17 Febbraio 2017

Ceo: ecco come la gender parity ci aiuterà a raggiungere gli obiettivi 2017

scritto da

L’equilibrio di genere non è un lusso, è una necessità per tutti, a partire dai top manager che si trovano oggi a guidare aziende in condizioni di mercato, a dir poco, impegnative. Certo, la gender parity non risolve tutti i problemi, ma offre un valore aggiunto inestimabile in termini di bacino di cervelli, diversità di visione e di approccio al business, che si traduce in un indiscutibile fattore critico di successo. C’è da dire che la stragrande maggioranza dei Ceo è uomo – a livello globale meno del 5% di chi possiede o gestisce grosse e importanti società è donna, secondo il report Women in Business and Management...

06 Dicembre 2016

Da Ibm a Trenitalia, da Ge a Ubi Banca: la carriera delle donne si costruisce iniziando dalla scuola

scritto da

Le manager e le professioniste di domani? Si formano oggi a scuola, a partire dalle elementari. Ne sono certi i numeri uno di diversi gruppi internazionali e italiani; tecnologici, bancari e industriali. L'occasione del confronto sul tema è stato l'incontro "Competere e crescere con tutti i talenti" organizzato dall'associazione 30% Club Italia, presieduta da Donato Iacovone (amministratore delegato di EY in Italia). "Abbiamo nominato la prima donna vice presidente nel 1943 e la prima donna nel board degli anni '50. La nostra è una storia che parte da lontano. Abbiamo programmi interni di valorizzazione dei talenti femminili, rivolti...