1610), attraverso una combinazione di tecnologie trasmissive e riflessive. Caravaggio Experience, al Palazzo delle Esposizioni a Roma fino al 3 luglio 2016, è una video installazione immersiva che ripercorre le maggiori opere del maestro del Seicento...