23 Marzo 2017

Gabriella Luccioli, una delle prime magistrate italiane si racconta

scritto da

Ci sono donne la cui biografia si intreccia con la storia di un Paese e ne segna le sorti. Gabriella Luccioli è una di queste. La giudice, entrata in magistratura nel 1965 con il primo concorso aperto alle donne, è stata la prima presidente di una sezione della Cassazione e, nel 2013, anche la prima donna candidata per la presidenza della Suprema Corte. Con le sue sentenze (come quella per la corretta quantificazione dell’assegno di divorzio) ha riscritto il diritto di famiglia e ha affrontato temi controversi come il biodiritto. Sua è, ad esempio, la pronuncia del 2007 su Eluana Englaro che ha sancito il diritto...

17 Febbraio 2017

Con gli occhi e il cuore di un giudice minorile: guardare il mondo dalla parte dei bambini per proteggerli

scritto da

Essere giudice minorile e svolgere le relative funzioni in materia di adozione e di affidamento significa confrontarsi tutti i giorni con un ruolo che sa di divino, con l’esercizio del potere di sciogliere legami naturali, sia pure quando perniciosi, e di farne nascere altri, stretti e forti come sono di solito quelli familiari. Un ruolo difficile e delicato, che si può sostenere se si ha la piena coscienza del fine, che è fondamentalmente quello di assicurare ai bimbi, piccoli e grandi, relazioni durevoli e soddisfacenti. Un fine che invita al fare, all’azione, in favore di quei minori le cui vite transitano dal Tribunale per i...