16 Aprile 2018

Calcio femminile: Serie A e B passeranno dalla Lega dilettanti alla Figc

scritto da

    Qualcosa nel calcio femminile sta cambiando. Complici i risultati che sta ottenendo sul campo la nazionale femminile nelle qualificazioni ai Mondiali 2019 di Francia, il calcio versione donna si sta afferamendo via via anche in Italia. E un ruolo fondamentale lo sta giocando naturalmente la Figc. "Lo sviluppo del calcio femminile" è stato, infatti, fra i punti salienti affrontati nell’incontro in Federcalcio la scorsa settimana. Al termine dell'incontro Commissario Straordinario Roberto Fabbricini ha dichiarato: “Vogliamo dare il massimo impulso allo sviluppo del movimento. Il calcio femminile è una disciplina olimpica...

14 Aprile 2018

Il Davide di Michelangelo Zanol: sport più inclusione e si vince il campionato

scritto da

  Stagione sportiva CSI 2014/2015, Michelangelo Zanol è allenatore di calcio dell’ASO Cernusco s/N  2001 Bianco, dopo un anno la squadra si arricchisce di un nuovo membro : Davide un ragazzo del 2000, affetto dalla sindrome di down. Michelangelo insegna a scuola, la sua è una vera vocazione. Davide ama il calcio e vuole giocare con i suoi compagni. Diventano presto grandi amici e Michelangelo, da allenatore illuminato, fa di tutto perché il ragazzo sia inserito attivamente nella squadra. Inizia il campionato, si gioca sul campo A11 e anche se la squadra è di venti giocatori, solo sedici sono convocabili e Davide segue il...

12 Aprile 2018

Federica Brignone: per vincere sugli sci gioco a tennis e cavalco le onde sulla tavola da surf

scritto da

    Le ultime Olimpiadi invernali di PyeongChang, in Corea, sono state definite storiche sotto diversi punti di vista: a livello mondiale, sicuramente, per la partecipazione delle due Coree unite, mentre in casa nostra a tenere banco sono state le tante affermazioni da parte delle donne. A riscrivere la storia dello sci alpino italiano ci ha pensato, per prima, Federica Brignone. La 27enne milanese di nascita ma residente in Valle d’Aosta ha infatti riportato il settore femminile sul podio olimpico dopo 16 anni. Lo ha fatto conquistando la medaglia di bronzo nella sua gara, lo slalom gigante, il quarto alloro della specialità...

11 Aprile 2018

Mondiali2019: l’Italia femminile batte il Belgio 2-1, un altro passo verso la qualificazione

scritto da

    L’Italia del calcio femminile è a un passo dalla qualificazione al Campionato del Mondo di Francia 2019. Le azzurre di Milena Bertolini, allo stadio Paolo Mazza di Ferrara, hanno infatti sconfitto per 2-1 il Belgio. Una vittoria in rimonta per la nazionale italiana che, al gol su rigore della belga Cayman, ha risposto, cinque minuti dopo, con il pareggio di Martina Rosucci e, a dieci minuti dal termine dell’incontro, con la rete di Cristiana Girelli. Un risultato che, davanti a 7500 spettatori, poteva essere ancora più rotondo se il palo non avesse respinto un tiro da fuori area di Manuela Giugliano a pochi minuti...

10 Aprile 2018

Elisa Di Francisca, pronta a tornare in pedana da mamma-atleta

scritto da

    Le foto profilo su whatsapp parlano, forse, più degli status. Ed è praticamente impossibile non andare a dargli una sbirciatina prima di scrivere un messaggio. Quella di Elisa Di Francisca dice non tutto ma molto della pluricampionessa della scherma italiana. Lei con la maschera sollevata sulla testa, sporta in avanti a baciare il figlio Ettore, ritto tra le braccia del compagno Ivan. La famiglia, il fioretto ma non solo. “Tutto è cominciato a Jesi, non su una pedana di scherma ma dalla danza classica. Mia madre mi voleva ballerina, mio padre no ma accondiscendeva. Avevo cinque anni e all’inizio mi divertivo...

