11 Gennaio 2018

Otto italiani su cento in povertà assoluta. Ci vorrebbe il Che?

scritto da

«Abbiamo sentito la necessità di sederci con una certa regolarità attorno a un tavolo per ricordarci chi siamo e sfidarci nel costruire narrazioni, storie di uomini che parlano ad altri uomini, sempre attuali perché universali, attraverso mostre innovative e itineranti. Per questo abbiamo creato Simmetrico Cultura». Ormai disabituati ad ascoltare il pensiero liberarsi e librarsi al di sopra dei temi più prosaici, le parole di Daniele Zambelli, ceo di Simmetrico Network, possono sembrare naif.     Eppure, la qualità della narrazione, il rigore scientifico della ricostruzione storica e il livello d’innovazione...

02 Marzo 2017

Artigiani geniali, tre storie dei nuovi Archimedi del fare

scritto da

Diciamoci la verità, noi italiani siamo ottimi artigiani e ci conviene rimanere tali.  Difficilmente riusciamo a varcare la soglia di dimensioni medio-piccole e, allora, la scelta strategica migliore è quella di coltivare la nostra unicità, sfornando idee geniali e trasformandole in imprese, che a volte crescono sino a diventare multinazionali tascabili, leader nella loro di nicchia di settore. La nostra storia è costellata di casi del genere, da Ferrero a Technogym, ma nell’era digitale questa abilità può esplodere in infinite manifestazioni con investimenti iniziali molto contenuti. Chi ha seguito per primo il fenomeno,...

02 Febbraio 2017

È finito il tempo delle carriere solo per anzianità!

scritto da

Non è una questione di “rottamazione” dei senior, piuttosto un tema di meritocrazia. Continuare a ripetere il modello di carriera basato prettamente sugli anni dedicati a una professione, senza la valutazione della qualità del lavoro svolto, è una distorsione che drena energie soprattutto ai più giovani. La verità è che la meritocrazia conviene a tutte le organizzazioni, perché favorisce una migliore allocazione delle risorse e spinge a creare un ambiente lavorativo virtuoso, con un impatto diretto sul business. Tanto che sta diventando una priorità anche nella scelta dei membri dei board di aziende quotate e non, per...

17 Novembre 2016

Franca Audisio: "Fare impresa vuol dire fare politica"

scritto da

Da un’elegante signora agée torinese, imprenditrice di prestigio, nominata Cavaliere del lavoro nel 2014, non ti aspetteresti parole così dirompenti. Eppure, Franca Audisio Rangoni, presidente della Dual Sanitaly, non ha peli sulla lingua: «Sono d’accordo con chi sostiene che la Clinton non ha conquistato il popolo americano, e in particolar modo le donne, anche perché ha privilegiato l’aggressività rispetto alla femminilità. Dobbiamo ricordarci che noi donne abbiamo una visione diversa del mondo e non vinceremo mai cercando di adeguarla all’ottica maschile». Lei ne sa qualcosa. L’azienda che dirige, fondata dal padre nel...

20 Settembre 2016

Davvero esistono vestiti per avere successo?

scritto da

L'’abbigliamento parla un suo linguaggio molto preciso, e non solo ci ‘racconta’ agli altri, ma è anche in grado di condizionare il nostro cervello, e farci comportare secondo il significato simbolico rappresentato dall’abbigliamento stesso. Non è certo una novità, ma una nuova ricerca della Yale School of Management lo conferma. Esempio? Le persone vestite in maniera professionale esprimerebbero sul lavoro maggior concentrazione e sicurezza, accrescendo le proprie performance. Al contrario, abiti troppo casual sul lavoro manderebbero il cervello in modalità ‘weekend’ con relativo allentamento della concentrazione e...

14 Giugno 2016

Al bando i tacchi in ufficio: è la rivoluzione giusta?

scritto da

Ha fatto notizia il recente caso di una 27nne inglese, che si è presentata per un incarico da receptionist in PricewaterhouseCoopers alla City di Londra, ed alla richiesta dell’azienda di indossare i tacchi come parte della sua divisa da lavoro, si è rifiutata, considerandola ridicola e sessista (come anche la richiesta di truccarsi e di rispettare alcune nuance colore per lo smalto delle mani). Quello che era da parte di PwC una richiesta di buon senso legata ad una figura (la receptionist) che è anche il biglietto da visita dell’azienda stessa (non un negozio di casalinghi o un’officina, ma una prestigiosa società di...

24 Maggio 2016

Viaggiare come Victoria

scritto da

British Airways ha appena eletto Victoria Beckham celebrity meglio vestita in viaggio. Di lei riconosciamo sempre la linearità dei look, l’uso di pochi colori, uso calibrato degli accessori. Uno stile apparentemente semplice ma raffinato, che anche in viaggio è, appunto, vincente. E dire che il viaggio in aereo con i relativi spostamenti, i check-in, le soste, può essere un vero tormento per le donne che lavorano e devono declinare praticità e abbigliamento formale, con il rischio di vestirsi anonime, o troppo informali e senza uno stile definito. Qual è la chiave dello stile per un viaggio di lavoro? Sia esso in aereo, in auto o...

10 Maggio 2016

Non Solo Tinta. Giocare con il Colore dei Capelli è 'Business'?

scritto da

Finita l’epoca del ritocco. Se fino a pochi anni fa la tinta era appannaggio delle signore di mezza età che andavano a farsi curare la ricrescita, adesso tecnologie e tendenze moda hanno rovesciato il concetto della colorazione del capello rendendolo accattivante ed interessante per un pubblico sempre più giovane e trasversale, facendone crescere il bisogno. Che dire delle ventenni impazzite davanti al grigio platino effetto ‘granny’? O le quarantenni che si lanciano in effetti di biondo-castano ombré, con temerarie fasce bicolori orizzontali? La color-mania si è spinge fino a teste completamente rosa o viola, e non è affare...