11 Gennaio 2018

Otto italiani su cento in povertà assoluta. Ci vorrebbe il Che?

scritto da

«Abbiamo sentito la necessità di sederci con una certa regolarità attorno a un tavolo per ricordarci chi siamo e sfidarci nel costruire narrazioni, storie di uomini che parlano ad altri uomini, sempre attuali perché universali, attraverso mostre innovative e itineranti. Per questo abbiamo creato Simmetrico Cultura». Ormai disabituati ad ascoltare il pensiero liberarsi e librarsi al di sopra dei temi più prosaici, le parole di Daniele Zambelli, ceo di Simmetrico Network, possono sembrare naif.     Eppure, la qualità della narrazione, il rigore scientifico della ricostruzione storica e il livello d’innovazione...

06 Gennaio 2018

#KizArt, l'arte visiva spiegata ai bambini

scritto da

    Conoscere ed educare con l’arte contemporanea e, in particolare, attraverso la video arte. Sono questi due degli obiettivi di KizArt, uno dei tre filoni voluti da Monique Veaute, ideatrice di Digitalife, la sezione del Romaeuropa Festival dedicata all'arte digitale, alle nuove tecnologie e alla ricerca scientifica, in corso a Palazzo delle Esposizioni, a Roma, fino al 7 gennaio. Giunta all’ottava edizione, Digitalife si è infatti presentata al pubblico suddivisa in tre sezioni: quella più classica, con sei installazioni, alcune immersive e altre di video arte, in una complessa articolazione di architetture...

04 Novembre 2017

Monet: l’intimità della famiglia al Vittoriano fino a febbraio

scritto da

      I figli sono stati una fonte di ispirazione importante per Claude Monet (1840-1926), l’artista che Meyer Schapiro definisce “l’impressionista per antonomasia”. Proprio l’ambito familiare del pittore parigino apre il percorso espositivo di Monet, al Complesso del Vittoriano fino all’11 febbraio 2018, mostra curata da Marianne Mathieu, vice direttrice del museo Musée Marmottan Monet, da cui provengono tutti i sessanta prestiti. L’istituzione di Parigi, che nel 2014 ha festeggiato ottant’anni di vita, raccoglie il nucleo più importante e numeroso delle opere dell’artista francese, grazie alle donazioni...

06 Ottobre 2017

Nan Goldin: sesso droga e... coraggio di vivere

scritto da

    Sesso, droga e… arte, anzi fotografia, diventata sul filo degli anni arte: questi gli ingredienti di The Ballad of Sexual Dependency, la mostra della fotografa americana Nan Goldin (Washington 1953) aperta in Triennale fino al 26 novembre. La Goldin ha creato un genere con quest’opera rivoluzionaria, uno spaccato ardente di vita bohemienne nella New York tra il finire degli anni ’70 e gli anni ’80 dedicato alla memoria della sorella maggiore Barbara, morta suicida diciannovenne nel 1965 quando Nan aveva solo undici anni. Questa ferita immedicabile aiuta a capire come una ragazzina di una famiglia middle class...

25 Settembre 2017

Liceo classico, moda e ritorno di eroi e miti greci. Ne parliamo con Salvatore Settis

scritto da

      Quanto sono contemporanei i classici? La domanda ricorre periodicamente in contesti familiari o didattici, specialmente a inizio anno, quando aprono le iscrizioni alle superiori. E’ troppo presto per sapere che cosa succederà a gennaio 2018, ma l’interesse per il liceo classico è pressoché stazionario e si assesta, con molti picchi verso il basso e qualche timida ripresa (+0,1% nel 2016, +0,5% nel 2017), a un modesto 6,6% del totale degli studenti. Pesa certamente, nella scelta, anzi nella non-scelta, la convinzione che, nell’era di web, social e globalizzazione, a due lingue morte come greco e latino, siano...

