17 Agosto 2018

Salvador Dalí: essere opera d’arte. Una mostra alla Sozzani

scritto da

    Chi non conosce le fattezze di Salvador Dalí? Anche chi non sia appassionato d’arte, né solito frequentare mostre e musei, ben difficilmente non riconoscerebbe in una fotografia o in un disegno il volto dell’artista catalano, tanto la sua personalità estrosa, narcisistica e istrionica lo ha portato a lasciare un segno profondo non solo nel campo dell’arte e della cultura, ma anche nell’immaginario popolare. La notorietà di Dalí (che è altra cosa, ovviamente, dalla conoscenza della sua opera) non sembra conoscere flessioni né barriere generazionali, l’artista può essere a pieno diritto annoverato tra le...

06 Agosto 2018

Guarimba, il film festival di Amantea che ospita 138 fino all'11 agosto

scritto da

                                              Dal Venezuela alla Calabria, passando per la Spagna e la Francia. La storia dell’illustratrice Sara Fratini, di origini italiane, è fatta di viaggi, di sogni ma anche di tanta concretezza. Porta con sé un bagaglio di intercultura che le ha dato ispirazione per il suo lavoro e per la Guarimba International Film Festival, evento giunto alla sesta edizione, dedicato ai cortometraggi, che prende il via oggi ad Amantea (Cs) e che si svolgerà fino all’11 agosto. Una kermesse internazionale non solo per la provenienza dei...

03 Agosto 2018

Traiano e le sue donne in mostra a Roma fino al 16 settembre

scritto da

                      Traiano. Costruire l’Impero, creare l’Europa è la mostra che la città di Roma ha dedicato all’imperatore che portò l’impero romano alla sua massima estensione in occasione dei 1900 anni dalla sua morte. L’esposizione, ospitata ai Mercati di Traiano Museo dei Fori Imperiali fino al 16 settembre 2018, vede esposte statue, ritratti, decorazioni architettoniche, calchi della Colonna Traiana, monete d’oro e d’argento, modelli in scala, rielaborazioni tridimensionali e filmati.   II percorso espositivo si sviluppa in sette sezioni a partire dalla morte di Traiano,...

27 Luglio 2018

Viaggio nel colorato mondo di OZ. Conversazione con Olimpia Zagnoli

scritto da

  “Suonare BURRO”. Dietro a un campanello così insolito, che spicca fra i cognomi del palazzo milanese nei pressi di Porta Ticinese, non può che celarsi una personalità decisamente creativa. Olimpia Zagnoli, classe 1984, illustratrice, inizia così il racconto di una vita che sin dall’infanzia si è contraddistinta per essere meno convenzionale del solito: “Sono nata a Reggio Emilia e lì ho trascorso tutta la mia infanzia. Ho frequentato uno degli asili del circuito comunale Reggio Children, ‘La Villetta’, basato sul metodo inventato dal pedagogista Loris Malaguzzi e diventato poi un caso di studio a livello...

20 Luglio 2018

La fotografia di Greg Gorman: il misterioso fascino del ritratto

scritto da

  Non esiste genere artistico più affascinante del ritratto: come un pezzetto di ferro viene avvinto da una calamita, così l’occhio umano lo è dai suoi simili. E il motivo è chiaro: non possiamo smettere di essere affascinati dal mistero che gli altri rappresentano per noi, pari solo a quello che noi rappresentiamo, certo per gli altri, ma soprattutto per noi stessi. Ecco perché un titolo che ci promette di andare oltre il ritratto, come quello che l’americano Greg Gorman ha scelto per la sua mostra Beyond the Portrait presso la milanese 29 Arts in Progress Gallery (aperta fino al 1° settembre, tranne la settimana di...

15 Luglio 2018

Leonardo da Vinci: la sua prima opera pittorica è un Arcangelo Gabriele

scritto da

    Verranno riscritti i libri di storia dell’arte? Possibile. Certo è che la scoperta annunciata dal professor Ernesto Scolari, noto studioso di Leonardo da Vinci, e dalla grafologa Ivana Rosa Infantino, a pochi mesi dai 500 anni dalla morte dell’artista, è una di quelle destinate a far discutere. La prima opera pittorica di Leonardo pare infatti non essere più la “Vergine delle Rocce” (1483-86), così come il primo autoritratto dell’artista non sarebbe quello che compare nell’”Adorazione dei Magi” (1481-82). Entrambe queste ‘prime volte’ vengono infatti spazzate via dall’Arcangelo Gabriele realizzato...

06 Luglio 2018

Come diventare la dea del graphic design. Conversazione con Paula Scher

scritto da

“Paula Scher è la dea del graphic design, i suoi lavori sono ovunque”. Recita così Ellen Lupton nella serie di documentari realizzati da Netflix sul mondo dei creativi di cui Paula Scher, graphic designer americana, è protagonista. “Sono nata nel 1948 nei sobborghi di Washington DC. Mio padre lavorava per il governo, era un ingegnere cartografo. Negli anni ’50 scoprì la formula per correggere automaticamente la curvatura della terra in una fotografia aerea. Senza la sua scoperta Google Maps non esisterebbe!” racconta orgogliosa. “Sono cresciuta in una casa piena di mappe e questo sicuramente ha contribuito moltissimo...

03 Luglio 2018

Street art, nuova incursione di Banksy a Parigi, là dove osano i topi

scritto da

    I topi sono animali reietti, fastidiosi, per molte persone disgustosi. Nell’immaginario comune vanno sgominati, non importa se utilizzando il veleno per antonomasia, quello per topi appunto, che porta l’animale alla morte solo dopo atroci e lunghe sofferenze. Forse in passato abbiamo addomesticato i gatti proprio per avere dei poliziotti efficienti a disposizione, contro questi piccoli delinquenti delle credenze. Eppure i topi sopravvivono a tutte le nostre trovate: vivono nell’ombra, nascosti e pronti ad appropriarsi di un territorio in cui la presenza umana si faccia debole, non appena se ne presenti l’occasione....

22 Giugno 2018

Tra ricerca e attivismo: l’arte dell’illustratrice italo-nigeriana Diana Ejaita

scritto da

    «Per fare arte devi innanzitutto essere sincero con te stesso perché soltanto così anche gli altri potranno ritrovare una parte di sé nella tua storia»: queste le parole di Diana Ejaita, illustratrice e designer italo-nigeriana oggi di base a Berlino. Nata nel 1985 a Cremona da madre italiana e padre nigeriano, Diana ha dapprima trovato nell’arte una via per superare il trauma e la rabbia di un’infanzia e di una giovinezza vissute in Italia senza mai sentirsi accettata per via del colore della sua pelle. Oggi quella stessa arte è diventata uno strumento di lotta e di impegno politico contro il razzismo e la...

08 Giugno 2018

HELP the Ocean: l’allarme del pianeta lanciato attraverso l’arte

scritto da

    Una serie di gabbioni in rete metallica rivestiti da sei milioni di tappi in plastica colorati che, visti dall’alto, formano le quattro lettere che compongono il classico urlo d’allarme: HELP. L’installazione luminosa “HELP the Ocean” di Maria Cristina Finucci, che dal 9 giugno al 29 luglio sarà posta sui resti della Basilica Giulia nel Foro Romano, è infatti un grido d’aiuto per i mari invasi dalla plastica. L’opera fa parte del ciclo iniziato  nel 2013, con la fondazione di un nuovo Stato Federale, il “Garbage Patch State”, il secondo stato più vasto al mondo con i suoi 16 milioni di kmq, che...