19 Maggio 2017

Alcuni dettagli che forse non avete notato sui ministri scelti da Macron

scritto da

Va bene, diciamocelo, Emmanuel Macron ci piace. E' abbastanza "diverso" da rappresentarci tutte, pur non essendo una donna. Altre donne, in effetti, ci avrebbero fatte sentire molto meno rappresentate. Inoltre il neo presidente francese tratta le donne in modo diverso: non la galanteria condiscendente di certi papaveri vecchio stile. Piuttosto, nella sua compagna, fantastica e altrettanto diversa, lui cerca evidentemente alleanza e ispirazione, e chi se ne importa del mondo. Ovviamente fiato alle trombe di chi invece ne ha commentato età e vestiti, con il solito sguardo fermo agli anni '80. Pettegolezzi a parte, un nuovo governo...

26 Luglio 2016

Donne assenti dal G20: questione di regole o di scarso talento?

scritto da

I partecipanti al G20 della finanza, in Cina, si mettono in posa per una foto ricordo: sono in 52. Solo tre sono donne, poco più del 5%. Delle tre donne una è l’inossidabile Christine Lagarde, a capo del FMI, mentre manca Janet Yellen, presidente della Federal Reserve. Nella maggior parte dei paesi del G20 le donne possono votare, possono guidare l'automobile, possono chiedere il divorzio e aprire un conto in banca. Ma non riescono a partecipare alle decisioni importanti per il loro Paese e per il mondo: decisioni che poi colpiscono direttamente, a fondo, sia loro che le loro famiglie. Sono disastrosamente sottorappresentate,...