12 Settembre 2016

Più donne nelle stanze dei bottoni: il corso che fa il tutto esaurito

scritto da

In aula il 30 settembre, giorno del diploma il primo dicembre 2016. Allora le iscritte al corso di formazione al ruolo di consigliere di amministrazione - avvocate o notaie, commercialiste o imprenditrici, e in generale chiunque voglia migliorare le proprie competenze - concluderanno il corso organizzato a Bolzano. Presentato al pubblico il 29 luglio, scadenza ipotizzata il 23 settembre, ma non è stato necessario attendere: il 2 agosto è arrivata la comunicazione che era al completo. Per la Commissione provinciale per le pari opportunità, un chiaro segnale di essere riusciti a identificare un’esigenza sentita da molte...

10 Settembre 2016

Barra e Berlusconi, le due italiane fra le donne più potenti al mondo

scritto da

Due italiane nella classifica Fortune delle donne più influenti al mondo, esclusi gli Stati Uniti. Veterana della classifica di Fortune è Ornella Barra, dal 2010 sempre nelle prime 15 posizioni. Dopo la recente nomina a co-chief operating officer di Walgreens Boots Alliance, Ornella Barra si posiziona quest’anno in decima posizione nella nuova classifica «Most Powerful Women International». Nell’edizione 2015 della classifica, dedicata solo all’area EMEA, la manager compariva al quinto posto. Per la rivista Fortune, la nazionalità attribuita a Barra è quella inglese, nonostante il gruppo in cui lavora abbia sede negli States....

05 Agosto 2016

"Mancano donne ai vertici? Non è un problema". E fu così che il ceo-dinosauro perse il posto.

scritto da

“Non credo che l’assenza di donne in posizioni di leadership sia un problema. Non me ne preoccupo, semplicemente, perché le donne sono molto felici, hanno successo e stanno facendo un magnifico lavoro. Non posso parlare di discriminazione sessuale perché, grazie a Dio, noi non abbiamo mai avuto questo problema”. Ha detto Kevin Roberts, CEO di Saatchi and Saatchi e noto guru della comunicazione, rispondendo alla domanda di Business Insider relativa al fatto che dei 6 CEO del Gruppo Publicis nessuno fosse donna. Il Gruppo Publicis lo ha subito smentito, sospendendolo dal ruolo di CEO. Ma perché? In fondo la sua affermazione è...

28 Luglio 2016

Lia Turri (PWC): troppo lungo l'iter di riscossione delle garanzie per le banche

scritto da

"Il mestiere di fare banca, non solo in Italia ma a livello globale, sta subendo un profondo cambiamento, come si vede anche dai risultati degli istituti di credito. Complici anche i bassi tassi d'interesse". Lia Turri, partner della divisione Financial Services di PriceWaterhouseCoopers (PWC), è convinta che il sistema bancario si trovi di fronte a una svolta: "In Italia è evidente. Fino a qualche tempo fa le banche aprivano filiali e acquistavano sportelli. Oggi pagano per chiuderli. L'informatizzazione dei processi sta portando, infatti, a un cambiamento radicale nel rapporto cliente-banca". Quanto sono sane le banche...

22 Giugno 2016

Italia batte Usa 27 a 20

scritto da

Quando capita di avere come Paese qualcosa da insegnare agli Stati Uniti è certo una soddisfazione. Se poi capita che si tratti di finanza e corporate governance, la soddisfazione è doppia. E' stato diffuso da pochi giorni il report annuale di Catalyst, l'associazione no profit nata con l'obiettivo di supportare il rafforzamento della componente femminile nella forza lavoro: i dati relativi al 2015 ci dicono che solo il 19,9% dei consiglieri di amministrazioni delle società quotate all' S&P500 sono donne. Con un dato in crescita sui nuovi nominati, pari al 27% del totale. L'Italia in questo inizia a non essere seconda a nessuno, non...

