07 Agosto 2017

Quando le battaglie per i diritti si fanno dentro l'esercito

scritto da

  Mentre impazzano le critiche sulle dichiarazioni di Donald Trump sull’opportunità di avere soldati transgender, Il governo Sud Coreano sta valutando di rivedere il bando sulla presenza di gay nelle proprie truppe. Negli ultimi mesi lo stato del sud-est asiatico, uno degli 11 più ricchi del mondo, era finito al centro di polemiche per alcuni arresti di soldati accusati di omosessualità. Sebbene avere rapporti same-sex in Sud Corea non sia un reato, i vertici dell’esercito hanno stilato un regolamento che prevede fino a due anni di carcere per chi commette atti di sodomia o “other disgraceful conduct”. La situazione è...