17 Aprile 2018

Comunicazione: quando "imprevedibile" coincide con "efficace"

scritto da

  https://www.youtube.com/watch?v=ZLT6AN2pkkw&feature=youtu.be&app=desktop   Non sempre un "attacco" assertivo, prepotente e incisivo è il migliore. Ne è una dimostrazione il TedX “Quanto conta la cultura nelle nostre città?” che la dottoressa Valentina Montalto, ricercatrice specializzata in cultura e industrie creative, ha tenuto al Joint Research Centre della Commissione europea nell’ambito di TEDxVarese nel mese di marzo 2018. A chiederci di analizzarlo è stata proprio la stessa ricercatrice. L’incipit a mia opinione è molto interessante: osservo una sospensione giusta, ”ben tenuta” e, a seguire, un...

13 Aprile 2018

La foto vincitrice del WPP 2018 dal Venezuela in fiamme

scritto da

  È il reporter venezuelano Ronaldo Schemidt (Caracas 1971) dell’agenzia di stampa AFP (Agence Photo Presse) il vincitore del World Press Photo 2018: ieri, giovedì 12 aprile, ha ricevuto ad Amsterdam, città sede della fondazione che ha istituito il premio, il riconoscimento considerato l’oscar del fotogiornalismo. La spettacolare immagine, scattata a Caracas il 3 maggio 2017, durante alcuni scontri tra polizia e manifestanti, è emblematica della gravissima crisi politica ed economica che sta prostrando lo stato sudamericano, sotto la controversa presidenza di Nicola Maduro; raffigura un giovane dimostrante, José Víctor...

18 Marzo 2018

Occhi negli occhi con i nostri padri: Milano antica in mostra

scritto da

    Ritrovare quel che è dentro di noi, in qualche stanza sepolta tra i ricordi di chi ci ha preceduto, è un privilegio raro, che quell’incantesimo di luce chiamato fotografia a volte concede, facendo per esempio apparire ai nostri occhi la Milano del tempo dei nostri nonni e padri.   Dobbiamo ringraziare un anziano signore ambrosiano, Nino De Pietro (Milano 1921), che per cinquant’anni ha dedicato uno sguardo accurato e indagatore alla sua città, attraversandola, esplorandola, corteggiandola, come in una vera storia d’amore che, come molte passioni, nasce clandestina: De Pietro infatti non è un...

12 Marzo 2018

Hiroshige, uno sguardo sul Giappone dell’Ottocento alle Scuderie del Quirinale

scritto da

    L’Oriente, il Giappone in particolare, è sempre apparso come un mondo lontano. Ancora di più nell’Ottocento. Eppure quel mondo così apparentemente distante ha avuto una grande influenza sugli artisti del XIX secolo in Europa, soprattutto impressionisti e post-impressionisti. A far conoscere il Paese del sol levante sono stati per lo più gli artisti ukiyoe, i maestri dell’arte del Mondo Fluttuante. A uno di loro, Utagawa Hiroshige (1797-1858) è dedicata una mostra monografica alle Scuderie del Quirinale di Roma fino al 29 giugno. "Hiroshige. Visioni dal Giappone". curata da Rossella Menegazzo con Sarah E....

06 Marzo 2018

Londra: nel 2021 il più grande museo queer del mondo, ma servirebbe anche in Italia

scritto da

    L’ultimo a dare il suo sostegno è stato Sadik Khan, il sindaco laburista di origine pachistana, che si è detto favorevole all’apertura a Londra del Queer Britain National Museum, il più grande museo LGBT+ del mondo: “Attendo con ansia l'apertura del nuovo museo […], invierà un messaggio chiaro al mondo, e cioè che Londra è un faro di diversità.” Parole importanti e per nulla scontante in un momento di chiusura e paura verso ogni differenza, in Europa, ma non solo. Il progetto parte da un’idea di Joseph Galliano, il giornalista e imprenditore inglese che mettendo insieme personalità della politica,...

06 Marzo 2018

Cosa cerchiamo nelle foto di guerra? Aspettando il World Press Photo

scritto da

    In questi giorni, tristemente segnati a livello internazionale dal riaccendersi della spirale di violenza e morte in Siria, il World Press Photo, il più importante e famoso premio di fotogiornalismo al mondo, ha reso nota la rosa delle immagini candidate alla vittoria per il 2018. Si tratta di una novità introdotta dalla Fondazione olandese che ha creato e gestisce il concorso: anziché limitarsi ad annunciare, come accaduto finora, la foto premiata e, ovviamente, i vincitori e primi classificati nelle numerose categorie previste dal regolamento, si è deciso quest’anno di presentare in anteprima le 6 migliori foto...

23 Febbraio 2018

La memoria è un dovere. James Nacthwey in mostra a Palazzo Reale

scritto da

    Memoria. È questo il lapidario titolo dell’imperdibile mostra del fotografo americano James Nachtwey (Syracuse, stato di New York, 1948) a Palazzo Reale di Milano, prima tappa di un itinerario che toccherà diverse città e vari paesi, per presentare la più grande retrospettiva mai realizzata finora sul lavoro di questo straordinario, coraggioso narratore, a cura di Roberto Koch e Nachtwey stesso.   Di fronte a immagini sconvolgenti per potenza, bellezza, coraggio si fa fatica a trovare parole adeguate, meglio lasciare spazio a quelle del loro autore: “Ogni singola fotografia di questa mostra è un frammento...

19 Febbraio 2018

Danzare l'amore e amare la danza

scritto da

    Si dice che la danza sia la forma d’arte che più si avvicina all’amore. Sicuramente l’arte in generale dona la possibilità a chi la fa di avvicinarsi a sé stesso per poi tendere verso chi la riceve. L’arte per me è un incontro, che può essere approfondito o rimanere “solamente” un incontro, ma in entrambi i casi, qualcosa succede sia nell’anima di chi lo crea che in quella di chi lo riceve. L’amore è l’atto più grande per esternare la parte più profonda di noi, ed è per questo che forse la danza ne rappresenta al meglio la sua totalità. La danza usa il proprio corpo in maniera totale, ogni parte...

17 Febbraio 2018

Violetta e Andromeda: il racconto di una perdita

scritto da

    Nella Sala 18 al terzo piano del Museo di Roma, recentemente riallestito, sono esposti gli affreschi di Polidoro da Caravaggio e Maturino da Firenze, preservati dalla demolizione del Casino Del Bufalo operata nel 1885 per il prolungamento di via del Tritone. Si tratta di quattro grandi scene dipinte a monocromo, più due figure allegoriche isolate che nella facciata distrutta erano posizionate in alto. Poiché, contrariamente a molta parte di coloro che fanno il mio mestiere nei musei, sono piuttosto certa che il nome Polidoro da Caravaggio non dica gran che alla maggior parte del pubblico - e ritenendo d’altro canto che...

26 Gennaio 2018

Arte: le 10 mostre da non perdere nel 2018

scritto da

    Da Aosta a Palermo. L’anno appena iniziato si presenta ricco di esposizioni da non mancare. Noi ne abbiamo selezionate dieci per voi, appuntamenti da segnare in agenda per gli amanti dell’arte:   “La Strage degli innocenti. Manifesto del Raffaellismo di Guido Reni” al Museo Archeologico di Aosta fino al 18 febbraio 2018. La mostra-dossier dedicata a uno dei maggiori artisti del Seicento bolognese e alla pala d’altare datata 1611, proveniente dalla Pinacoteca nazionale di Bologna, permette di studiare nei minimi dettagli uno dei capolavori della storia dell’arte, anche attraverso una serie di apparati...