22 Marzo 2017

Zia, giochiamo a stiliste? Sì, ma in cinese

scritto da

Sarà che la mia personale storia professionale è stata guidata dall'intuizione e dalla fortunata sorte più che che dalla fredda determinazione, ma mi ha sempre molto affascinato il tema della 'vocazione'. Anche se forse sono fin troppo ‘adulta’ per pormi adesso il problema. Che cosa siamo adatti a fare? Occupiamo davvero nel lavoro il ruolo per cui siamo ‘naturalmente’ predisposti? Su quali requisiti dobbiamo far leva? Me lo chiedo spesso e di recente me lo sono chiesto ancora più frequentemente a seguito di due episodi in cui ho avuto modo di interagire su questi temi con i miei nipoti. Ogni tanto li osservo, per provare ad...

20 Marzo 2017

La storia di Luca e dei bulli quando non esisteva il bullismo

scritto da

Bullismo. Ragazzini picchiati, fotografati e umiliati in rete, ripresi in atroci video mentre vengono torturati verbalmente e fisicamente dai loro coetanei. Questi i casi più gravi, quelli che giustamente finiscono sulle agenzie o le homepage dei giornali. Ma quante centinaia e centinai di storie di violenza quotidiana si perdono nella vergogna, nel silenzio e nella connivenza di chi sa, di chi vede, non dice e non ferma? Troppe. Quando ero ragazzino io, la parola bullismo semplicemente non esisteva. Questo non voleva assolutamente dire che non ci fossero violenza, scherno, vessazione e sopraffazione, specialmente a scuola....

20 Marzo 2017

“Italy made me”: come studenti e accademici italiani affrontano lo spauracchio della Brexit

scritto da

Italy made me”. Non è una nuova indicazione di provenienza per prelibatezze nostrane, bensì il titolo molto azzeccato di un premio annuale dell’ambasciata italiana di Londra per i più meritevoli ricercatori italiani attivi in UK. E’ azzeccato perchè, per la mia esperienza personale (prima di studentessa a Oxford, poi di docente universitario a Londra, e vincitrice dell’edizione 2016 del premio), gli Italiani nel mondo accademico britannico devono molto al loro Paese di origine. E proprio per questo Brexit è una questione particolarmente delicata per loro. Qualche numero intanto. Con oltre 12000 studenti e 5000 tra...

16 Marzo 2017

“Flipped learning”: la scuola che si capovolge

scritto da

Un'idea semplice e nata un po' per caso, per rispondere a un'esigenza concreta, sta diventando una leva interessante per cambiare la scuola, da dentro. Portando gli alunni a diventare protagonisti della formazione e le classi ad essere luogo di confronto, di crescita e di approfondimento. Circa sette anni fa Bergmann e Sams, due docenti di scienze e chimica di una High School in Colorado, si trovarono a fronteggiare il problema delle numerose assenze dei loro studenti. Si chiesero come fare per aiutarli a recuperare tutte le lezioni perse. Trovano la risposta in una rivista di tecnologia: un software che permette di registrare voce e...

14 Marzo 2017

Cucina "fresca" in tutte le mense scolastiche, così Torino prova a rilanciare il servizio

scritto da

Oltre sette milioni e mezzo di pasti. Conditi da polemiche su costi e qualità e al centro di un'idea di  "Città sostenibile" coltivata dall'amministrazione di Torino. Il diritto ormai acquisito dalle famiglie di fornire ai propri ragazzi il pasto da casa - con la sentenza della Corte d’Appello di Torino emessa il 21 giugno 2016 - ha rappresentato un vero scossone per il sistema ristorazione scolastica in città. Oltre a essere un precedente importante per tutte le amministrazioni locali. Sono oltre 50mila i bambini che usufruiscono della ristorazione scolastica in città, 29.400 concentrati nella scuola primaria, vero zoccolo...

09 Marzo 2017

L'odio in Rete? Inizia a casa e nelle scuole

scritto da

Tornata da Trieste e dal convegno Parole O_stili, continuo a riflettere sul tema dell’odio nella rete, caro anche ai social visto che rimbalza di qua e di là, con letture a volte appassionanti, altre volte francamente pericolose. Mi riferisco qui in particolare alle posizioni di chi, sposando una visione tragica e catastrofica dell’odio online, ha iniziato a invocare nuove e rigide norme per garantire un web più sicuro ai giovani navigatori. Non era questo lo spirito del convegno, compiutamente espresso nel manifesto delle parole ostili che, ben lontano dal suggerire soluzioni di tipo normativo, richiama tutti ad un quotidiano e...

06 Marzo 2017

Due figli, due papà, siamo una famiglia? A Trento il giudice dice di sì ma la Giunta ha qualche dubbio

scritto da

Due figli, due papà: siamo una famiglia. Ma c’è anche un’altra possibile versione: due figli, un papà (biologico), un uomo che vive con papà perché lo ama, perché ama noi che siamo i figli naturali del papà (biologico), noi che siamo un po’ anche figli suoi e lo amiamo, ma non lo si può dire in giro perché poi qualcuno potrebbe arrabbiarsi. Siamo una famiglia? Qualche giorno fa, la Corte di Appello di Trento ha riconosciuto a due uomini, Lorenzo e Riccardo, la possibilità di essere considerati entrambi padri di due bambini nati all'estero da maternità surrogata. E’ la prima volta che in Italia si riconosce un legame...

02 Marzo 2017

“I bambini contano”: arriva l'app per la discalculia

scritto da

“Quanto fa sei per sette?” “Non ricordo, non so contare”. Questa è soltanto uno dei numerosi ostacoli riscontrati dagli alunni che presentano difficoltà in matematica. In Italia, il 20% della popolazione scolastica presenta difficoltà di calcolo e tra il 2% e il 5% ha la diagnosi di “discalculia”. Ma di cosa si tratta in concreto? La discalculia è un Disturbo Specifico Dell’Apprendimento (DSA), che riguarda le abilità aritmetiche e si manifesta, nella maggioranza dei casi, con la difficoltà ad identificare i numeri e scriverli, difficoltà a numerare in senso progressivo, difficoltà nello svolgimento delle...

02 Marzo 2017

L'intelligenza artificiale è la nuova elettricità

scritto da

Da oltre un anno l’intelligenza artificiale è diventata un tema di discussione quasi quotidiana sui giornali, in televisioni e sui social media. Hanno preso una posizione forte verso l’intelligenza artificiale personaggi importanti come lo scienziato Stephen Hawking, l’imprenditore Elon Musk e l’ex Presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, sotto la cui amministrazione è stato pubblicato nell'ottobre 2016 un rapporto sul futuro dell’intelligenza artificiale e sul suo impatto sulla società americana. Quasi di sorpresa, siamo passati dall’immaginare l’intelligenza artificiale come uno scenario futuristico, adatto per film...

28 Febbraio 2017

Perchè il diritto alla libertà di scegliere è limitato per il genitore di un bambino disabile?

scritto da

  «Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant'è profonda la tana del Bianconiglio»  Morpheus in Matrix, 1999, regia di Lana Wachowski e Lilly Wachowski E’ il dogma ufficiale di tutte le società industriali occidentali e recita: "Se vogliamo massimizzare il benessere dei nostri cittadini, il modo per farlo è massimizzare la libertà individuale."  La libertà di scegliere tra mille opzioni è talmente radicata nelle nostre vite che nessuno si sognerebbe di metterla in discussione, tanto siamo...