11 Agosto 2017

Labirinti del cuore: la mostra che esplora le stagioni del sentimento nel Cinquecento, tra Venezia e Roma

scritto da

    Giuditta, per Salvatore Settis è un’amante crudele dell’artista. La zingara della Tempesta, per alcuni critici, sarebbe Eva, la prima donna. Laura, il ritratto di donna che rappresenterebbe un’allegoria delle nozze. La Venere dormiente, il simbolo di una bellezza femminile colta in un’immobilità di spazio e tempo. Sono solo alcuni esempi delle opere più famose di Giorgione (Castelfranco Veneto 1477 – Venezia 1510) che testimoniano il suo interesse per l’esplorazione dei sentimenti. D’altronde siamo in un particolare clima culturale che, a Venezia, vede un rinnovato interesse per la poetica di Petrarca...

12 Marzo 2016

Le donne di Correggio e di Parmigianino. L’arte a Parma nel Cinquecento alle Scuderie del Quirinale

scritto da

Sono loro, le figure femminili, le grandi protagoniste della mostra Correggio e Parmigianino. Arte a Parma nel Cinquecento che apre oggi alle Scuderie del Quirinale a Roma fino al 26 giugno 2016. L’esposizione, curata da David Ekserdjian, presenta circa cento opere tra dipinti e disegni provenienti dai più importanti musei del mondo. Il percorso espositivo dimostra come l’arte parmense del primo Cinquecento vada considerata, a pieno diritto, una fonte privilegiata del periodo rinascimentale, insieme ai grandi centri di Firenze, Venezia e Roma. Questo grazie ai due protagonisti locali, Antonio Allegri detto il Correggio (1489-1534) e...