12 Settembre 2017

Il look giusto sui banchi di scuola? Una lezione per il domani

scritto da

  A Exeter, una città nel sud del Regno Unito, lo scorso mese di giugno decine di ragazzi della Isca Academy si sono visti negare dalla scuola il diritto di indossare i bermuda nonostante il caldo insolito (mentre alle ragazze, che già indossano la gonna, era stato concesso di non mettere le calze). Così, un giorno si sono presentati in massa indossando le gonne in tartan delle loro compagne. Una protesta che ha avuto una certa eco mediatica, tanto da spingere la direzione dell'istituto a valutare una modifica del regolamento. Ma nel Regno Unito c'è anche chi applica i regolamenti con più rigidità, come è avvenuto a...

04 Luglio 2017

Shopping detox per essere più felici (nonostante i saldi)

scritto da

Essere felici senza comprare? Ammettiamolo, è una provocazione bella e buona. Shopping e saldi tendono a scatenare in quasi tutte le donne comportamenti quasi irrazionali. Porre un freno o invitare a non acquistare suonerebbe per molte come una sfida: non importa se quella borsa non mi serve, non importa se di quel capo ho già dieci versioni dimenticate nell'armadio, non importa se quel colore mi spegne l'incarnato, non importa se quel pantalone mette in evidenza quello che invece vorrei nascondere, non importa se quella camicia è assolutamente importabile per via della sua costruzione (e comunque non starà bene con niente di ciò...

10 Giugno 2017

Jeremy Corbyn, da 50 sfumature di beige a nuova icona di stile

scritto da

Coccarda rossa ed espressione raggiante. Così appariva il nuovo protagonista della scena politica inglese Jeremy Corbyn, capo del Partito Labourista dal 2015, all'uscita delle urne, dopo aver votato nel suo seggio. Forse già sentiva che il risultato era a portata di mano. Non ha vinto, ma è come se lo avesse fatto: ha rubato voti e scena a Theresa May (e non solo), ed ora celebra la sua personale vittoria, politica ma anche mediatica, poiché il suo nome e la sua foto in elegante abito scuro e cravatta rossa rimbalzano sui giornali di tutto il mondo. E dire che giusto un paio d'anni fa Antonia Kraskowski, fashion editor del Daily...

07 Febbraio 2017

Trump invita le donne della CasaBianca a vestirsi da donne e sui social parte la campagna #dresslikeawoman

scritto da

Un'astronauta nella sua tuta arancione iper-tecnologica, una giudice in toga nera, un'atleta in maglietta bianca, una ragazza islamica coperta dal velo, una modella in smoking nero. Su tutte loro campeggia la scritta "Vestiti da Donna" (Dress Like a Woman). Una provocazione. Perché nessuna di loro ricalca l'iconografia tipica dell'abbigliamento femminile: abiti sagomati, tacchi e qualche accennata scollatura. Anzi il messaggio che arriva forte e chiaro dalle foto della campagna è "Sono una donna (in gamba per di più) e non te lo devo dimostrare con i vestiti". E' così che ha preso forma la campagna #DressLikeAWoman partita pochi...

03 Gennaio 2017

Tempo che manca e tempo che passa: quello che le donne non dicono

scritto da

Cosa chiedono le donne che si rivolgono alla consulente d’immagine? Quali bisogni esprimono e quali desideri? Senza dubbio, le domande più frequenti sono quelle in tema di abbigliamento e bellezza. Tutto nasce dal desiderio di piacersi di più e sentirsi a proprio agio nelle varie occasioni. Eppure c'è un concetto ricorrente, che non viene quasi mai esplicitato in modo diretto, ma che in realtà emerge sempre in modo chiarissimo? Il tempo. Perché se è vero che l’aspetto estetico/stilistico è l’esigenza manifestata, la problematica "nascosta" è quasi sempre la relazione che le donne hanno con il tempo. IL TEMPO CHE...

23 Agosto 2016

E' la stampa, bellezza!

scritto da

Citazioni a parte, qui parliamo delle stampe che abbiamo nell’armadio, ovvero le fantasie, le combinazioni di disegni, effetti, contrasti e colori che ci fanno innamorare di un abito, di una camicetta, di un pantalone. E mai come ora pare diventato indispensabile possedere capi stampati (qualcuno, almeno), in un momento in cui una moda sempre più bisognosa di reinventarsi arriva a proporceli in abbinamenti grafici e cromatici davvero insoliti e coraggiosi, mettendo talvolta a dura prova il nostro gusto estetico. Se infatti le tinte unite sono facili da portare, si adattano benissimo a varie combinazioni e sono riposanti per la vista,...

07 Giugno 2016

Cocktail o black tie? Manuale di sopravvivenza per i dress code da invito

scritto da

Occasioni speciali, cerimonie, eventi particolari: spesso capita di ricevere un invito e trovarsi disorientate sul cosa indossare. Non sempre gli inviti riportano un dress code, ma nel caso ci fossero indicazioni precise, chi sa esattamente come interpretarle? Nel mondo anglosassone, ancor oggi molto legato alla tradizione, o nel jet set internazionale è tutto molto più semplice: White Tie, Black Tie, Lounge, Morning scandiscono eventi diversi in diversi momenti della giornata e della serata. Si va dall’evento ippico alle regate, dalle cerimonie alla serata all’Opera. Per non parlare di quelli che si svolgono alla presenza della...