Alley Oop


L’altra metà del Sole

20 Aprile 2018

Frida Kahlo, oltre il mito, le leggende e gli stereotipi

scritto da

    Un’artista la cui opera è andata “oltre” i suoi dipinti. Frida Kahlo (1907-1954) è diventata infatti un’icona internazionale e senza tempo, testimone di un’arte che afferma il diritto alla differenza e alla circolazione della memoria individuale attraverso l’esplorazione di un’identità quanto mai attuale. “Oltre” è la parola chiave dei lavori e della vita della pittrice messicana, alla quale un incidente all’età di 18 anni ha devastato il corpo: colonna vertebrale e osso pelvico spezzati in più punti, frattura del femore e della gamba sinistra, piede destro schiacciato. Una serie infinita di...

20 Aprile 2018

Kirghizistan, storia di un'adozione spezzata

scritto da

    “Ci sono storie che non si vorrebbero ascoltare e che allo stesso tempo è necessario conoscere, che è importante impedire che vengano dimenticate. La storia di Vova e della sua famiglia adottiva è una di queste…” Fabio Selini non ha mai smesso in questi anni di denunciare a gran voce lo scandalo delle adozioni in Kirghizistan di cui lui e sua moglie sono stati vittime nel 2012, insieme ad altre 21 coppie. Non ha mai smesso di chiedere giustizia. Non ha smesso di parlarne, di tenere vivo il ricordo di una brutta vicenda che ha interessato il mondo delle adozioni internazionali. Il racconto di quella vicenda è...

20 Aprile 2018

Perché il potere femminile non è (ancora) sexy

scritto da

    In questi giorni sto lavorando sul concetto di “potere”. Lo cerco nei libri, negli articoli di giornale, nelle ricerche scientifiche… ma anche per la strada, nelle immagini, nei film. Spesso durante i workshop chiedo ai manager: “chi ha il potere”? Le risposte spaziano dai capi di stato alle persone economicamente influenti alle rock star ai calciatori. Il potere sembra essere un misto di “valore economico dell’immagine”, dimensione dell’influenza e capacità di decidere per gli altri – o meglio “sugli” altri. Poi domando a loro se pensano di avere potere. E’ una domanda inaspettata per molti,...

19 Aprile 2018

"Draw a scientist": disegneresti un uomo o una donna?

scritto da

In inglese i nomi generalmente non si declinano al maschile o al femminile. Ci sono alcune eccezioni, come actor e actress o prince e princess ma nei casi di professioni si usa normalmente doctor, per esempio, sia per un dottore che per una dottoressa, o scientist. Se quindi chiedi a un bambino "to draw a scientist", stai chiedendo di disegnare uno scienziato o una scienziata, senza differenza. Deciderà lui o lei. Il "Draw a scientist test" (Dast) è un test che è stato utilizzato a valutare la percezione dei bambini e delle bambine rispetto alla figura dello scienziato e della scienziata nel corso degli anni. In uno...

19 Aprile 2018

Wher: città a misura di donna grazie a un app

scritto da

Immaginate di essere in viaggio, magari in una città che visitate per la prima volta, e di dovervi spostare di sera tra strade sconosciute. Strade che di giorno sembrano quasi tutte uguali, ma che di sera possono rivelarsi poco illuminate, mal frequentate e quindi poco sicure. Come prevederlo? Come capire quali percorsi fare e quali no? Finora l'unica soluzione era cercare informazioni sparse in rete o, cosa più frequente, affidarsi all'intuito, al caso o alla fortuna. A cambiare le cose e dare qualche sicurezza in più alle viaggiatrici o semplicemente alle donne che si muovono in zone sconosciute della propria città è...

18 Aprile 2018

Lavoro: qual è l'unica abilità di cui avranno bisogno i bambini nel futuro?

scritto da

    Quanto coltiviamo la creatività nei nostri figli? Una domanda non da poco se si guarda al futuro del mercato del lavoro. Il World Economic Forum ha da poco pubblicato il Human Capital Report con il sottotitolo "Preparare le persone per il futuro del lavoro" mettendo in luce le divergenze tra quanto i bambini apprendono a scuola attraverso le materie tradizionali e consolidate dal sistema scolastico e quelle che invece dovrebbero essere sviluppate per mantenere alto e attivo il potenziale creativo di ciascun bambino. Quanti modi conoscete per utilizzare una semplice graffetta? La maggior parte di noi adulti forse conosce...

18 Aprile 2018

Nilde: al Sud i giovani ambiziosi si sentono dei falliti

scritto da

    Cara Alley, mi chiamo Nilde. È un nome importante, di cui vado fiera; evoca l’assemblea costituente ed uno dei genitori, delle madri, della nostra beneamata carta Costituzionale; mi riporta ad un tempo, non poi così lontano, in cui i valori non erano solo belle parole di cui riempirsi la bocca, ma modi concreti di operare nella società e nella politica. Se un’Italia così è esistita, ho buone ragioni per sperare che essa possa ritornare tale, persino migliore. Lo confesso, sono ambiziosa. Ma anche delusa, arrabbiata eppure mai stanca di credere. Ho trentun’anni anni ed in me tutti i sogni del mondo. In terra di...

18 Aprile 2018

Festival dell’Economia 2018: le frontiere di “Lavoro e Tecnologia”

scritto da

  “Lavoro e Tecnologia”, è questo il tema della tredicesima edizione del Festival dell’Economia, in programma a Trento dal 31 maggio al 3 giugno 2018. La presentazione della manifestazione, promossa dalla Provincia autonoma di Trento, dal Comune di Trento e dall’Università degli studi di Trento, si è tenuta a Roma alla presenza del presidente del Trentino Ugo Rossi, del direttore scientifico Tito Boeri e del padrone di casa Giuseppe Laterza. Da una parte il progresso tecnologico, quindi, “fondamentale per conquistarci una maggiore qualità della vita ma che adesso ci pone degli obiettivi importanti. Chi può...

17 Aprile 2018

Generazione sospesa: il network di artigiani di Deborah, ex avvocato

scritto da

    Può la felicità essere una discriminante nella scelta di un lavoro? Ponevo questa domanda quando raccontavo la storia delle fioriste di Modena, ma non posso fare a meno di scontrarmi con lo stesso interrogativo ogni volta che un mio coetaneo mi racconta la sua storia, il suo percorso lavorativo, le sue scelte. Per quanto siano diversi gli ambiti in cui queste storie nascono, si dipanano tutte con la stessa modalità: l’entusiasmo degli anni di studio, il disincanto dell’ingresso nel mondo del lavoro, faticoso e posticipato all’inverosimile da un mercato che sembra non essere mai soddisfatto della proporzione tra età...

17 Aprile 2018

Comunicazione: quando "imprevedibile" coincide con "efficace"

scritto da

  https://www.youtube.com/watch?v=ZLT6AN2pkkw&feature=youtu.be&app=desktop   Non sempre un "attacco" assertivo, prepotente e incisivo è il migliore. Ne è una dimostrazione il TedX “Quanto conta la cultura nelle nostre città?” che la dottoressa Valentina Montalto, ricercatrice specializzata in cultura e industrie creative, ha tenuto al Joint Research Centre della Commissione europea nell’ambito di TEDxVarese nel mese di marzo 2018. A chiederci di analizzarlo è stata proprio la stessa ricercatrice. L’incipit a mia opinione è molto interessante: osservo una sospensione giusta, ”ben tenuta” e, a seguire, un...