19 Maggio 2017

Violenza: "Io sono una donna fortunata"

scritto da

Io sono una donna fortunata. Ho imparato a usare il trucco da piccola, prima con le bambole, poi su di me. Piano piano, sono diventata una vera esperta. Non ne uso mai tanto, non voglio apparire, non voglio che mi guardino, non mi piace avere gli occhi addosso. Mi fanno paura. Ma se capita voglio che il trucco mi nasconda, nasconda prima me e poi, insieme, i segni che mi porto addosso. Non voglio che la gente pensi, immagini, si faccia delle domande. Ma la gente non pensa, non sa, non immagina.  Io sono chiusa nel mio tailleur su questa metro. Ho gli occhi fissi sul pavimento. Mi sento protetta in mezzo alla gente, non mi disturba...

09 Febbraio 2017

Progetto Libellula: il primo network di aziende per prevenire la violenza sulle donne

scritto da

Se vi chiedessero che cos’è per voi la bellezza, l’assocereste mai al vostro luogo di lavoro? La risposta di Annalisa Moretti - alias Ambra Angiolini - all’esaminatore interpretato da Gianmarco Tognazzi nel corto “Il colloquio”, sotto la regia di Massimo Ferrari, dovrebbe far riflettere molte aziende. Ma qual è la vostra risposta? Se è affermativa, sappiate che siete davvero fortunati perché significa che lavorate in un’organizzazione ambiziosa e all’altezza del suo ruolo nella società. Se è negativa, allora sappiate che non siete voi ad avere un problema, ma che probabilmente la vostra azienda non ha ancora...

17 Novembre 2016

7 Minuti: a quali diritti siamo pronti a rinunciare per lavorare?

scritto da

Latina. Una fabbrica di calzini viene venduta da proprietari italiani ad una multinazionale francese. Come condizione all'acquisto i francesi richiedono che i dipendenti accettino di ridurre la pausa pranzo di 7 Minuti. Il consiglio di fabbrica, che deve votare per questa richiesta, è composto da 11 donne. Undici storie personali, undici visioni del mondo, undici culture ed età diverse. Se questo film fosse stato interpretato da 11 uomini probabilmente ne sarebbe venuto fuori un film dal forte tratto politico, ma essendo interpretato da 11 donne ed essendo Michele Placido uno straordinario autore al femminile, ciò che vedrete è un...