16 Maggio 2018

Siri, vieni a fare la rivoluzione femminista con me?

scritto da

“Siri, perché sei una donna?”. L’assistente del mio iPad di solito risponde a ogni genere di domanda, risponderà anche a questa, mi sono detta. “Siri, perché sei una donna?” “Io non ho sesso”, mi ha detto ieri sera. Non mi ha convinto, la sua risposta. Così, ho chiesto al mio compagno di farle la stessa domanda sul suo iPhone: “Non credo che importi”, ha detto a lui. Non so cosa risponderà a voi, provate e magari fatemelo sapere. Io invece credo che importi. Perché Siri parla con voce femminile al pari di ogni buona assistente vocale dotata di intelligenza artificiale. O meglio, dovremmo dire, al pari di ogni...

14 Marzo 2018

Milano Digital Week, 400 eventi e una città in fermento. Qual è l'evento per te?

scritto da

    Domani parte la prima edizione della Milano Digital Week, che si traduce in 400 appuntamenti che connetteranno l'intera città attraverso il digitale. Quattro giorni di dibattiti, mostre, curiosità, seminari, performance, spettacoli, workshop, corsi di formazione e laboratori per scoprire gli aspetti più innovativi, e a volte inaspettati, del digital. Tutti i settori, nessuno escluso: dalle arti all'educazione, dalla mobilità al business, alla comunicazione, dalla manifattura alla sanità, fino alla sicurezza. Condivisione di conoscenza e nuove visioni per gli adulti, senza dimenticare i più piccoli che potranno...

15 Febbraio 2018

La laurea in ingegneria è il passepartout per il mondo del lavoro. Anche per le ragazze

scritto da

    Secondo i dati dello “Studio ergo lavoro”, di McKinsey, solo un ragazzo su tre sceglie il corso di laurea prendendo in considerazione le statistiche occupazionali. Se così non fosse, a quest’ora saremmo un popolo di ingegneri. Nella mia università, il Politecnico di Milano, il 97% dei giovani, maschi o femmine indistintamente, trova un’occupazione stabile a un anno dal titolo di laurea, il famoso e ambito posto a tempo indeterminato. Se ancora pochi “maturi” proseguono i propri studi all’università, ancor meno si orientano verso materie scientifiche, che meglio potrebbero assicurare un impiego fisso e...

06 Dicembre 2017

Quattro profezie sul futuro del lavoro

scritto da

Mi piace pensare che Blade Runner 2049 è - ancora di più dell'originale di Ridley Scott - la proiezione del mondo che verrà. Quello in cui vivranno i miei nipoti, e che forse anche i miei figli potrebbero fare in tempo a vedere. Prima del 2049 però bisogna passare per il 2025, quando l'Unione europea stima che ci serviranno 7 milioni di nuovi lavoratori nel segmento Stem: scienze, tecnologia, ingegneria e matematica. Ma che mondo del lavoro ci aspetta, per questa - o al più tardi per quell'altra - data? Stephane Kasriel, non necessariamente in quest'ordine di importanza, è il padre di quattro figli, il Ceo del sito di...

09 Novembre 2017

Web Summit: l'innovazione in cerca di uno scopo

scritto da

      Sessantamila partecipanti da 170 paesi, ventimila aziende, settemila amministratori delegati e 2.600 giornalisti. Il Web Summit di Lisbona movimenta un intero popolo, organizzandolo intorno a una moltitudine di conferenze a tema, opportunità di incontro, stage su cui decine di startup si alternano senza requie per fare i loro pitch davanti a qualche centinaio di investitori. L’evento è organizzato alla perfezione: non ci sono code e tutto scorre come potresti immaginare quando si usa il meglio della tecnologia. Quest’anno poi si spinge sulla sostenibilità, quindi neanche più borsette di tela e programmi di...

14 Marzo 2017

Ai tempi dei social media si muore anche pubblicamente. Ma c'è chi vive l'ultimo tratto lontano dai riflettori

scritto da

Ai tempi dei social media si muore ancora, o forse ai tempi dei social media si muore anche pubblicamente. Nel mondo c’è un tentativo di suicidio ogni 40 secondi, lo dice l’Organizzazione Mondiale della Sanità e nella fascia d’età tra 15 e 29 anni il suicidio è la seconda causa di morte. Se sei affetto da disordini mentali, malattie croniche o disabilità i tuoi fattori di rischio si moltiplicano  per 3, e puoi avere più bisogno di aiuto di altri. Facebook che di giovani in questa fascia d’età se ne intende ha ben presente il problema e cerca di gestirlo. Lo fa ormai da anni. Ha iniziato nel 2015 con un semplice tasto...

02 Marzo 2017

L'intelligenza artificiale è la nuova elettricità

scritto da

Da oltre un anno l’intelligenza artificiale è diventata un tema di discussione quasi quotidiana sui giornali, in televisioni e sui social media. Hanno preso una posizione forte verso l’intelligenza artificiale personaggi importanti come lo scienziato Stephen Hawking, l’imprenditore Elon Musk e l’ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, sotto la cui amministrazione è stato pubblicato nell'ottobre 2016 un rapporto sul futuro dell’intelligenza artificiale e sul suo impatto sulla società americana. Quasi di sorpresa, siamo passati dall’immaginare l’intelligenza artificiale come uno scenario futuristico, adatto per film...