29 Aprile 2017

La dura legge della panchina: consigli per genitori che soffrono in tribuna

scritto da

Le mamme e i papà che fanno il tifo dalle tribune per i loro figli e figlie sono ormai un'istituzione sui campi delle giovanili. Fischietti alla mano, cartelloni, entusiasmo e urla. Un'esplosione di passione per incitare la squadra dei pargoli tra goal, canestri o punti, che però si spegne all’improvviso quando l’eroe è relegato in panchina. E dal silenzio si passa alla depressione quando lì, seduto, il campione di casa ci rimane per tutto il tempo. Attenzione però perché il "malcapitato" o la "sfortunata" spesso sono contenti di non essere buttati nella mischia, magari consapevoli del fatto che la panchina sia in quel...

20 Aprile 2017

Dall'oro a Tokyo 2020 alla presidenza del Coni. Gli obiettivi di Bebe Vio

scritto da

“Il mio role mode è una bambina di dieci anni che si chiama Margherita ed è nata senza un braccio. Questo però non le ha impedito di praticare il takwondo e diventare fortissima”. Non ha alcun dubbio Bebe Vio, 20 anni, campionessa paralimpica di fioretto. È a Margherita infatti che pensa nei giorni in cui vede il bicchiere mezzo vuoto e fatica a dire una delle frasi che hanno fatto conoscere a tutti il suo ottimismo: “Perché dire che palle se puoi dire che figo?”. Vedere il lato positivo delle cose che ti capitano, ribaltare le situazioni – anche quelle più negative – a proprio favore, è la grande lezione che le ha...

16 Aprile 2017

Francesca Schiavone vince a Bogotà e si regala il Roland Garros

scritto da

Dalla mancata wild card agli Internazionali BNL d’Italia a un posto nel tabellone principale del Roland Garros. Francesca Schiavone , classe 1980, continua a scrivere la storia del tennis italiano, e non solo. A 36 anni e 10 mesi, la milanese vincendo il torneo Wta International di Bogotà, dotato di un montepremi di 250mila dollari, si è garantita un posto nel main draw parigino, quel torneo del Grande Slam che l’ha vista trionfare nel 2010 (prima azzurra capace di farlo in singolare) e poi ancora finalista l’anno successivo. Al Club Los Lagartos, l’azzurra ha battuto in finale la spagnola Lara Arruabarrena, dodici anni più...

15 Aprile 2017

Quando un quindicenne insegna il fair play nel calcio

scritto da

"Non vedo perché debba fare un gesto di fair play contro una squadra che negli ultimi 25 minuti stava perdendo tempo azione su azione. Se siamo sportivi, siamo sportivi tutti e due, altrimenti ognuno fa il proprio gioco". Così l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, si è giustificato qualche giorno fa dopo la partita di ritorno di Coppa Italia contro la Juventus, con una logica quantomeno discutibile, se di fair play vogliamo parlare. E mentre le due squadre e i tifosi sui social discutono ancora se Ghoulam dovesse o meno restituire la palla ai bianconeri dopo l'infortunio di Cuadrado, forse vale la pena guardare altrove, per...

13 Aprile 2017

Internazionali BNL d’Italia: chi sarà la nuova regina del Foro Italico?

scritto da

Maria Sharapova si, Serena Williams no. L’entry list del torneo femminile degli Internazionali BNL d’Italia, edizione n. 74, dice che la campionessa uscente del torneo romano, la più giovane delle sorelle Williams, quest’anno non calcherà i campi del Parco del Foro Italico. Iscritta al torneo, l’americana si è poi cancellata nonostante le tante dichiarazioni d’amore, espresse in più occasioni, verso la città di Roma. È proprio nella capitale infatti che la n. 2 del mondo ha ricevuto la fatidica domanda – mi vuoi sposare? – da parte del suo promesso sposo Alexis Ohanian, cofondatore nel 2005, insieme a Steve Huffman,...

