11 Luglio 2017

Emmanuel Macron e l'arte della comunicazione

scritto da

Il nostro modo di comunicare sempre più sembra spostarsi su un piano virtuale fatto di e-mail, skype, corsi online, video conferenze, social network e quant’altro, i momenti di interazione diretta tra le persone acquistano un'importanza crescente e ci impongono un impegno maggiore nella ricerca della qualità nella comunicazione. Così se vogliamo avere un impatto "memorabile" su gli altri, raggiungerli sul piano emotivo e magari portarli dalla nostra parte in situazioni di dialettica, non possiamo affidarci solo alla comunicazione verbale ma saper gestire anche quella non verbale per essere “più efficaci”. Ma che cosa si intende...

19 Maggio 2017

Laura Flessel, ministra francese dello Sport, alla sfida per portare le Olimpiadi a Parigi

scritto da

La prima a farle i complimenti su Facebook è stata Valentina Vezzali: “Congratulazioni a Laura Flessel appena nominata Ministro dello Sport della Francia. Sono certa che saprà dare il suo contributo allo sport francese, con la stessa grinta che in pedana le ha permesso di ottenere tanti successi. Bon travail mon ami!Laura Flessel è un’altra schermitrice che, come Valentina Vezzali, è passata dalle pedane della scherma alla politica ed è stata scelta dal neoeletto presidente francese Emmanuel Macron come ministra dello Sport transalpino. Spadista, ex olimpionica, Laura Flessel nel 2012 è stata la portabandiera di Francia...

19 Maggio 2017

Alcuni dettagli che forse non avete notato sui ministri scelti da Macron

scritto da

Va bene, diciamocelo, Emmanuel Macron ci piace. E' abbastanza "diverso" da rappresentarci tutte, pur non essendo una donna. Altre donne, in effetti, ci avrebbero fatte sentire molto meno rappresentate. Inoltre il neo presidente francese tratta le donne in modo diverso: non la galanteria condiscendente di certi papaveri vecchio stile. Piuttosto, nella sua compagna, fantastica e altrettanto diversa, lui cerca evidentemente alleanza e ispirazione, e chi se ne importa del mondo. Ovviamente fiato alle trombe di chi invece ne ha commentato età e vestiti, con il solito sguardo fermo agli anni '80. Pettegolezzi a parte, un nuovo governo...