22 Settembre 2017

Picasso: alle Scuderie del Quirinale l’ultima mostra dedicata al Gran Tour dell’artista in Italia

scritto da

  Ci sono quei viaggi che, con i loro incontri e le loro visioni, rimangono dentro per il resto della vita. È accaduto anche a Pablo Picasso (1881-1973). Anzi, all’artista spagnolo è accaduto proprio nel corso del suo viaggio in Italia. Il 17 febbraio 1917, in piena Prima Guerra mondiale, Picasso lascia infatti Parigi per raggiungere, per la prima volta, il Bel Paese dove si trattiene fino alla fine di aprile. Insieme a lui c’è Jean Cocteau che vuole produrre un balletto a tema circense che incorpori il quotidiano per creare un linguaggio visivo moderno, Parade. Quel viaggio ha influenzato tanto la sua arte – in Italia si...

07 Agosto 2017

Tullio Pericoli: letture, riletture e visioni per l'estate

scritto da

  «Abbiamo tutti a disposizione una doppia coppia di occhi: due sulla fronte e due nella mente. Se ci si allena a spalancarli entrambi, l’incanto è lì, a portata di mano». Viaggiare è sempre un’ottima occasione per perdersi, andare altrove e ritrovarsi. Approfittando del balsamico cambio di ritmo e abitudini delle vacanze, l’estate è il momento ideale per incontrare Tullio Pericoli e farsi guidare in un’esplorazione così insolita da non mettere confini fra paesaggio esterno e interiore, fra quel che si vede e quel che si sente. Si può partire subito, o persino stare a casa, visto che l’immaginazione non fa...

23 Giugno 2017

Botero, la naturalezza e la sensualità delle sue forme al Vittoriano fino al 27 agosto

scritto da

  “L’esaltazione della forma, del colore e del volume rende più diretta la comunicazione con il pubblico perché non necessita di alcuna spiegazione e offre più piacere. E non mi riferisco solo alle opere che riguardano le donne ma a tutte le figure in genere”. Con queste parole Fernando Botero, artista nato a Medellin nel 1932, ha inaugurato la mostra a lui dedicata nell’Ala Brasini del Complesso del Vittoriano a Roma, visitabile fino al 27 agosto. Curata da Rudy Chiappini in stretta collaborazione con il maestro colombiano, l’esposizione rende omaggio a Botero in occasione del suo ottantacinquesimo compleanno in...

09 Giugno 2017

A Roma si racconta il gesto dell’atleta nell’arte, nel nome di De Coubertin

scritto da

Sport e cultura. Qualcuno vede queste due dimensioni della vita umana come antitetiche, quasi che l’una escludesse l’altra. C’è lo stereotipo dello sportivo tutto muscoli e poco cervello, figurarsi la creatività. E quello dell’artista talmente assorbito dal momento della creazione da dimenticarsi di mangiare, quasi che il fisico non esistesse. E invece, se si guarda indietro, ma non troppo, alla fine dell’Ottocento si incontra il pensiero del barone Pierre de Coubertin, ideatore delle Olimpiadi moderne, secondo cui lo sport è sì una parte importante nella formazione del giovane uomo moderno, ma insieme con le arti. A questa...

28 Maggio 2017

Da Armani a Missoni, le storie dei 100 anni de La Rinascente raccontate in due mostre

scritto da

I grandi magazzini milanesi La Rinascente compiono 100 anni e quale occasione migliore per ripercorrerne la storia, gli eventi e le innovazioni che l'hanno resa celebre in tutto il mondo? Non una, ma ben due mostre complementari l'una all'altra: la prima a Milano a Palazzo Reale, a pochi metri da La Rinascente del Duomo, la seconda a Chiasso, poco oltre il confine svizzero, al Max Museo (capiremo in seguito il perché). Due mostre che insieme riescono a dare un quadro completo e complesso di quello che è stata La Rinascente, a cominciare dal nome. Prima di chiamarsi così infatti i grandi magazzini – i primi in Italia – si...