14 Luglio 2017

Tre buoni motivi per mettere insieme lavoro e felicità

scritto da

“Scegli il lavoro che ami e non lavorerai mai, neanche per un giorno in tutta la tua vita”, ha detto Confucio. Eppure ci sembra strano domandarci se il nostro lavoro ci rende felici. Felicità e lavoro sono, nell’immaginario occidentale, aree diverse e spesso distanti nella nostra vita. Ne parleremo stasera al Festival Pergine Spettacolo Aperto: sul palco quattro sguardi molto originali provenienti dall’Europa: un architetto spagnolo che tratta “strategie sovversive urbane”, un filmmaker greco famoso per i suoi documentari sulla “gente normale”, una docente universitaria inglese “esperta di genere e automazione” e...

25 Maggio 2017

La felicità è una cosa seria. Anche per le aziende

scritto da

Può sembrare una delle tante banalità da cui siamo sommersi, ma non lo è. Quando si afferma che la felicità è una cosa seria e che l’infelicità costa cara alle aziende, come alla società, si sintetizza un profondo lavoro di analisi neuroscientifica che ha portato fior di studiosi a decretare che la felicità è una scienza. Ciò significa che si può misurare ed è condizionata da fattori specifici, in parte innati e in parte no, perché la felicità è, sì, un’emozione, ma è anche una competenza e, quindi, si può allenare e sviluppare all’interno delle organizzazioni lavorando sui comportamenti e sulla cultura...

15 Febbraio 2017

#Cambiovita: perché non fare che il cambiamento giochi a nostro favore?

scritto da

Il banker che apre una gelateria. La conduttrice di tg che si dedica al volontariato. La manager che lancia una linea di moda tutta sua. L’avvocato che apre un maneggio. Storie di cambio vita che leggiamo sulle riviste, in rete o fra le notizie di un quotidiano. Storie che attirano la nostra attenzione, ci incuriosiscono e ci trascinano lontano. Perché, in qualche modo, aprono una porta, quella che teniamo solitamente ben chiusa. La porta che dà sui nostri sogni. Coraggio e incoscienza. Intraprendenza e sicurezza in se stessi. Sono queste le sfumature che leggiamo fra le righe e che ammiriamo. Perché, in fondo, chi non ha...

21 Dicembre 2016

Hygge, la ricetta danese per la felicità

scritto da

Da anni la Danimarca viene considerata la nazione più felice al mondo. Sono molte le classifiche che ha scalato. Nel 2016 quella del Sustainable Development Solution Network, agenzia dell'Onu. Certo ci sono alcuni motivi oggettivi di tanto successo e, citandone solo alcuni, non possiamo dimenticare che lassù esiste il reddito minimo garantito di oltre 1.300 euro, che il tasso di disoccupazione è intorno al 6% e che il congedo di paternità è di due settimane. Eppure la felicità dei danesi pare non essere solo figlia del welfare di matrice socialdemocratica, ma di qualcosa di più profondo e comunitario. Tutto sembra ruotare intorno...

14 Luglio 2016

Tre “P” per affrontare ogni problema

scritto da

Un anno e 20 giorni fa perdevo una persona amata. Nello stesso doloroso anniversario, il Regno Unito sceglieva di perdere l’Europa unita. Ognuno di noi ha vissuto – o vivrà – l’irreversibilità di episodi simili. Questi sono i giorni in cui ci sentiamo inevitabilmente sconfitti e rimpiangiamo tutto ciò che avremmo potuto fare – e che non potremo più. Ma neanche l'inevitabilità della morte o la tristezza di un divorzio sono problemi dalle conseguenze irrimediabili. Al contrario, “i semi della resilienza si piantano nell’affrontare le tragedie della nostra vita” – come esemplifica Sheryl Sandberg, COO di Facebook,...