19 Aprile 2018

"Draw a scientist": disegneresti un uomo o una donna?

scritto da

In inglese i nomi generalmente non si declinano al maschile o al femminile. Ci sono alcune eccezioni, come actor e actress o prince e princess ma nei casi di professioni si usa normalmente doctor, per esempio, sia per un dottore che per una dottoressa, o scientist. Se quindi chiedi a un bambino "to draw a scientist", stai chiedendo di disegnare uno scienziato o una scienziata, senza differenza. Deciderà lui o lei. Il "Draw a scientist test" (Dast) è un test che è stato utilizzato a valutare la percezione dei bambini e delle bambine rispetto alla figura dello scienziato e della scienziata nel corso degli anni. In uno...

09 Aprile 2018

Federica Maddalena, pilota di Eurofighter nelle missioni italiane nel mondo

scritto da

    "E' stato amore a prima vista. Ed è diventato la mia vita". Federica Maddalena parla così del volo. Da un paio di mesi è stata nominata maggiore dell'aeronautica, piolota eurofighter ed è appena tornata dalla sua ultima missione. Una domenica per riposarsi a casa a Grosseto e domani amttina riparte per Milano, dove martedì mattina interverrà a Teatro della Scala alla conferenza di apertura di Stem in the City, sul tema " “Imagining a new world -  Nuove frontiere, per una scienza delle possibilità”. Quando parla del volo il suo sorriso e la luce dei suoi occhi si percepiscono anche solo in una conversazione...

15 Marzo 2018

Quando l'Italia parla di Pari Opportunità all'Onu

scritto da

            Intervento alla 62ma Conferenza internazionale sullo Stato delle Donne presso le Nazioni Unite (CSW62) del 14 marzo a New York Signora Presidente, Signori Relatori, Distinti Delegati, Sono lieta di essere qui oggi a rappresentare la posizione del Governo italiano in merito ad un tema sensibile quale quello della partecipazione e accesso delle donne ai media e alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione come strumento per il progresso e l'emancipazione delle donne. La promozione dell’uguaglianza di genere e l’emancipazione di tutte le donne e le ragazze sono riconosciute,...

14 Marzo 2018

Milano Digital Week, 400 eventi e una città in fermento. Qual è l'evento per te?

scritto da

    Domani parte la prima edizione della Milano Digital Week, che si traduce in 400 appuntamenti che connetteranno l'intera città attraverso il digitale. Quattro giorni di dibattiti, mostre, curiosità, seminari, performance, spettacoli, workshop, corsi di formazione e laboratori per scoprire gli aspetti più innovativi, e a volte inaspettati, del digital. Tutti i settori, nessuno escluso: dalle arti all'educazione, dalla mobilità al business, alla comunicazione, dalla manifattura alla sanità, fino alla sicurezza. Condivisione di conoscenza e nuove visioni per gli adulti, senza dimenticare i più piccoli che potranno...

06 Marzo 2018

#WomeninTech, eccellenze italiane nella tecnologia

scritto da

    Si fa presto a parlare di parità di genere. Spesso anche con espressioni altisonanti e proclama solenni talvolta tradotti in un nulla di fatto. In effetti, la strada da percorrere è ancora lunga, sia in Italia che nel resto del mondo, come ricorda il World Economic Forum che introdusse per la prima volta nel 2006 il Global Gender Gap Index. Ogni anno il WEF stila un report in cui mette a confronto i percorsi e i progressi (eventuali) di 144 paesi verso la parità di genere attraverso quattro dimensioni tematiche: partecipazione economica e opportunità, risultati scolastici, salute e sopravvivenza e potenziamento politico....

27 Febbraio 2018

Born2Code: giovani talenti e una start up fondata. Ecco l’Academy di Coding

scritto da

    Corsi e iniziative in tema coding stanno proliferando, di pari passo con la crescita dell’interesse e la voglia di essere al passo con i tempi con quelle che sono attualmente le crescenti richieste del mercato. Le stesse ricerche effettuate su Google in Italia per la parola “coding”, sono aumentate sensibilmente negli ultimi due anni, di circa il doppio rispetto alla media degli anni passati. Altri argomenti di interesse sono linguaggi di programmazione particolarmente usati nei laboratori di coding come Scratch, temi come “scienza computazionale” e indicazioni circa il ruolo degli insegnanti e della scuola in...

20 Febbraio 2018

Il premio Roche per 8 ricercatori indipendenti under 40

scritto da

    L’innovazione è la risposta alle domande urgenti che poniamo quando un problema minaccia lo status quo o la nostra evoluzione. Non c’è innovazione se non c’è un problema da risolvere. La ricerca scientifica e tecnologica è solo una delle facce di questa poliedrica medaglia, ma attualmente si trova sotto minaccia: dal biennale rapporto OCSE 2016 risulta che le spese dei governi in ricerca e sviluppo sono crollate per la prima volta dal 1981, anno a partire dal quale sono stati raccolti i dati. In Italia sappiamo che la questione è annosa e il precariato e la mancanza di fondi sono la causa per cui i ricercatori...

19 Febbraio 2018

#Duedidue come gli elementi alla base di Codemotion: coding e passione

scritto da

    #Duedidue è l'hashtag che Alley Oop ha scelto per il mese di febbraio. Il motivo? Due sono gli anni appena festeggiati dal nostro blog e due sono anche gli elementi che rendono forte questo “laboratorio di idee”: gli autori e i lettori. Così, andando in cerca di una storia che esprimesse al meglio questo concetto del #Duedidue mi sono imbattuta in Codemotion. Si tratta di conferenza tecnica per sviluppatori con un network di oltre 570.000 developers, nata dall’incontro, nel 2009, tra Chiara Russo, un’ingegnera informatica e Mara Marzocchi, laurea in psicologia. Ma che cosa hanno in comune un’ingegnera e una...

15 Febbraio 2018

La laurea in ingegneria è il passepartout per il mondo del lavoro. Anche per le ragazze

scritto da

    Secondo i dati dello “Studio ergo lavoro”, di McKinsey, solo un ragazzo su tre sceglie il corso di laurea prendendo in considerazione le statistiche occupazionali. Se così non fosse, a quest’ora saremmo un popolo di ingegneri. Nella mia università, il Politecnico di Milano, il 97% dei giovani, maschi o femmine indistintamente, trova un’occupazione stabile a un anno dal titolo di laurea, il famoso e ambito posto a tempo indeterminato. Se ancora pochi “maturi” proseguono i propri studi all’università, ancor meno si orientano verso materie scientifiche, che meglio potrebbero assicurare un impiego fisso e...

12 Febbraio 2018

Apicoltori-supereroi: I Buoni che fanno ricerca senza fondi

scritto da

    Oggi è il 12 febbraio e si festeggia l’International Darwin Day. Tutti conoscono l’importanza di Darwin per la scienza, ma in pochi sanno che quando partì per la spedizione durante la quale concepì la sua rivoluzionaria teoria sull’origine della specie, la prospettiva era di un viaggio senza limiti temporali e senza alcuna retribuzione. Il problema dei finanziamenti alla ricerca arriva dunque da lontano. Qualche dato italiano: i nostri ricercatori, oltre ad avere situazioni contrattuali instabili e dipendenti da fattori spesso esterni ai risultati del loro lavoro, guadagnano mediamente meno dei loro colleghi...