06 Marzo 2018

Londra: nel 2021 il più grande museo queer del mondo, ma servirebbe anche in Italia

scritto da

    L’ultimo a dare il suo sostegno è stato Sadik Khan, il sindaco laburista di origine pachistana, che si è detto favorevole all’apertura a Londra del Queer Britain National Museum, il più grande museo LGBT+ del mondo: “Attendo con ansia l'apertura del nuovo museo […], invierà un messaggio chiaro al mondo, e cioè che Londra è un faro di diversità.” Parole importanti e per nulla scontante in un momento di chiusura e paura verso ogni differenza, in Europa, ma non solo. Il progetto parte da un’idea di Joseph Galliano, il giornalista e imprenditore inglese che mettendo insieme personalità della politica,...

14 Febbraio 2018

Questo matrimonio s'ha da fare. A modo nostro

scritto da

  Era una notte buia e tempestosa. O forse non tempestosa. Ma sicuramente faceva parecchio freddo a Londra a dicembre del 2016. “O mi sposi o ci lasciamo” “Va bene, sposiamoci” Non era la prima volta che parlavamo di matrimonio. Ma è la prima volta che mi strappa un sì convinto. Ci aveva già provato almeno tre volte. A Vancouver proponendomi un matrimonio sulla spiaggia in scarpe da ginnastica e giacca di pelle con due sconosciuti raccattati dalla strada a farci da testimoni. A Milano mentre facevamo colazione e leggevamo il giornale sedute sugli scomodi sgabelli della nostra minuscola cucina. A Palermo dove i...

13 Febbraio 2018

A volte dove fallisce la società offline arriva l'inclusione di Facebook

scritto da

    Mentre in Italia in questi giorni si dibatteva sui licei bene di Roma e Milano che per attrarre nuove leve si sarebbero fatti portatori di atteggiamenti discriminatori, identificando tra i propri punti di forza l’assenza tra gli alunni di marocchini, poveri e handicappati, io ero a Londra, a vedere le comunità nate dentro Facebook prendere vita. Dalla foto profilo online a sedersi vicino a quei ‘Community Builders’ che amministrano (è questo il termine tecnico) ogni giorno 200 milioni di persone iscritte ad un gruppo significativo per loro su Facebook. Fightthestroke era tra questi, al primo Summit Europeo delle...

09 Agosto 2017

Ferragosto lastminute: ecco le mete preferite dalle donne. Quattro in Italia

scritto da

Manca meno di una settimana a Ferragosto: avete qualche giorno di ferie e non vi siete ancora organizzate? Siete alla ricerca di uno spunto dell'ultimo minuto? Avrei decine di idee per voi, sono una viaggiatrice appassionata e quando non lo posso fare coi piedi, almeno me lo concedo con la mente. Ma questa volta ho deciso di essere rigorosa e sono andata a cercare le classifiche delle migliori mete di vacanza secondo le donne. Quelle in Italia e quelle all'estero. Ecco a voi la top ten 2017. E prometto di non fare commenti personali (o quasi). Cominciamo dalle migliori mete italiane. La selezione arriva da Hundredrooms, motore...

10 Luglio 2017

"Cazzi miei". Cara Gianna, fino a un certo punto...

scritto da

    A sette anni dalla nascita della figlia Penelope, Gianna Nannini, nella sua autobiografia “Cazzi miei”, racconta del trasferimento a Londra con la donna della sua vita (Carla). Il motivo? “Non ci sono leggi, in Italia che mi garantiscano cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma”. Perciò proprio a Londra si unirà civilmente a Carla e attiverà la stepchild adoption. Che dire… sante parole. Tuttavia per quanto il messaggio lanciato da Gianna Nannini possa far riflettere il legislatore italiano...

10 Luglio 2017

Grenfell Tower e i sensi di colpa (giustificati) di un Paese: il nostro

scritto da

Gloria Trevisan e Marco Gottardi sono nomi ormai tristemente noti, come pure le loro storie. Bloccati senza via di scampo nel palazzone infuocato di Grenfell, in centro a Londra, sono morti consapevoli di stare per morire. Le loro ultime commoventi parole di disperazione e affetto sono state riprese da tutti i giornali italiani. Quello che però mi è rimasto più impresso è stato il tono accusatorio dei media nazionali verso il Paese Italia. Il loro ragionamento è: Gloria e Marco sono dovuti andare a Londra per mancanza di opportunità in Italia, quindi l’Italia dovrebbe sentirsi responsabile – se non quasi colpevole secondo i...

25 Aprile 2017

Gli attacchi con l'acido? In Italia, dal 2013, sono triplicati (e in Europa va anche peggio)

scritto da

All’inizio, quella dell’acido gettato in spregio al volto delle donne, ci sembrava una pratica tristemente impastata a quella cultura barbara, incivile ed immensamente arcaica che ritenevamo del tutto “altra” rispetto a noi, che già siamo un Paese che non brilla per rispetto di (ex) mogli e fidanzate. Semplicemente – guardandola dall’alto verso il basso–  non ci riguardava.  Roba da Paesi  musulmani e, tutt’al più, in via di sviluppo. Poi l’acido ha colpito,   in Italia, un’avvocatessa bella, giovane, brillante, libera e coraggiosa. E il mandante, non un immigrato venuto da lontano, ma un avvocato italiano,...

10 Aprile 2017

La top 10 delle città più "magnetiche" per i talenti creativi

scritto da

Città magnetiche. In grado cioé di attrarre talenti creativi e idee di business da tutto il mondo. Un potere che permette di avere una crescita, non solo in termini economici, ma anche di sviluppo sociale, superiori alla media. Cerco nelle memorie dei miei viaggi e mi vengono in mente un paio di città dove avrei vissuto, vittima di quel magnetismo. C'è, però, chi ha voluto fare una classifica assegnando alle singole città un voto in base a sei differenti parametri: economia, ricerca e sviluppo, interazioni culturali, vivibilità, ambiente e accessibilità. Si tratta del Global Power City Index (GPCI) , stilato dal giapponese Mori...

20 Febbraio 2017

Good Morning, Brexit! Il dilemma degli italiani in Uk: è ora di rientrare?

scritto da

Dopo solo un’ora di sonno vengo svegliata da una chiamata del mio capo inglese: “Come ti senti?”. Bonfonchio qualcosa cercando di sembrare distaccata, e lui risponde ridendo a mezzo: “Tranquilla comunque, non ho nessuna intenzione di licenziarti”. Sono le ore 7.30 del 24 giugno 2016, giorno dopo il referendum sulla Brexit. Come molti altri, avevo passato la notte in bianco a seguire con angoscia crescente i risultati, distretto per distretto, della decisione del popolo britannico. Per me, come per il mezzo milione di connazionali e gli oltre 3 milioni di cittadini europei residenti in UK[1], sono stati mesi di stupore misto a...

24 Novembre 2016

Vota la migliore città italiana per le donne

scritto da

Secondo l'ultima edizione della "Qualità della vita", la classifica annuale del Sole 24 Ore per stabilire quale è la migliore città italiana per vivere, la regina d'Italia è Bolzano. Per ricchezza, per opportunità di lavoro, per tenore di vita e per la qualità del tempo libero. Ma per le donne, quale è il luogo migliore d'Italia? L'indicatore per ora non c'è. Così, abbiamo preso la Top 15 della classifica del Sole dell'anno scorso e abbiamo deciso di riscriverla secondo le nostre esigenze di studentesse, di madri, di lavoratrici, di pensionate. Ci aiutate a dargli un tocco di rosa? Una settimana per dire la vostra, compilando...