25 Giugno 2018

Startupper ribelli: il fintech con impatto sociale

scritto da

    “Mi sono innamorata della tecnologia a 12 anni quando, in ufficio di mio padre, vidi per la prima volta la tastiera del computer e la sedia girevole. Ricordo che mi ci sedetti sopra e mentre schiacciavo i tasti di quello strumento magico e misterioso, decisi che da grande avrei voluto fare proprio quello: sprofondare su una grande sedia girevole e giocare con i numeri scritti su quei quadratini neri”. Di quel desiderio di bambina Benedetta Arese Lucini ne ha fatto un lavoro. A soli 33 anni è infatti una delle donne più note del panorama tech italiano e una delle prime ad aver capito che le startup sarebbero state il...

25 Giugno 2018

Startupper ribelli: si parte con una pioniera del biotech

scritto da

  Puoi avere una famiglia che sogna per te un futuro rassicurante come da tradizione e poi, dai banchi di scuola, poco più che adolescente, vedere un mondo che si apre e capire che la tua vocazione è un’altra. Puoi fare ricerca biomedica in uno degli istituti più prestigiosi del mondo e poi diventare imprenditrice perché la tua attività scientifica raggiunga l’unico obiettivo che desideri: avere un impatto reale sulla società. «Bisogna ragionare fuori dagli schemi. E in questo la mia professoressa di matematica al liceo ha giocato un ruolo fondamentale, le sarò per sempre grata», esordisce Laura Indolfi, cofondatrice e...

22 Giugno 2018

Tra ricerca e attivismo: l’arte dell’illustratrice italo-nigeriana Diana Ejaita

scritto da

    «Per fare arte devi innanzitutto essere sincero con te stesso perché soltanto così anche gli altri potranno ritrovare una parte di sé nella tua storia»: queste le parole di Diana Ejaita, illustratrice e designer italo-nigeriana oggi di base a Berlino. Nata nel 1985 a Cremona da madre italiana e padre nigeriano, Diana ha dapprima trovato nell’arte una via per superare il trauma e la rabbia di un’infanzia e di una giovinezza vissute in Italia senza mai sentirsi accettata per via del colore della sua pelle. Oggi quella stessa arte è diventata uno strumento di lotta e di impegno politico contro il razzismo e la...

22 Maggio 2018

Megan Markle e il discorso che vale la pena ascoltare

scritto da

Il Royal wedding è andato, con i suoi fan e i suoi detrattori. Si volta pagina e quel che resta è  Meghan Markle, che d'ora in poi campeggerà sui giornali di mezzomondo a ogni suo respiro. La neo duchessa di Sussex ha debuttato fra i reali anche virtualmente: il suo profilo è sul sito ufficiale The home of the royal family. Lei, che non potrà più farsi un selfie o avere un account social, si vede descritta con i suoi trascorsi, a partire da quelli ad attitudine sociale: From a young age, The Duchess had a keen awareness of social issues and actively participated in charitable work. Aged 11 she successfully campaigned for a company...

11 Maggio 2018

Ricercatrice quasi per caso, oggi è il volto di AIRC

scritto da

    “Non ho mai avuto la tentazione di fuggire dall’Italia, ma ho lavorato due anni negli Stati Uniti dopo la specializzazione perché reputo fondamentale un'esperienza all’estero. Sono tornata perché sono convinta che in Italia la ricerca sia possibile. E gli ostacoli principali sono diversi da quelli che comunemente si crede”. A parlare è Barbara Belletti, biologa e ricercatrice presso il Centro di Riferimento Oncologico (CRO) di Aviano, IRCCS. E’ suo il volto che rappresenta i 5mila scienziati AIRC nell’immagine della campagna dell’Azalea della Ricerca di quest’anno, dove è ritratta insieme alle figlie...

08 Maggio 2018

Gravidanza: una nuova app per controllare il diabete

scritto da

    Gli studi sul diabete in gravidanza sono diversi ma tutti concordi: può essere pericoloso soprattutto per il bambino. Per esempio, uno studio dell’American Journal of Epidemiology collega lo sviluppo precoce delle ragazze all’aumento del rischio che possano poi sviluppare il diabete durante la gravidanza. Un altro studio americano, pubblicato sul British Medical Journal, imputa l’insorgenza della patologia all’alto consumo di patate prima del concepimento. Il diabete gestazionale colpisce tra il 10 e il 20% delle donne in attesa e solitamente emerge nelle ultime fasi della gravidanza. Il rischio insito...

08 Maggio 2018

Governo, e se Mattarella sceglie una donna premier?

scritto da

    L'ipotesi del governo "neutrale" sembra essere tramontata prima ancora di poter vedere la luce, considerate le dichiarazioni di ieri di Luigi Di Maio da una parte e Matteo Salvini dall'altra. La soluzione auspicata dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, non sarebbe, quindi, percorribile in aula nel faticoso compito di ottenere la fiducia del Parlamento, almeno per qualche tempo e qualche provvedimento più urgente, magari anche una nuova legge elettorale. E le elezioni a luglio iniziano a diventare un'ipotesi sempre più concreta. Certo è che in questo "stallo" degli ultimi due mesi si è fatto largo, sempre...

17 Aprile 2018

Generazione sospesa: il network di artigiani di Deborah, ex avvocato

scritto da

    Può la felicità essere una discriminante nella scelta di un lavoro? Ponevo questa domanda quando raccontavo la storia delle fioriste di Modena, ma non posso fare a meno di scontrarmi con lo stesso interrogativo ogni volta che un mio coetaneo mi racconta la sua storia, il suo percorso lavorativo, le sue scelte. Per quanto siano diversi gli ambiti in cui queste storie nascono, si dipanano tutte con la stessa modalità: l’entusiasmo degli anni di studio, il disincanto dell’ingresso nel mondo del lavoro, faticoso e posticipato all’inverosimile da un mercato che sembra non essere mai soddisfatto della proporzione tra età...

13 Aprile 2018

Quando un matrimonio finisce... chi paga il conto?

scritto da

    Nelle partnership di business, il momento migliore per pensare a come finirle è proprio all’inizio, quando tutto va bene e le prospettive sono rosee. Si chiama “exit strategy”: vuol dire concordare i termini di uscita da un rapporto quando lo si avvia. Poco romantico ma estremamente utile quando poi, al momento della fine della relazione, può capitare che alcuni termini della partnership si siano inaspriti, e la negoziazione della fine diventi molto più difficile. E’ possibile pensare in questi termini anche a una storia d’amore? Anche nel caso dei rapporti di coppia, infatti, non c’è momento peggiore per...

06 Aprile 2018

Sette cose che fanno paura a un'imprenditrice

scritto da

    “Speriamo che tra una decina d'anni potremo leggere che un gruppetto di persone si sono trovate in un piccolo spazio di coworking a Milano per costruire un’azienda che ha prima mandato all’aria e poi salvato il business della (tras)formazione delle persone”, mi scrive Raffaele, il Chief Operation Officer di Life Based Value, la mia società . Prima "mandare all’aria" e poi "salvare" il business della (tras)formazione delle persone: che auspicio audace e senza… paura! Proprio oggi l’Harvard Business Review ha pubblicato un articolo dal titolo: “In che modo la paura aiuta (e fa male a) gli imprenditori”,...