16 Giugno 2016

#Oggidecidoio, la campagna promossa dalla Fondazione Bellisario

scritto da

E' partita la campagna social #OggiDecidoio promossa dalla Fondazione Marisa Bellisario in collaborazione con la Rai, in occasione della XXVIII Edizione del Premio Marisa Bellisario e dedicata a tutte le donne. Se per un giorno potessero decidere, cosa chiederebbero le italiane di tutte le età? E come sarebbe il mondo, il Paese, la società in cui sono le donne a decidere? “In Italia c’è ancora tanto da fare per le donne e abbiamo pensato di chiedere proprio a loro cosa vorrebbero”, spiega la Presidente della Fondazione Bellisario Lella Golfo. “Meno violenza? Più opportunità? Più lavoro? Più parità? Più asili? Smettere...

14 Giugno 2016

Oliver Wyman, la finanza resta un campo da gioco maschile

scritto da

La finanza resta ancora un campo da gioco maschile. La rappresentanza femminile nei consigli di amministrazione (20% dal 18% del 2013) e nei comitati esecutivi (16% dal 14% del 2013) continua a crescere, ma il passo di crescita risulta in rallentamento. Tanto che se continuassimo a questa velocità si arriverebbe al 30% di donne nei comitati esecutivi solo nel 2048. La fotografia emerge dal Women in Financial Services di Oliver Wyman, che ha preso in esame 381 organizzazioni in 32 Paesi al mondo. Le variazioni da Paese a Paese sono consitenti. Nessuna sorpresa sul fatto che la classifica relativa ai ruoli esecutivi sia guidata dalla...

01 Giugno 2016

Alida Carcano (Valeur Investment): il vero problema non sono le Borse ma i mercati obbligazionari

scritto da

"Fa più notizia il mercato azionario che perde il 3% in un giorno, ma l'effetto più devastante è l'erosione sulle cedole nei portafogli dei risparmiatori". Alida Carcano (49 anni), fondatrice e presidente di Valeur Investment, una società di private wealth con sedi in Svizzera, e Lussemburgo con più di 25 professionisti, è convinta che più della volatilità dei mercati di questo inizio 2016, siano da temere le conseguenze dei tassi ancora troppo bassi. Prima di fondare una prorpia società nel 2009, Carcano, che parla sette lingue, ha lavorato  in Deutsche Bank e successivamente in Ubs per finire ai vertici di Credit Suisse...

16 Maggio 2016

Il metalusso: che cos'è e come lo si può declinare al femminile

scritto da

C'è un lusso standard e c'è un lusso oltre il lusso. Un lusso che è eccellenza vera, che si fonda sull'artigianalità e la rarità. Un "metalusso", insomma. Per intenderci, una maglietta di Armani è lusso-per-tutti. Un pull di Cucinelli è meta-lusso. Dal greco "meta": oltre. Cosa c'entrano le donne col metalusso? C'entrano, eccome. Non solo perché lo apprezzano. Ma anche perché stanno sempre di più contribuendo a definirne i paradigmi. Per cominciare, il termine stesso è stato co-inventato da una donna. Rebecca Robins, direttrice EMEA e LatAm di Interbrand, è la coautrice del libro "Meta-luxury" (insieme a Manfredi...

13 Maggio 2016

Cosa hanno in comune Marchionne e Mondardini? I leader misurati secondo l'audacia

scritto da

Le donne hanno un'avversione al rischio più alta degli uomini. Gli studi tradizionali hanno continuato a ripeterci che i leader uomini sono abituati a rischire di più (colpa del testosterone) rispetto alle donne. Ma se poi non fosse davvero così? La novità arriva dalla Harvard Business Review che ha analizzato i dati di 75mila leader a livello mondiale in base a un "Boldness Index" (l'indice dell'audacia), che ha preso in esame sette comportamenti:

approccio standard alle sfide Creare un'atmosfera di miglioramento continuo Fare tutto il possibile per raggiungere gli obiettivo Ottenere che gli altri vadano al di là di...