13 Giugno 2017

Dal Kenya al Bosco di San Francesco per scoprire le diversità e imparare la solidarietà.

scritto da

C’è un momento in cui il divertimento estivo incontra la possibilità di confrontarsi con se stessi. Quel momento si chiama vacanza solidale. Un viaggio che inizia da due elementi strettamente legati: la curiosità e il rispetto per ciò che non si conosce. Una vacanza che rappresenta un momento di svago e impegno lontano dai soliti schemi di vacanza tradizionale, ma anche una tappa quasi obbligatoria per tutti coloro che vorrebbero trovare un’occupazione nel mondo della cooperazione a livello nazionale o internazionale. Perché, prima di tutto, ci si mette in viaggio alla scoperta di se stessi. Un confronto con i propri limiti...

01 Giugno 2017

Calendario al femminile del mese di giugno

scritto da

Gli eventi al femminile segnalati dalla redazione di Alley Oop: 5 - 11 giugno: "Milano PhotoWeek". Prima edizione di un'iniziativa dedicata alla fotografia con un palinsesto che coinvolgerà più di cento sedi e circa 150 iniziative in città. Qui il programma. 6 giugno: dalle 10.00 alle 19.30 "Mamme in Parlamento. Incontro tra le nuove mamme digitali e le istituzioni" presso la Camera dei deputati (via di Campo Marzio, 74 - Roma). FattoreMamma e Italian Digital Revolution invitano le mamme a una giornata in Parlamento per portare alle Istituzioni italiane le loro esigenze e le loro richieste. Per informazioni e iscrizioni:

19 Maggio 2017

Migranti e politica: il ruolo scomodo delle Ong

scritto da

La polemica innescata da alcuni esponenti del ceto politico italiano sul rapporto ONG-migranti ha due dimensioni, una giuridica e una politica. La prima sarà affrontata dai magistrati, se le illazioni diventeranno accuse reali e se le prove sostituiranno le ipotesi. La seconda, meno evidente, si manifesta quando si chiede alle ONG che salvano i migranti di fermare le loro navi al limite meridionale dell’isola di Malta. Quando le ONG, in sostanza, vengono accusate di essere dei “taxi del mare” e di fornire un’assistenza non prevista dagli accordi europei, garantendo de facto un corridoio umanitario verso l’Italia.

La mia...

08 Marzo 2016

Nel terzo settore solo un presidente su quattro è donna

scritto da

L’immagine della cooperante danese Anja Ringgren Loven che disseta Hope, il bimbo “stregone” abbandonato in un villaggio della Nigeria, ha fatto il giro del mondo ed è una eccellente istantanea per descrivere il terzo settore. Ma evoca anche una suggestione sul ruolo delle donne in questo ambito, quello della propensione alla cura, che potrebbe non essere poi così scontata e confermata dai dati, almeno in Italia. Il terzo settore, ovvero l’insieme di attività che si caratterizzano per l’essere non profit, ha in realtà un bel peso economico. Solo nel nostro Paese infatti, secondo una ricerca recente di UniCredit...