08 Maggio 2018

Gravidanza: una nuova app per controllare il diabete

scritto da

    Gli studi sul diabete in gravidanza sono diversi ma tutti concordi: può essere pericoloso soprattutto per il bambino. Per esempio, uno studio dell’American Journal of Epidemiology collega lo sviluppo precoce delle ragazze all’aumento del rischio che possano poi sviluppare il diabete durante la gravidanza. Un altro studio americano, pubblicato sul British Medical Journal, imputa l’insorgenza della patologia all’alto consumo di patate prima del concepimento. Il diabete gestazionale colpisce tra il 10 e il 20% delle donne in attesa e solitamente emerge nelle ultime fasi della gravidanza. Il rischio insito...

19 Aprile 2018

Wher: città a misura di donna grazie a un app

scritto da

Immaginate di essere in viaggio, magari in una città che visitate per la prima volta, e di dovervi spostare di sera tra strade sconosciute. Strade che di giorno sembrano quasi tutte uguali, ma che di sera possono rivelarsi poco illuminate, mal frequentate e quindi poco sicure. Come prevederlo? Come capire quali percorsi fare e quali no? Finora l'unica soluzione era cercare informazioni sparse in rete o, cosa più frequente, affidarsi all'intuito, al caso o alla fortuna. A cambiare le cose e dare qualche sicurezza in più alle viaggiatrici o semplicemente alle donne che si muovono in zone sconosciute della propria città è...

29 Gennaio 2018

Telegram: guida aggiornata all’app di messaggistica (da usare non solo quando #WhatsAppDown)

scritto da

Sono passati ormai 5 anni da quando i fratelli Nikolai e Pavel Durov hanno creato l’app gratuita di messaggistica Telegram. Non solo chat one-to-one o di gruppo tipo Whatsapp ma un’insieme di servizi molto più strutturati, che hanno già convinto diversi utenti a passare dall'iconcina verde a quella blu sullo schermo del loro mobile. Ecco allora 10 motivi per usare Telegram, non soltanto quando WhatsApp è down! Andiamo con ordine e analizziamoli tutti. 1) PRIVACY Quando ci si iscrive a Telegram ci si registra tramite il proprio numero di telefono (indispensabile) e si può essere contattati solamente da chi ne è in...

02 Ottobre 2017

Cosa succede in un minuto su internet?

scritto da

    Se nel 2008 ci avessero detto che Microsoft avrebbe comprato, otto anni più tardi, LinkedIn per 26,2 miliardi di dollari, stabilendo un nuovo record nelle acquisizioni di società, forse ci saremmo fatti una bella risata. E invece, è successo, perché nel 2016 LinkedIn, fondata nel 2002, poteva contare su 430 milioni di utenti nel mondo, in aumento del 19% nell'ultimo anno. Poca cosa, ammettiamolo, se si confrontano con i numeri di Facebook, che ha da poco annunciato di poter contare 2 miliardi di utenti connessi al mese. Vale a dire una persona ogni quattro sulla terra. Il 25%. Un numero spaventoso. I numeri degli utenti...

11 Settembre 2017

Millennials&App: Google e Facebook vincono ma l'irrinunciabile è un'altra

scritto da

  Fino a quattro ore al giorno. È il tempo che i Millennials passano consultando il loro smartphone. Fare e ricevere telefonate è diventato però secondario, perché la maggior parte del tempo viene assorbita dalle applicazioni. Per la precisione l'uso di app rappresenta il 57% di tutti i consumi digitali. E la app più diffusa tra i giovani, potrebbe sembrare strano, non è una app di social media. Lo rivela lo studio di ComScore "The 2017 U.S. Mobile App Report" che ha esplorato le abitudini di utilizzo dei proprietari di smartphone negli Stati Uniti e mostra quali sono le app più amate e utilizzate dalla generazione...

21 Giugno 2017

Le 10 cose che i tuoi figli possono apprendere online

scritto da

Avete presente quella sensazione di disagio che vi assale quando siete immersi in una lettura di un contenuto sul web dal vostro dispositivo mobile, e c’è qualcuno che vi guarda con il sopracciglio alzato, giudicante, apostrofandovi con una considerazione tipo “smettila di perdere tempo”? “Stare su internet” è vissuto spesso come l’equivalente di “perdere tempo” per chi ne fa un uso superficiale e incompetente o semplicemente perché molti adulti non fanno altro che quello. Molti altri invece sanno benissimo che lo smartphone è divenuto negli anni il nostro locus amoenus dove ci rifugiamo per leggere libri in...

11 Gennaio 2017

Nel mondo tutti contro Uber tranne l'Arabia Saudita. E le donne ci guadagnano

scritto da

Ciò che toglie lavoro ad alcuni, lo può portare ad altri. Ed è così che la parità delle donne, alle volte, può passare anche da un app. Anzi, da una delle app più controverse di tutta la sharing economy. Croce dei tassisti, delizia dei passeggeri, Uber è nel mirino dei sindacati, dei tribunali e dei governi di molti Paesi. Molti, tranne l'Arabia Saudita. Qui infatti a giugno Uber ha ricevuto dal fondo sovrano della famiglia regnante saudita la ragguardevole somma di 3,5 miliardi di dollari. Il motivo dell'investimento? Il fatto che le auto di Uber possono contribuire ad aumentare l'occupazione femminile...

19 Settembre 2016

Telegram: guida completa per andare "oltre la chat"

scritto da

Facebook Messenger, Whatsapp, Snapchat: fra le varie app di messaggistica si trova anche Telegram, app creata 3 anni fa dal russo Pavel Durov che sicuramente si sta distinguendo dalle sue concorrenti per diversi motivi. Per questo vale la pena studiarla più da vicino e capire perché è una buona idea scaricarla subito sul nostro smartphone (e non solo).   L’ISCRIZIONE Quando ci si iscrive a Telegram ci si registra tramite il proprio numero di telefono e si può essere contattati solamente da chi ne è in possesso. L’alternativa è creare una username che potrà essere ricercabile all’interno della app (un po’ come...

23 Giugno 2016

Snapchat per principianti: guida breve all'app del momento

scritto da

Snapchat è il social network di cui tutti parlano, il più recente in ordine di celebrità anche se è nato nel 2011. Noto inizialmente per essere l’app eletta dagli amanti del sexting per via della temporaneità dei suoi messaggi ora è sicuramente apprezzato per altri motivi: brand, testate, personaggi famosi e non utilizzano quotidianamente Snapchat per condividere momenti di vita e per far circolare informazioni. Secondo Bloomberg è utilizzato da più di 150 milioni di persone in tutto il mondo, per lo più giovani: i cosiddetti Millennials. Nonostante l’interfaccia poco friendly e complicata da capire è giunto il momento di...

12 Maggio 2016

La startup che vi convincerà a viaggiare leggeri

scritto da

Quattro universitarie - Chiara, Claudia, Marina e Serena - alle prese con la laurea specialistica al Politecnico di Milano e un’idea, pensata per superare l’esame che richiedeva di progettare una startup. Poi la laurea, e una settimana dopo ognuna per la sua strada: chi ha trovato uno stage, chi un contratto di lavoro vero e proprio, chi ha preso la strada dell’estero. E ogni tanto un pensiero: peccato per quell’idea di impresa, destinata a rimanere in un cassetto. Accadeva tre anni fa. Ventiquattro mesi dopo, c’è stato chi ha detto: ora o mai più. E ha portato quell’idea nell’edizione primavera di H-Camp, il...