09 Luglio 2017

"Mio figlio", la strage di Columbine raccontata dalla mamma di uno degli autori

scritto da

    “Era nato la mattina presto, l’11 settembre 1981. Come nel caso di suo fratello, io e Tom avevamo scelto per lui il nome di un poeta, lo scrittore gallese Dylan Thomas”, racconta così Sue Klebold, madre di Dylan, uno dei due adolescenti autori della strage di Columbine. Gli episodi della Columbine hign school hanno concluso la gioventù di un’intera generazione, la generazione X, proiettando la maggior parte di noi lontano, lontanissimo da quei loghi oscuri – dolci e disperati - che solo l’adolescenza sa generare. Eppure Sue, a distanza di diciassette anni da quell’orrore, ha scritto un libro per noi, "Mio...

18 Maggio 2017

Tredici: una serie tv per chi vuole capire bullismo e cyberbullismo

scritto da

Mentre in Italia viene finalmente approvata la legge sul cyberbullismo, che consente ai minorenni al di sopra dei 14 anni di chiedere direttamente ai gestori di siti e social network di oscurare, rimuovere o bloccare entro 48 ore un dato contenuto, senza dover ricorrere agli adulti, impazza sui social la discussione su Tredici (“13 Reasons Why” il titolo originale), la serie tv di casa Netflix tratta da un libro di Jay Asher. Uno spunto interessante e senza retorica sull'adolescenza e sul complesso fenomeno del bullismo. Hannah Backer ne è la protagonista. Una cascata di capelli neri, sguardo vivo e intelligente, un lavoretto in...

03 Febbraio 2017

Strategie di adattamento per genitori e figli

scritto da

I nostri figli si trovano a scontrarsi con piccole e grandi difficoltà. Man mano che crescono, le problematiche con cui si confrontano diventano più complesse e richiedono loro strategie più raffinate. È un momento di passaggio e di crisi su cui molto si è scritto, ma anche di piacevole euforia e sperimentazione. E noi genitori? C’è poco da raccontarcela: è un momento di passaggio e di crisi anche per noi. Le dinamiche che hanno funzionato fino a quel momento improvvisamente non sono più adatte. Soprattutto alla soglia dell’adolescenza, non più bambini ma non ancora ragazzi, i nostri figli iniziano ad assaporare...

06 Maggio 2016

Preadolescenza: istruzioni per l’uso

scritto da

Adoro il rito della buonanotte. Quell’attimo sospeso in cui si placa finalmente il frastuono della giornata e si rallenta il ritmo per essere accolti dalle avvolgenti braccia di Morfeo. Un momento di passaggio a volte difficile per i bambini, che devono lasciarsi andare al buio, al silenzio e alla solitudine della notte. Per le mie figlie, un momento da sempre particolarmente delicato. E noi, come molte famiglie, abbiamo costruito il nostro rituale speciale per renderlo piacevole e facile. E anche io, in realtà, non posso più farne a meno, molto meglio di qualsiasi training autogeno per dimenticare le arrabbiature della giornata e...