07 Aprile 2018

Arianna Fontana: vi svelo tutte le mie emozioni olimpiche

scritto da

    Le Olimpiadi di PyeongChang di Arianna Fontana sono iniziate molto prima di sbarcare in Corea. Il 24 ottobre dello scorso anno, infatti, il presidente del Coni Giovanni Malagò ha ufficializzato la sua nomina a portabandiera della delegazione italiana ai Giochi coreani. “Ho pensato alla responsabilità di essere l’alfiere azzurra e di cosa questo potesse significare, però per me è stato più un onore e una carica ulteriore da trasmettere alla squadra. Un altro dei miei sogni si stava realizzando”. Per la 27enne di Berbenno era la quarta esperienza olimpica. “Sono partita serena, consapevole di aver fatto tutto...

06 Aprile 2018

Maria Beatrice Benvenuti: io arbitra internazionale di rugby, unica rappresentante italiana della palla ovale a Rio

scritto da

    16 marzo 2018 ore 18. Una data e un orario che rimarranno nella storia del rugby italiano. Maria Beatrice Benvenuti, arbitra internazionale da oltre cinque anni, ha infatti fatto il suo esordio nel Sei Nazioni femminile nell’incontro di cartello tra Galles e Francia all’Eirias Park di Colwyn Bay, nella quinta e ultima giornata della manifestazione. Mentre il rugby italiano, maschile e femminile, fatica a ottenere risultati di rilievo, la carriera della 24enne romana continua a inanellare designazioni di prestigio. D’altronde la palla ovale sembra far parte del dna dell’intera famiglia Benvenuti: papà Alessandro è...

05 Aprile 2018

Sara Cardin, la karateka italiana che punta a una medaglia a Tokyo 2020

scritto da

    Centro preolimpico Matteo Pellicone, a Ostia, sul litorale romano a due passi dal mare. Qui ha sede il centro federale della Fijlkam, la Federazione Italiana Judo, Lotta, Karate, Arti Marziali. Un palazzetto dello sport che, dall’adiacente fermata di Castelfusano della linea Roma-Lido, sembra una navicella spaziale appena atterrata sul nostro pianeta, tutto intorno un grande parcheggio, il centro medico e poi palestre, foresteria, area ristorazione e uffici insieme a spazi culturali con il primo museo degli sport di combattimento. A farci da guida all’interno è Sara Cardin, campionessa azzurra di karate, grandi occhi...

04 Aprile 2018

Kiara Fontanesi: il motocross è la mia passione

scritto da

    Motori, potenza e fango. In apparenza il motocross non sembra uno sport femminile. A smentire i soliti pregiudizi ci ha pensato Kiara Fontanesi. Nata a Parma 24 anni fa, è la prima donna capace di vincere il Campionato del Mondo di motocross per cinque volte, di cui quattro consecutivamente. “Come è nata la scelta della moto? A dire il vero non l’ho scelta io ma mio padre Massimo. Un giorno è arrivato a casa e mi ha portato una moto Yamaha PW 50. Avevo due anni e mezzo. Fai fatica a scegliere tu a quell’età! (ride) Mio fratello Luca, che ha sei anni più di me, faceva già motocross e così mio padre ha pensato di...

03 Aprile 2018

Cecilia Zandalasini: come vincere l'anello dellaWnba a soli 19 anni

scritto da

    René Magritte, artista surrealista, amava raffigurare il contrasto tra le cose e i segni della vita di tutti i giorni. Celebre il suo quadro con una pipa con sotto la scritta “ceci n’est pas une pipe”. In un’altra opera della serie dedicata alla condizione umana ha rappresentato un interno con un arco aperto sul mare, nella stanza una palla nera e un cavalletto su cui poggia una tela che prosegue l’immagine del mare, delle onde e del cielo che si vede fuori mentre il pavimento si prolunga sulla spiaggia. Il quadro è, quindi, un mezzo per prelevare un pezzo di realtà e la palla può rotolare da un piano e...