24 Luglio 2017

Amori, figli, imperatori e icone gay: 5 (+1) romanzi per l'estate

scritto da

    Agosto è alle porte e, come ogni estate, non si può partire per le vacanze senza mettere un libro in valigia. Sotto l’ombrellone, in cima alla più alta delle montagne oppure seduti sui bordi della fontana di una delle più belle città europee, un buon libro può fare la differenza. E’ una tecnica che funziona a prescindere dal fatto che lo si legga per intero o se ne accarezzi la copertina per giorni e giorni. Ho visto girare, senza pudore, una “Madame Bovary” (G. Flaubert) per quattro estati di fila, tanto che quando la vedo occhieggiare dalla libreria mi sembra di sentire ancora la sabbia nelle scarpe. In...

17 Luglio 2017

Ecco "Sam": la bambola transgender che spiega ai bambini la disforia di genere

scritto da

    Vi presento Sam: il primo giocattolo didattico transgender al mondo, creato per spiegare ai bambini (e non solo) cosa sia la disforia di genere attraverso il gioco. Il progetto è della “Gender Creative Kids”, organizzazione canadese che ha lo scopo di sostenere ed affermare nella scuola, in famiglia e nella società i  “Gender Creative Kids”: bambini che identificano ed esprimono il loro genere in modi diversi da quelli che socialmente ci si aspetterebbe. “Speriamo di trasformare il mondo in un luogo sicuro, inclusivo e gioioso per tutti i bambini”, questo lo scopo dell’organizzazione, lo stesso con cui è...

10 Luglio 2017

"Cazzi miei". Cara Gianna, fino a un certo punto...

scritto da

  www.giannanannini.com[/caption]   A sette anni dalla nascita della figlia Penelope, Gianna Nannini, nella sua autobiografia “Cazzi miei”, racconta del trasferimento a Londra con la donna della sua vita (Carla). Il motivo? “Non ci sono leggi, in Italia che mi garantiscano cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma”. Perciò proprio a Londra si unirà civilmente a Carla e attiverà la stepchild adoption. Che dire… sante parole. Tuttavia per quanto il messaggio lanciato da Gianna Nannini possa far riflettere il...

03 Luglio 2017

Rainbow Flag: perchè l'arcobaleno è il simbolo della comunità LGBTI in tutto il mondo

scritto da

"Rainbow is the new black". Con questa campagna (che si rifà al titolo di una famosissima serie tv) Netflix ha letteralmente colorato Madrid per celebrare il Word Pride 2017. Un claim che ha del vero, considerando che la bandiera arcobaleno è da otre trent’anni il simbolo più conosciuto e rappresentativo della comunità LGBTI mondiale. L’unico in grado di comunicare immediatamente i concetti di orgoglio e rivendicazione dei diritti delle persone omo-bi-trans-intersessuali. (AP Photo/Evan Vucci)[/caption] Qualche esempio? Ha colorato la Casa Bianca il giorno della storica sentenza con cui la Corte Suprema ha introdotto il...

26 Giugno 2017

L'eredità di Stefano Rodotà: Diritto D'Amore

scritto da

L’amore è il sentimento più forte fra tutti e quindi respinge chi vuole impadronirsene, il diritto è prepotente e invece vorrebbe impadronirsi di tutto”. Di tutte le frasi che Stefano Rodotà ha pronunciato nella sua lunga vita di giurista è questa quella che mi è affiorata alla mente quando ho appreso della sua scomparsa. L’aveva pronunciata qualche anno fa nel corso di un’intervista rilasciata alla RAI in occasione della pubblicazione di “Diritto D’Amore” (La Terza - novembre 2015) uscito proprio a ridosso delle discussioni in Senato per l’approvazione della legge sulle Unioni Civili. “Sono compatibili,...

19 Giugno 2017

Gli omofobi nascosti nelle pagine social, i gay in piazza alla luce del sole

scritto da

Si chiamano Pride Reaction, sono le nuove “reazioni arcobaleno” che Facebook ha messo temporaneamente a disposizione per sostenere e celebrare il mese dell’orgoglio LGBTI. Per vedersi attivata questa reaction bisogna mettere “like” alla pagina LGBTQ@Facebook. In questo modo, al classico “mi piace” e alle altre reazioni standard, si aggiungerà come opzione anche l’arcobaleno, che, se cliccato, comparirà in piccolo sotto post, foto o status. Un modo per manifestare il proprio orgoglio in modo social, sia come approvazione (in aggiunta a qualcosa che si condivide) sia come contestazione (per opporsi con un rainbow ad un...

12 Giugno 2017

Quando l'amore (adolescenziale) è semplice come un battito

scritto da

Non è un caso che il cuore sia sempre stato rappresentato come il centro delle emozioni. Che sia il nostro cervello o la nostra anima a generarle, di certo il cuore ne è strumento rivelatore: se abbiamo paura, se siamo in ansia per un esame o per i risultati di un progetto, se siamo felici o rilassati, il nostro cuore, rallentando o accellerando il ritmo della sua corsa, è metro e misura del nostro stato d’animo. Allo stesso modo non è un caso che il cuore simboleggi un’emozione precisa: l’amore. Vedere per caso una persona che ci piace ne aumenta velocemente i battiti, uno sfiorarsi involontario al primo appuntamento ci...

15 Maggio 2017

Come si misura l'omofobia?

scritto da

Alla notizia che Image Comics sosterrà i diritti LGBT* dedicando al Pride le copertine di The Walking Dead (da cui è tratta l’omonima e famosissima serie televisiva) e alcuni dei suoi fumetti più importanti, un amico mi ha chiesto: Perché? Perché proprio al Pride? E' più che giusto inserire personaggi apertamente gay, ma le serie in questione hanno poco in comune con l’immagine di lustrini e paillette che è spesso associata a quell’evento. Non sarebbe meglio far passare un’immagine più ‘normale’? L’occhiata torva che mi ha restituito quando gli ho fatto presente che il suo commento aveva un ché di omofobico, mi...

24 Aprile 2017

Il super-macho di Kadryrov e le fobie sotterranee: quanto fa riflettere il caso ceceno?

scritto da

“Tu con gli occhi tristi non scoraggiarti, ho capito che è difficile prendere coraggio, in un mondo pieno di gente puoi perdere tutto di vista e l'oscurità dentro te può farti sentire così piccolo. Ma io vedo i tuoi colori veri che risplendono dentro te, vedo i tuoi colori veri ed è per questo che ti amo, quindi non avere paura di mostrarli. I tuoi colori veri, I colori veri sono belli come un arcobaleno”. Era il settembre del 1986 quando Cindy Lauper lanciava nelle hit di tutto il mondo True Colors, il famosissimo singolo che diventerà una degli inni più amati dalla comunità LGBT*, una canzone simbolo che sprona a non...

17 Aprile 2017

Cecenia: omosessuali perseguitati, torturati e uccisi. Le petizioni per fermare l'orrore.

scritto da

Le notizie arrivate in questi ultimi giorni dalla Cecenia sono a dir poco raccapriccianti, e fanno tornare alla mente un passato nemmeno troppo remoto che ha fatto dell’Europa il teatro di orrori e persecuzioni inenarrabili. Tutto inizia dalla denuncia del giornale indipendente russo Novaya Gazeta. Raccogliendo alcune testimonianze di vittime riuscite a fuggire, la giornalista Elena Milashina (collega e amica di Anna Politkovskaja oltre che vincitrice nel 2014 del Women International of Courage Award consegnatole da Michelle Obama) racconta in un articolo come in Cecenia sia in atto una vera e propria persecuzione di uomini...