01 Aprile 2017

Con lo sport per insegnare ai bambini il gioco della vita

scritto da

Un torneo sportivo dove vince chi gioca meglio, ma anche chi si comporta meglio con i compagni di squadra e con gli avversari, chi si è mostrato sportivo nel senso più alto del termine. E' il torneo Ravano che si tiene ormai da diversi anni in provincia di Genova e che coinvolge oltre 5mila ragazzi e ragazze della Liguria, basso Piemonte e dalla provincia di Siena tra aprile e maggio. Un bel modo per far vivere direttamente sul campo il meglio dello sport e i valori che l'attività sportiva può aiutare a veicolare. "Il regalo più bello, oltre ai sorrisi di tutti i bambini, l’ho ricevuto due anni fa, il patrocinio Uefa...

22 Marzo 2017

Patrizia Panico rompe un tabù: prima donna sulla panchina di una nazionale di calcio maschile

scritto da

A volte sono le coincidenze che aiutano ad anticipare i tempi. Prima o poi doveva accadere e oggi Patrizia Panico sarà la prima donna a sedere sulla panchina di una nazionale di calcio maschile. La coincidenza: Daniele Zoratto, il tecnico dell’under 16, accompagna la nazionale under 19 impegnata nella Fase Elite del campionato Europeo e quindi Patrizia Panico, sua seconda, lo sostituisce alla guida degli azzurrini nella doppia sfida amichevole con la Germania, in programma oggi alla stadio Bentegodi di Verona e poi venerdì 24 marzo allo stadio Comunale di Caldiero Terme. Patrizia Panico, che ha smesso di giocare solo la scorsa...

18 Marzo 2017

Storia di Emanuela: campionessa di motocross a nove anni

scritto da

Secondo uno studio Istat del 2015, in una famiglia con entrambi i genitori sportivi quattro figli su cinque praticano un’attività sportiva. Se poi nella famiglia da anni si mangia pane e sport, anche i figli svilupperanno la stessa fame e lo sport da semplice attività fisica si trasformerà in passione. E' il caso di Emanuela, campionessa di motocross a nove anni. Figlia d’arte, dato che il papà è un ex pilota motociclista di velocità, ormai da due anni sale sulle moto da cross: ha iniziato con un monomarcia Grizzly, per poi passare ad un KTM sx50 (50 cc di cilindrata). E attualmente guida una KTM sx65 (65 cc di cilindrata) a 6...

15 Marzo 2017

Caso Sharapova, Sergio Palmieri: “non capisco le polemiche, ci sono delle regole”

scritto da

Wild card sì, wild card no. Maria Sharapova non è ancora tornata alle competizioni e già fa parlare di sé. O meglio, forse, non si è mai smesso di parlare dell’algida russa. La ridda di dichiarazioni che sta scatenando l’approssimarsi del suo rientro ufficiale in campo, sta creando un caso che, a leggere le regole, semplicemente sembra non sussistere. La data fatidica sarà mercoledì 26 aprile, quando l’ex n. 1 del mondo, dopo una squalifica di quindici mesi per doping, potrà tornare a giocare in un torneo ufficiale perché in esibizione è già scesa in campo. Gli organizzatori dei tornei in calendario da quella...

27 Febbraio 2017

Sport in Italia: le teenager sono poco sportive e al Sud solo due su dieci fanno attività fisica

scritto da

La differenza di genere c’è ed è ancora rilevante. In Italia solo il 20,8% delle donne pratica sport con continuità e ancora meno,  l’8,3%, fa attività sportiva in maniera saltuaria. Tra gli uomini le quote salgono, rispettivamente, al 29,7% e all’11,1%. Gap che purtroppo tocca la distanza maggiore, 22,9 punti percentuali, tra i giovani tra i 18 e i 19 anni. È quanto emerge dai numeri della pratica sportiva presentati al Salone d’Onore del Coni dal presidente Giovanni Malagò e da Giorgio Alleva, presidente dell'Istituto nazionale di Statistica. I dati complessivi sono comunque positivi visto che la percentuale della...